>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Abolizione esame avvocato
21827 messaggi, letto 405953 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 709, 710, 711, 712, 713, 714, 715, 716, 717, 718, 719, ..., 723, 724, 725, 726, 727, 728 - Successiva >>

Da: ...........09/07/2012 18:58:26
@ PhD student

Ti auguro di superare l'esame all'ottava volta e di andare a mangiare alla mensa dei poveri a 40 anni

Da: jackett09/07/2012 18:58:31
ehehe...scusate, lo ammetto: ho trollato un po' con un paio di messaggi completamente assurdi per verificare se il dibattito, su questo forum, fosse ormai così asfissiato da cazzate e cazzari da fare prendere sul serio anche interventi inverosimili come i miei...
solo un divertissement....

Da: Bruiser09/07/2012 18:58:47
Siete preparati bel lavoro di cancelleria?? Bene, andate a fare i segretari , non gli avvocati!!!!!!!

Da: PhD student09/07/2012 18:59:24
beh, c'è un concorso apposito per cancelliere, o no?

:-)

Da: Bruiser09/07/2012 19:01:07
Nemmeno Carnelutti ha ricevuto il titolo per grazia divina, dovrebbero darlo a voi?????
Ma andate a cagare va!!!!!!!!!!!!

Da: Che vergogna!!!09/07/2012 19:01:42
Scusate ma per voi l'università italiana non conta un cazzo?

La laurea non ha alcun valore?

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: jackett09/07/2012 19:02:24
manco la carta su cui è stampata, per alcuni...

Da: PhD student09/07/2012 19:05:36
Aggiungo (anche se taluno penserà che siamo la stessa persaona...) che Carnelutti, Avvocato con la "A" maiuscola, già nel 1921 deplorava pubblicamente lo scadimento della classe forense, dovuto a una insufficiente selezione, in un libello dal titolo eloquente "Troppi Avvocati!".
Anche per questo (ovviamente, non solo per questo), i nostri Padri Costituenti (loro, "sta" lo scrivevano senza accento...) hanno ritenuto opportuno prevedere una verifica della professionalità acquisita durante gli studi e durante la successiva pratica rendendo costituzionalmente obbligatorio l'esame di abilitazione per l'accesso alle professioni liberali.

Ma ho visto che qui c'è chi si permette di scrivere "volutamente" con la "c" minuscola la parola "Costituzione"...

Che pena!!!

Da: jackett09/07/2012 19:06:57
ma leggi o no quel che scrivo? era un messaggio falso, un divertissement... santo cielo, efffattinarisataabbello

Da: PhD student09/07/2012 19:10:54
carissimo jackett, ho preso atto del tuo "divertissement" (anche se al tuo posto, visto che volevi suscitare le nostre reazioni, avrei detto piuttosto "ballon d'essai"...). Tuttavia, le mie considerazioni valgono per il resto dei frequentatori del presente thread, un buon numero dei quali, mi par di capire, condivide pienamente le "malsane" idee che hai espresso "ioci causa".

Da: Che vergogna!!!09/07/2012 19:14:23
@ PhD student

Scusa hai studiato alla Queen Mary University of London?

Da: jacketh09/07/2012 19:16:50
a' ph.rocio...ma vattelaapiànderculo

Da: PhD student09/07/2012 19:19:19
@ Che Vergogna!!!

No, alla City University.

Come mai così curioso???

Da: Che vergogna!!!09/07/2012 19:22:16
Così, ti chiami G.M.?

Da: PhD student09/07/2012 19:26:54
Ad esser sincero (e capisco che su un forum anonimo è difficile, esserlo ed esser creduti), non sono quelle le mie iniziali.

Tuttavia, le mie vicende personali credo siano poco rilevanti, soprattutto su un thread dove predomina il turpiloquio e l'insulto (non è il tuo caso).

Ho semplicemente espresso le mie opinioni, cercando di motivarle sempre giuridicamente.

