>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Abolizione esame avvocato
21827 messaggi, letto 405535 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 719, 720, 721, 722, 723, 724, 725, 726, 727, 728 - Successiva >>

Da: Liberale 04/12/2012 13:26:52
Continuiamo la discussione. Registratevi!

Da: AGNELLO HISPANICO 04/12/2012 14:57:25

- Messaggio eliminato -

Da: eccolo86 19/02/2013 18:39:53
ciao ragazzi io dovrei stare in belgio per 3 mesi, sapete cosa si deve fare per abilitarsi li? grazie mille a tuttiiii

Da: Tragediografo 19/02/2013 19:26:55

A me, purtroppo, non interessa più.

Ma rifare questo esame per la terza volta sarebbe stato veramente avvilente.

Da: U bestia vero 19/02/2013 23:35:31
il mio vecchi thread.....sempre il mio preferito :-)
peccato che gli abolizionisti si siano dileguati:erano così divertenti!

Da: Liberale 27/02/2013 16:12:21
Riprendiamo la discussione dai! Ogni intervento inerente il libero accesso alle professioni è gradito. Soprattutto adesso che i perdigiorno non possono più intervenire.

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: Liberale 30/10/2013 16:40:16
Le conseguenze della proposta di legge delega concepita dal ministero dell'Economia ed esaminata nei giorni scorsi a Palazzo Chigi andrebbero ad incidere in modo rilevante sugli Ordini professionali di avvocati e commercialisti. Si tratta di una proposta di legge che va ben oltre il decreto legge Bersani sulla liberalizzazione delle professioni, poiché stabilisce l'abolizione dell'esame di Stato per avvocati e commercialisti.

http://www.guidaconsulenzalegale.com/001497_niente-piu-esame-di-stato-per-commercialisti-ed-avvocati/

Da: MR.Help 30/10/2013 16:51:01
Senza riforma costituzionale vedo difficile una simile soluzione, a meno di trasformare l'esame di abilitazione in una sorta di verifica a tappe del tirocinio professionale.

Da: U bestia vero 30/10/2013 23:33:26
@ liberale

ma non sai leggere?
si fa riferimento ad alfano come guardasigilli, mentre ora è ministro dell'interno.
quell'articolo è vecchio di almeno un paio d'anni (nel 2011, infatti, angelino lasciò il ministero della giustizia).
cretino

Da: AGNELLO HISPANICO 31/10/2013 10:17:33
Wahahahahahahahahha grassissime risate, troppo simpa gli abolizionisti

Da: Berseker 31/10/2013 12:00:40
Agnello....ma sei pure qui..... Ma dove trovi il tempo per lavorare e scrivere sul forum ?

Da: Liberale 31/10/2013 15:29:15
Agnello Hispanico, io sono abilitato dal "lontano" 2009 e da buon radicale sono anni che lotto contro gli ordini professionali (molti in questo forum mi conoscono come professionista).
Abbiamo una omonima pagina fb dove intervengono autorevoli avvocati liberali (il termine abolizionista è un po' da bimbominkia). Abbiamo fatto una conferenza al Senato, dove sono intervenuti anche 2 onorevoli che esercitano la professione forense.http://blog.donatellaporetti.it/?p=2737
L'articolo succitato è risalente, ma voleva solo informare fin dove la battaglia si è spinta.
Allora caro binbominkia Agello Ispaniko, sono veramente simpa, gli abolizionisti néééééééé.

Da: AGNELLO HISPANICO 31/10/2013 15:50:35
Sono costernato da cotanta sagacia, tu per incitare alla battaglia posti il link di una notizia relativa a fatti risalenti al "lontano" 2011, ormai totalmente vetusti e superati da una realtà diametralmente opposta a quella da te vagheggiata (anziché l'abolizione dell'esame, un esame ancora più duro)...
Chissà quanta strada farete con la vostra "battaglia" se questo è il modus operandi... ah ah ah
Saluti "liberale", buona battaglia

Da: Liberale 31/10/2013 16:22:36
Agnello islamico si lotta per un principio (libero accesso a tutte le professioni). Del resto solo chi si espone è soggetto a critiche. Tu probabilmente fai parte dei critici immobilisti...

Da: apicella 01/11/2013 09:41:28
salve  atutti, l'articolo è vecchio...ma la questione attuale! quindi discutiamone e vediamo di prendere qualche iniziativa utile.
l'abolizione dell'esame è propedeutico alla liberalizzazione delle professioni, del resto volevano approvarla sotto la condizione di aver conseguito un diploma di specializzazione biennale, per cui sarebbe stato comunque un'abilitazione qualificata. inoltre le conseguenze sul piano economico sarebbero:
1- nuove partite iva! nuone tasse...vuol dire nuove entrate per lo Stato!
2- meno soldi portati all'estero! perchè per chi ha bisogno di lavorare, non aspetta la manna dal cielo ma si reca all'estero per conseguire l'abilitazione.
diciamo che quest'iniziativa salvaguarda sia interessi privati(dei professionisti) sia interessi pubblici!

