>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

sspa - prima e seconda prova 2
369 messaggi, letto 8232 volte
 Discussione chiusa, non è possibile inserire altri messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13 - Successiva >>

Da: daniele07/02/2007 13:45:33
Rispetto a quanto detto da Giuseppe, si tenga presente che, ai sensi del bando, i potenziali 36 esclusi non saranno "idonei", perchè non svolgeranno il semestre di applicazione e non affronteranno l'esame finale.

Da: gennaro07/02/2007 14:36:06
signori, vi siete proprio incattiviti

Da: Laffer07/02/2007 15:08:00
Quindi nessuna speranza di rinvio??
Qualcuno ha notizie certe?
Grazie

Da: Laura07/02/2007 15:19:49
Stamattina ho chiamato l'Ergife, mi hanno detto che le sale solo confermate.
A questo punto inizio a disperare...

Da: KLINS0307/02/2007 15:38:31
Stamattina ho chiamato l'Ergife, mi hanno detto che le sale solo confermate.
A questo punto inizio a disperare...


anke io .... :((((((((((

Da: Laffer07/02/2007 15:53:36
Allora devo iniziare a studiare!!

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: Maria Grazia07/02/2007 17:13:28


perchè Laffer  non avevi ancora messo mano...ai libri?dacci sotto...allora!:-)

Cient,
la tua fama di Sherlock è meritata allora....( o sono l'unica MGrazia fra gli ammessi?)
Grazie degli auguri...ben accetti, soprattutto quelli di un progresso e un avanzamento...ne ho bisogno!
festeggiamenti rinviati....anche oggi micro e macro...insomma, non si riposa mai....

Da: Laffer07/02/2007 17:33:49
Ok
Auguri Maria Grazia!
Si sei l'unica!
Studierò economia politica e politica economica!

Da: Maria Grazia07/02/2007 17:36:59

Laffer,
con il tuo nick....l'economia sarà per te una passeggiata, mica come la sottoscritta che fà fatica a districarsi!:-)

Da: Angoscia Fugace07/02/2007 17:38:06

Ciao Maria Grazia, auguri anche da me.

C'è qualcuno che mi sa spiegare come mai mi viene così difficile trovare una differenza tra la nozione di efficienza e quella di economicità?

Io trovo queste definizioni:

efficienza: sta ad indicare la produzione della massima quantità di detrminati beni e servizi in rapporto ad una data quantità di risorse.

economicità: conseguimento degli obiettivi legislativamente fissati con il minor dispendio possibile di mezzi, ossia designa il rapporto tra risorse impiegate e risultati ottenuti.

boh... a me sembra la stessa identica cosa, detta con parole diverse.

Da: Cientpcient07/02/2007 17:38:51

x Maria Grazia:

piccolo regalo di compleanno :)

http://www.110elode.it/materiale/144/144_1.pdf

Da: a.07/02/2007 18:18:20
xAngoscia: l'efficienza è stata da te ben definita. L'economicità in economia aziendale (e quindi anche in materia di controlli di gestione) indica la capacità di coprire i costi di produzione con i ricavi. Essa è condizione di sopravvivenza dell'azienda.

Da: Angoscia Fugace07/02/2007 18:26:33

Grazie a.

Dunque il termine economicità in amministrativo significa una cosa e in management significa un'altra cosa.
In amministrativo è un'articolazione del principio di buon andamento di cui all'art. 97 Cost.
In management è condizione di sopravvivenza dell'azienda.

Da: a.07/02/2007 18:36:49
Angoscia, non credo che in amministrativo possa significare un'altra cosa. Quello di economicità è un concetto mutuato dalle discipline aziendalistiche e fatto proprio dal diritto amministrativo. Per come li hai definiti tu, i due concetti sarebbero perfettamente identici, quindi uno dei due sarebbe inutile...
A proposito, dove le hai prese quelle definizioni?

Da: Angoscia Fugace07/02/2007 18:37:13

Il significato dei termini efficienza ed efficacia in amministrativo e in economia aziendale è invece perfettamente coincidente.
Ciò probabilmente sarà dovuto al fatto che si tratta di termini che l'amministrativo ha rubato all'economia.
Il termine economicità invece in amministrativo c'è sempre stato ed in pratica coincide con la buona (o cattiva) vecchia "parsimonia" di cavourriana memoria.


Da: a.07/02/2007 18:40:18
Credo che l'uso atecnico del termine economicità (di cui tu parli a ragione) andrà via via scemando man mano che le tecniche di controllo direzionale e l'aziendalizzazione della P.A. progrediranno.

Da: Angoscia Fugace07/02/2007 18:41:13

Quella definizione di economicità l'ho presa da un libro di diritto amministrativo che parla della legge 241/90.