Rimango convinto che, prima di essere avvocati, bisognerebbe sforzarsi di essere civili, e non a tutti, vedo, riesce facile.

Da: tre pomodori09/07/2012 19:31:36
io ho fatto pratica effettiva. Facevo cancelleria, andavo in udienza, scrivevo atti. Negli studi dove sono stato dicevano che non avrei avuto problemi con l'esame di stato. Non so se fosse una frase fatta. Sono stato bocciato due volte. Ho avuto un paio di clienti miei e, nel mio piccolo, qualcosina ho anche guadagnato. In tutta sincerità però penso che la professione sia inflazionata. Apprezzo chi continua ad investire tempo e passione nei confronti di una professione che considero ormai svilita e legata esclusivamente al guadagno. Io mi concentro sui tre pomodori olandesi che ho a disposizione per creare un sughetto per palati fini.

Da: Che vergogna!!!09/07/2012 19:43:25
Yes, I can.

Da: XXXXXXXXX09/07/2012 20:03:55
giustamente, invece di scrivere ca***te sui siti, perchè non andate tutti a zappare??? c'è tanto bisogno di manovali!

avere un'abilitazione non è un diritto, e superare l'esame non c'entra un tubo con fotocopie e con perdite di tempo simili.

chi non vuol prendere i libri in mano inizi seriamente a pensare di andare a imparare un mestiere

Da: Che vergogna!!!09/07/2012 20:40:19
Zappatore con la laurea?

Da: Eh già..09/07/2012 20:47:38
Yes, Dio Can.

Da: Che vergogna!!!09/07/2012 21:05:41
Io farei una class action contro le università che non ci hanno formato adeguatamente per il superamento dell'esame di stato.


Ormai sono solo un esamificio con cattedre con vuoto a perdere

Da: PhD student09/07/2012 21:17:27
@ Che vergogna!!!

Se posso permettermi, la facoltà di giurisprudenza non deve preparare per l'esame di Stato, almeno non direttamente, perché deve servire anche a chi vuole scegliere altre strade (ricerca universitaria, concorsi nella P.A., magistratura, notariato, ecc. ecc.).

Le università devono fornire una preparazione di base che, integrata con una pratica effettiva e uno studio serio e mirato, svolto durante la pratica (il sottoscritto studia abitualmente nei week-end ab immemorabili), servirà a rendere il candidato idoneo a superare l'esame.

Ovviamente, se all'università si batte la fiacca mirando al voto minimo, si "investe" poco tempo nelle materie professionalizzanti, si trascura del tutto lo studio durante la pratica, non ci si deve chiedere perché si viene bocciati.
E la stessa cosa vale per chi non sa scrivere in buon italiano, il che, anche se sembra strano, capita molto frequentemente...

Da: Bruiser09/07/2012 21:20:38
Io vorrei capire una cosa: ma per quale motivo deve sempre essere colpa di qualcosa?
Non passate l'esame e attribuite la responsabilità alle università, agli ordini, ai "pannoloni", al sistema.
Un po' di responsabilità da parte vostra no??
Beh mi sembra molto un alibi il vostro.
Non voglio offendere nessuno, però non potete essere così idioti.
Andate a studiare, invece di pretendere il titolo solo per aver visto un apice di tutto il sistema giudiziario.

Da: PhD student09/07/2012 21:30:24
concordo con Bruiser (anche se qualcuno penserà che siamo la stessa persona...).

Gl'inglesi dicono: time is what you make of it.

Analogamente, può dirsi che L'università... è come la fai e cosa ne fai.

Ciascuno può scegliere quanto tempo investire nello studio, se preparare per bene materie come il "penale", il "civile", le procedure, ecc. e se e quanto approfondirle durante i due anni (adesso 18 mesi) di pratica. C'è differenza tra un manualetto della "S....." e il Fiandaca Musco, o il Gazzoni, o il Mandrioli, ecc. ecc.