Da: vehementer 02/11/2013 01:46:51
cosa aspettano ad abolire questa stronzata di esame?
state attenti che tra i praticanti ci sono anche integralisti islamici......per cui nel corso d'esame quale commissione protrebbe esplodere dalle risate :D

Da: bambumbim 04/11/2013 12:42:46
la vergogna su questo esame di "abilitazione"(perché di questo dovrebbe trattarsi) è il fatto che sia strutturato come un concorso pubblico. Ciò che viene ribadito di continuo è la certezza che il superamento dello stesso, non garantisce a noi praticanti un posto di lavoro!!!A noi serve come giusto epilogo dopo un iter pluriennale di studi!!!Purtroppo non cambierà mai nulla visto che molti SIGNORI POLITICI esercitano tale professione e poco sono propensi ad incrementare il "mercato" e la loro concorrenza!Il mio rammarico è sul fatto che oggi tutti parlano di legge di riforma del mercato del lavoro,detrazioni sull'occupazione ecc...ma nessuno risolve le situazioni più semplici (quali il ns esame di abilitazione) chge pur non assicurano (e lo ribadisco) un posto di lavoro, ci consentirebbe di affacciarci nel mondo del lavoro e gestire, in relazione, alle nostre capacità, la nostra attività lavorativa....e con questo concludo...perché le nostre parole sono e sempre saranno...solo "parole al vento"

Da: Liberale 04/11/2013 15:22:29
Quoto Apicella! Lo spirito del ddl (poi respinto) era teso all'abilitazione qualificata alla professione e non all'abilitazione concorsuale.
Il progetto di legge prevedeva:
1) Abilitazione alla professione (senza esame)  dopo aver frequentato una SSPL
oppure
2) Abilitazione alla professione (senza esame) trascorsi 3 anni dal conseguimento del certificato di compiuta pratica se il candidato avesse proseguito l'attività giudiziaria con carattere esclusivo e regolare (con l'abilitazione al patrocinio, ricevendo mandati e partecipando alle udienze).
Si è preferito invece varare un nuovo esame, del tutto inutile e teorico (avete mai redatto un atto giudiziario o espresso un parere per un vostro cliente senza l'ausilio della giurisprudenza?)
Il nuovo esame, sarà senza codici commentati (basterà quindi studiarsi i manuali universitari), e soprattutto il nuovo abilitato non avrà mai fatto un giorno di patrocinio autonomo (abolito dalla riforma forense).
Il neo avvocato sarà un teorico della legge, che saprà benissimo l'inutile distinzione fra colpa cosciente e dolo eventuale, che conoscerà a memoria le teorie di Kelsen, ma che avrà comunque bisogno (sempre e comunque) di un collega con più esperienza per poter vivere. Infatti lo spirito della riforma sembra proprio questo: Mantenere basso il livello dei neoavvocati per poterli tenere il più possibile nel proprio studio e sfruttarli fino al midollo.
Non smetterò mai di ringraziare il mio (ex) dominus, quando ottenuto il certificato di compiuta pratica mi ha cacciato fuori dallo studio dicendomi:"Se vuoi fare l'avvocato ti apri uno studio autonomo (con l'abilitazione al patrocinio) e lavori con le tue sole forze".

Da: MR.Help 06/11/2013 17:12:22
Più che altro io non capisco il senso di redigere un parere senza codici annotati, quando un Avvocato deve, appunto, dimostrare di saper far uso della giurisprudenza. A questo punto tanto valeva introdurre un tema sugli istituti al posto del parere.
Mi sorge naturalmente la domanda sul senso di duplicare gli esami universitari, cosa a cui mi sembra ridursi la nuova struttura dell'esame. L'esame dovrebbe avere un taglio pratico, altrimenti cosa certifica?

Da: dexter01  -banned!-07/11/2013 11:16:36

- Messaggio eliminato -

Da: bernardette 07/11/2013 21:56:13
MA è vero che intendono aumentare da 5 a 7 materie orali e anche il limite di 3 volte per la prova scritta? Anzi aggiungo chi ha 50 anni fuori dall'esame avvocato. E' vero che sono d'accordo largo ai giovani ma mi sembra non democratico.