Da: a.07/02/2007 18:44:43
angoscia: sto verificando che è abbastanza comune...Un buon esempio dell'impermeabilità dei giuristi a concetti mutuati da altre scienze sociali...

Da: Laura07/02/2007 18:58:00
Scusate mi sono persa nella discussione... e non ho capito la vostra conclusione.
dal Monorchio:
efficacienza: produttività dell'azione amm. in funzione del rapporto tra risorse umane e finanziarie impiegate e riusultati conseguiti.
economicità: congruità tra costi sostenuti x l'acquisizione delle risorse impiegate ed i risultati impiegati.

Cioè la stessa identica cosa, come nella definizione di Angoscia.
... ma una sfumatura ci dovrà pur essere, altrimenti che senso aveva citarle distintamente nel 286?

Da: a.07/02/2007 19:13:50
x Laura: occhio, Monorchio non dice la stessa cosa che aveva scritto Angoscia. La definizione che dà Monorchio converge con la mia: l'economicità è la capacità di coprire i costi con i ricavi. Ci deve essere congruità, bilanciamento, tra le risorse che impieghi nel processo produttivo e il valore del tuo output. Chiaramente questi concetti sono pù semplici da applicare alle aziende private (che cedono il loro output sul mercato contro pagamento di un prezzo) rispetto a molte PP.AA., le quali (pensiamo alla difesa), non vendono il loro output, semplicemente perché è un bene pubblico. In questo caso il concetto di economicità rischia, invero, di appiattirsi su quello di efficienza, ma esistono comunque strumenti (che in altri Paesi si usano già da anni) per dare un valore ai beni pubblici, e quindi per assicurare una certà raffrontabilità tra costi e ricavi in tutte le PP.AA.
Insomma, valutando l'efficienza ci domandiamo: stiamo utilizzando il processo meno dispendioso per fare quello che facciamo? Nella prospettiva dell'economicità, ci chiediamo: vale la pena impiegare queste risorse per raggiungere questo risultato?

Da: emografia07/02/2007 20:00:38
ragazzi,
qualche notizia dal concorso al ministero della difesa sulle tracce di civile?

sono proprio curioso

L

Da: a.07/02/2007 20:39:15
xemo: successione legittima; delegazione, espromissione e accollo; negozi reali e consensuali, a effetti obbligatori e a effetti reali; prescrizione estintiva e prescr. acquisitiva.

Da: Angoscia Fugace07/02/2007 20:51:21

Probabile tema di diritto amministrativo:

Le Autorità amministrative indipendenti.

Da: ciccia07/02/2007 20:52:29
X emo: usucapione e prescrizione estintiva analogie e differenze, obbligazioni facoltative e alternative, la successione legittima e le categorie di successibili, contratti ad effetti reali e ad effetti obbligatori, contratti consensuali e contratti reali, delegazione espromissione e accollo differenze
Sono tornata, un po' stanca, ma ottimista, saluto ed abbraccio tutti

fra

Da: Laura07/02/2007 20:53:16
a. sei stato chiarissimo, come sempre. Grazie!

credo di aver finalmente capito la differenza (e non era la prima volta che mi sorge questo dubbio...).
in altre parole:
- con il parametro dell'efficienza si valuta se, dato il fine, sia stato scelto lo strumento meno costoso;
- con quello dell'economicità si valuta se, pur avendo già scelto lo strumento meno costoso, non sia comunque troppo dispendioso riaggiungere quel fine (considerato quanto costa).

Da: Angoscia Fugace07/02/2007 20:56:06

Scusate ma... quella sarebbe una traccia di civile data ad un concorso?
(a me sembra un elenco di argomenti presi dall'indice del libro).

Da: Laura07/02/2007 20:57:12
Bentornata Ciccia.
quindi l'impressione è positiva? Benissimo, brava!

Da: ciccia07/02/2007 21:01:46
Queste sono le cose che ci hanno propinato per le risposte sintetiche, le buste non estratte contenevano la proprietà, però, Angoscia, non so che dirti.
Cara Laura, grazie, un abbraccio sincero, tieni duro, fra

Da: Angoscia Fugace07/02/2007 21:03:20

Ah, ho capito. (pensavo fosse un tema)

Da: MarcoS07/02/2007 21:08:41
qualcuno qui mette in giro false notizie sul concorso per funzionario....:-))

non c'era la domanda: prescrizione estintiva e prescr. acquisitiva, ma prescr. estintiva e usucapione: analogie e differenza, e la domanda sulle successioni legittime era + puntuale: categorie di successibili.

E i temi non estratti erano: silenzio e problema del provvedimento sopravvenuto e controlli interni.

Eh, ciccia, ciccia...

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13 - Successiva >>


Torna al forum