La mia modestsissima esperienza è che in Italia, rispetto alla Francia e all'Inghilterra, è addirittura facile diventare avvocati.

Nella classe di Master professionnel che ho frequentato nel.... Sud della Francia l'anno scorso, su 25 studenti (già selezionati per motivazione), solo 3 avrebbero fatto gli esami per l'abilitazione alla professione, appunto perché sono molto difficili. Gli latri han fatto i concorsi per polizia, gendarmerie, dogane, pubblica amministrazione in generale, notariato e magistratura.

Stessa cosa ho notato quest'anno in inghilterra: solo i più bravi, quelli che studiano davvero, si dedicano alla carriera forense!!!

Qui da noi è diventato il parcheggio di chi non sa cosa fare della propria vita, e che magari (non sempre) PRETENDE DI OTTENERE IL VIA LIBERA ALLA PROFESSIONE "Senza studiare" e per il solo fatto di essersi trascinato stancamente per anni nei corridoi di un'università o per aver girato in lungo e in largo le cancellerie di qualche tribunale.

Da: Bruiser09/07/2012 21:39:57
Condivido parola per parola

Da: x phd09/07/2012 21:52:12
Si ma a te che cazzo frega?
Può essere anche tutto vero ciò che dici ma tu con quale diritto vieni a mettere bocca nella vita degli altri?
Solitamente quelli che fanno come te sono dei complessati che hanno paura della vita e se la prendono con quelli che pur non brillando cercano di mettersi in gioco e vivere la propria; amico phd sei un rosicone, magari sei stato bravo a scuola, all'università e nel lavoro, magari guadagni...ma scavando scavando vengono a galla le tue inadeguatezze....e alla fine dei conti cosa resta? UN MESCHINO, POVERACCIO FORTE COI DEBOLI E DEBOLE COI FORTI.

Da: 1009/07/2012 21:59:43
Condivido parola per parola

Da: Che vergogna!!!09/07/2012 22:05:40
Appunto. Non è ammissibile che un corso universitario che dura 5 anni, dia solo una formazione di base.

L'università deve essere professionalizzante, almeno negli ultimi 2 anni, terminando con una laurea abilitante.

Attualmente il mondo accademico è strutturato solo per mantenere in vita quelle migliaia di baroni pannolonizzati che non fanno altro che creare ulteriori esami e corsi per sistemare parenti ed amici creando quel fenomeno tutto italiano e famoso in tutto il mondo chiamato NEPOTISMO

Da: Bruiser09/07/2012 22:11:22
Potete parlare quanto volete, stare qui ore ed ore, scendere in piazza, raccogliere firme ma tanto L'ESAME NON LO ABOLISCONO!!!!!!!!
Pertanto, o vi rassegnate o altrimenti andate fuori dalle balle.

Da: PhD student09/07/2012 22:13:04
Io non "metto bocca nella vita degli altri". Ciascuno può fare quello che vuole, ci mancherebbe.

Io ho detto la mia su come, a mio avviso, dovrebbe intendersi un corretto approccio alla professione forense.

Secondo me, non tutti devono poter fare tutto, nella vita.

Tu sei liberissimo di pensarla come vuoi, ci mancherebbe.

Io rimango convinto che chi non sa (dopo una laurea presa alla "meno peggio") che la 3^ singolare del presente di "stare" si scrive senza accento non dovrebbe neanche sognarsi di diventare avvocato.

Fermo restando che costui (o costoro, che, credimi, sono molti più di quanto pensi) ha tutto il diritto di provarci lo stesso. Per poi magari prendersela contro la mala sorte, i "pannoloni", la mafia forense e quant'altro...

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 709, 710, 711, 712, 713, 714, 715, 716, 717, 718, 719, ..., 723, 724, 725, 726, 727, 728 - Successiva >>


Torna al forum