Da: speranza_rm 08/11/2013 21:09:19
Secondo me già ora l'esame è solo teorico, io l'ho appena passato ma l'ho trovato un inutile doppione degli esami.universitari. Se non avessi mai messo piede in un tribunale non se ne sarebbero neanche accorti. A che serve abilitarmi ad una professione se non verifichi che io la sappia svolgere?? Che sapevo digerire manuali universitari lo avevo già dimostrato a suo tempo..
Il problema è che l'esame serve a controllare il numero degli avvocati. STOP.
La riforma, serve a restringere il cerchio ancora di più.  STOP.
Altrimenti avrebbero aumentato le prove scritte (sono gli atti e i pareri, il nostro pane quotidiano, avrebbero potuto prevedere un atto introduttivo e un'impugnazione, o un atto civile e anche uno penale..) e ridotto quelle orali (se non volete che tutti portino l'inutile ecclesiastico  toglietelo, oppure mettete anche un sostanziale obbligatorio..ma che senso ha 2 procedure più 2 sostanziali più 2 materie minori e deontologia??). Inoltre, loro si prendono 6mesi per correggere una manciata di compiti a testa, e a noi lasciano 2/4 mesi per preparare 6 materie! Potrebbero dirci i risultati a marzo o aprile!
Infine, con un orale così proibitivo, perché non dare la possibilità di tener buoni gli scritti superati almeno 2 anni (visto che abbiamo già dimostrato.di saperli affrontare)? Se non si vince di nuovo "alla roulette" si rischia che toppando l'orale occorra aspettare 2 anni o più prima di poterci riprovare..

Da: pappacefalo68 08/11/2013 21:40:29
allora non l'aboliscono l'esame... :(((

Da: TrapJaw 18/11/2013 10:12:38
Salve a tutti.....sono un utente nuovo di zecca.

Eh, l'esame di stato...da povero sventurato che si appresta ad affrontarlo per la QUINTA volta (con la parentesi, nel 2012, di uno scritto superato per poi essere schiantato all'orale...un'eventualità talmente terribile che non la augurerei neanche al mio peggior nemico...), ne avevo (e ne ho) da dire talmente tante a riguardo che ho addirittura deciso di farlo con un ebook...si intitola "Stato di Esame" e lo potete trovare su tutte le principali librerie online (es. Amazon), a prezzo politico.

E' un testo di denuncia spietata in cui credo che si riconoscera' la più larga maggioranza di chi continua a soffrire sotto il giogo di stà sottospecie di supplizio che non voglio chiamare esame.....

Lo odio, odio con tutto me stesso questa vergogna tutta italiana, ed auguro purulente esplosioni di emorroidi a grappolo esterne a chiunque l'abbia inventato.

bah....basta perchè se no mi sale il nervoso e sfondo il monitor a testate......

...io a dicembre sarò di nuovo là, con un cuore di neve ed un entusiasmo pari allo zero assoluto.

Voi, qualora lo vogliate, acquistatevi e leggetevi il mio libro..mi fareste un gran piacere..la mia verità è tutta lì, qui non ci starebbe ed è già sacrificata nella sua attuale sede.

Un abbraccio virtuale ed un in bocca al lupo a tutti.

Con un saluto ed un ringraziamento da Marco.

Da: Berseker 18/11/2013 10:44:45
Non lo aboliranno mai....

Da: Ra84 18/11/2013 23:39:36
@trap:mai pensato di non aver davvero le capacità giuste?
una cara amica ha preso il titolo al sesto tentativo..
è stata buttata fuori a calci da 4studi a causa della sua scarsa propensione alla professione (che pure ama tantissimo!).
Io mi ero fatta questa domanda già alla prima bocciatura, e se anche quest'anno fosse andata male non lo avrei più fatto!
(la tua cmq è pubblicità non ammessa sul forum!!)

Da: TrapJaw 19/11/2013 10:18:04
Sì, di non avere le capacità l'ho pensato ben piu' di una volta....ma purtroppo se non si supera stà maledetta trappola si resta sempre e per sempre a metà del guado e ti sorge l'atroce dubbio di aver buttato nel vaterclò anni ed anni di studio, quindi mi tocca ritentarlo ancora ed ancora.
Mi darai tuttavia atto che, strutturato com'è, suona soltanto come presa per il culo ed alla lunga ben può condurre alla disperazione.
Ed è proprio la disperazione che parla, piuttosto che io, quando salta fuori stò argomento.
Circa il mio "messaggio promozionale", chiedo venia ma l'ho fatto in buona fede e senza voler forzare nessuno. era più un "consiglio", un "suggerimento" e non voleva essere "pubblicità", che è un termine che odio. Se lo volete far cancellare non ci sono problemi, se ho sbagliato è giusto che paghi....la vedi tutta qua, la mia presunta attitudine alla legge ed al diritto...non mi è manco passato per il cervello il minimo pensiero che stessi scrivendo una cosa vietata.
scusate ancora.
A presto.

Da: Rostow 19/11/2013 10:18:16
@ trap
Con tutto il rispetto per la tua vicenda, ritengo che se dopo 5 tentativi non si sia ancora superato l'esame l'unica cosa da fare sia cambiare strada:semplicemente, come rileva l'utente Ra84, ci sono persone che non hanno le capacità - vuoi di redazione di un parere/atto allo scritto, vuoi di chiarezza espositiva/gestione della tensione all'orale- per affrontarlo con successo.
D'altro canto il diventare avvocato non rappresenta un diritto naturale spettante necessariamente a qualsivoglia laureato in giurisprudenza, si può fare altro nella vita..
Inoltre, fateci caso, non esiste candidato bocciato allo scritto che ammetta la propria impreparazione: è sempre colpa della sfortuna, dei raccomandati, di chi copia, del fatto che non leggano gli elaborati, dell'Italia corrotta e decadente...quando in realtà c'è gente che nemmeno è in grado scrivere decentemente in italiano (e questo forum di presunti giuristi ne è la riprova).

Da: TrapJaw 19/11/2013 10:52:52
Sono completamente d'accordo a metà con te.
Come ho già detto, un paio di anni fa sono riuscito a superare lo scritto..il che significa che teoricamente potrei essere in grado di compiere tale impresa...
E invece, il successivo orale è stato un qualcosa di mostruoso....ho studiato tutto il dì,  tutti i dì, per tutta l'estate ed oltre...non mi consideravo affatto impreparato, e non me ne sono affatto fregato, anzi.......Tuttavia, l'emozione e l'enorme stress mi hanno trascinato a fondo...colpa mia, per carità, ma non al 100%.....Le commisioni ranzano a seconda di quanti ne hanno promossi in quella giornata e, quando ho avuto il primo inceppamento, hanno teso la mano non per aiutarmi a risalire, ma per spingermi nel baratro, ed è un impressione vivissima, che si fà certezza totale, dato che non solo io, ma tutti i presenti (alcuni dei perfetti sconosciuti, per me) l'hanno avuta all'unisono.....
...Io ammetto di aver fatto una brutta prestazione, ma superando lo scritto dovrei averti dimostrato di saperlo svolgere, no?
E allora perchè non mi dai per acquisito almeno quello???
Schiantami all'orale anche 100 volte, se vuoi, ma fammi ripetere soltanto quello, non anche uno scritto che ti ho già dimostrato di essere in grado di fare correttamente......
....se no spiegami quale vantaggio c'è nel superarlo, spiegamelo perchè io non lo capisco.....se non ti sembra già un'enorme presa per il culo questa......
Peraltro, per quanto riguarda gli scritti non superati, allorquando mi recavo a ritirarli, scoprivo che essi corrispondevano pressochè del tutto alla famigerata "soluzione"...tuttavia non erano stati superati....ed il perchè di questo non era dato sapere, perchè in calce al manoscritto c'è la sola votazione, e nel testo non un segno di penna che sia uno, ad indicarti dove tu abbia mai sbagliato...ed ecco la seconda presa per il culo.
Alla luce di ciò, come posso non avere l'ombra di un sospetto??? come posso credere in un "esame" che, per aleatorietà, assomiglia drammaticamente ad un "Gratta e Vinci" acquistato dal tabacchino???
Ribadisco...lungi da me voler dare il 100% della colpa alle commisioni, al ministero, all'allineamento dei pianeti o a chissà cosa, ma questo esame è un vergogna legalizzata, e deve essere eliminato o, se non eliminato, rivoluzionato alla grande.
MIa umilissima opinione liberamente criticabile da chicchessia.
Grazie per la risposta.
Ciao

Da: mara_49 19/11/2013 11:09:28
Per quanto riguarda la mia personale esperienza ho superato l'esame al terzo tentativo, dopo aver bocciato lo scritto per ben due volte. Personalmente, per quanto riguarda lo scritto, ritengo che non venga "premiata" tanto la soluzione (quella dopo poche ore gira), quanto la capacità di ragionamento ed il taglio dell'elaborato. Per quanto mi riguarda è andata così...le prime due volte, rileggendo i compiti, nemmeno io mi sarei promossa. La terza volta si..ed infatti è andata bene.
Riguardo l'orale devo dire che la penso allo stesso modo. Sicuramente un pizzico di fortuna non guasta, data la mole di materiale da studiare.
Ero la terza ad essere esaminata e le prime due persone erano state promosse e mi sono detta "eccoci per il calcolo statistico adesso qualcuno devono bocciare, quindi preparati". Poi, invece, è andata bene. Io personalmente ho voluto sempre credere al merito ed allo studio, altrimenti non ne sarei uscita.
Sul discorso di dover rifare lo scritto mi trovi perfettamente d'accordo.
Personalmente ed umilmente penso che la selezione andrebbe fatta alla base, ovverosia all'università.....

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 719, 720, 721, 722, 723, 724, 725, 726, 727, 728 - Successiva >>


Torna al forum