>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

CONCORSO DSGA 2018
35566 messaggi, letto 3332985 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    

Attenzione!
Clicca qui per esercitarti GRATIS e senza limiti con i quiz ufficiali del concorso DSGA, per scaricare il software di simulazione d'esame per Windows o Android e per partecipare al GRUPPO FACEBOOK dedicato!


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, ..., 1181, 1182, 1183, 1184, 1185, 1186 - Successiva >>

Da: eutarg23/07/2011 16:08:54
il concorso verrà espletato su base regionale. Ciò vuol dire che i 450 posti saranno suddivisi secondo il fabbisogno delle diverse regioni. Se io concorro per la Lombardia, nulla mi vieta di chiamare l'ufficio a cui ho inviato la domanda e chiedere quante domande sono pervenute. In genere è così che si sa. Quindi non interessa tanto il numero di domande su base nazionale, ma il numero di domande presentate nella propria regione di interesse.

Da: iacopo da bari24/07/2011 22:13:56
e noi della mobil
tà che fine faremo

Da: lalas25/07/2011 11:00:55
il concorso ordinario dovrebbe essere per titoli ed esami. chiunque, in possesso dei titoli di studio previsti dal bando (in conformità al ccnl) potrà presentare domanda (penso on line). i titoli di servizio e culturali saranno valutati secondo tabella riportata in allegato al bando. da non dimenticare le precedenze e preferenze. c'è solo da aspettare il bando di concorso sulla gazzetta ufficiale concorsi il martedì o il venerdì on line. per ogni informazione (ad es. sulle graduatorie eventualmente esistenti) chiedere al proprio sindacato, all'usp o all'usr (anche per telefono o on line). saluti, laura.  

Da: JJ25/07/2011 16:22:37
C'è  C'è C'è

Da: lalas25/07/2011 21:01:00
scusate: cosa c'è? il bando? ma dove?

Da: lalas25/07/2011 21:27:23
ah! ho capito: forse si intendeva quello per dirigente scolastiche su IOL...

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: AA PRECARIO LAUREATO26/07/2011 11:24:26
QUEI POSTI DA 450 DSGA DOVREBBERO RISERVARLI AI LEGITTIMI AVENTI DIRITTO OVVERO I DISCRIMINATI ASSISTENTI NON DI RUOLO CHE DA SVARIATI ANNI LAVORANO SENZA TUTELE E DIRITTI. E CHE PUR IN POSSESSO DI LAUREA IDONEA SI SONO VISTI INIBIRE IL CONCORSO INTERNO SCAVALCATI DA PERSONALE DI RUOLO PER MERA ANZIANITA' CON TITOLI  NETTAMENTE INFERIORI ANCHE LICENZA MEDIA GRAZIE AL DECRETO DIRETTORIALE DI PASSAGGIO VERTICALE A FIRMA DI UN CERTO CHIAPPETTA CHE LAVORA A ROMA E SE NE FREGA DEL BUON ANDAMENTO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE EFFIC E MERIT.

Da: Patrizia2.26/07/2011 11:42:18
I legittimi aventi diritto, cioè coloro che avevano i requisiti per partecipare al concorso, hanno partecipato alla mobilità professionale, una modalità di progressione verticale riservata a chi è di ruolo. La semplice 'anzianità era valutata 0,1 punti per anno di servizio contro i 20 punti attribuiti alla laurea. Agli altri colleghi, precari e non, interni ed esterni, è riservato il concorso ordinario per un n. di posti pari a quello riservato alla mobilità. Aggiungo che la mobilità professionale è una caratteristica specifica del pubblico impiego e non della Scuola.

Da: AA PRECARIO LAUREATO27/07/2011 08:54:03
COME SI FA AD ESSERE NON DI RUOLO DA DECENNI SU POSTI VACANTI IN ORGANICO DI DIRITTO?ME LO SPIEGHI
E' UNA BUFALA INVENTATA DA CHI PROTEGGE LA CASTA, VUOLE MANTENERE LO STATUS QUO DI POTERE COSTITUITO TRA CUI IL SINDACATO.PREMIANDO/FAVORENDO POCHI SENZA TITOLO AD APPANNAGGIO DI ALTRI CON LAUREA IDONEA MA INGABBIATI DA QUESTO SISTEMA DI RECLUTAMENTO CHE FAVORISCE IL PRECARIATO, DISCRIMINA E FAVORISCE LE PERSONE ANZIANE MENO MERITEVOLI  CHE COSTANO DI PIU' ALLO STATO (ERARIO) PER VIA DI SCATTI E PROGRESSIONI DI CARRIERA

Da: a precario....28/07/2011 07:30:43
Chi ha detto che le persone "anziane" siano meno capaci, meritevoli o non laureate come te.
Altro discorso è il dramma del precariato.

Da: scusate l''intromissione28/07/2011 16:56:40
non ho ben capito se il bando è giàstato pubblicato o vi riferite alla sola autorizzazione.
Nel primo caso dove posso reperirlo?= grazie

Da: lalas28/07/2011 17:10:59
il bando per dsga non è ancora uscito sulla gazzetta ufficiale concorsi. è uscito invece il bando per dirigenti scolastici. come ben si sa l'autorizzazione c'è stata. anche per il bando dsga si aspettano notizie da roma! è un concorso ordinario, ma con quanti laureati assistenti amministrativi ci sono, figuriamoci, i posti saranno loro! be', comunque in giro non vedo grande preparazione... 

Da: scusate lintromissione28/07/2011 17:32:53
grazie mille lalas per le info!
sono molto inesperto del settore scolastico e la tua risposta mi è stata davvero utile. A questo concorso per dsga si accede solo per laurea o occorrono anni di servizio come per ds?
Mi spiegheresti un pò meglio (se ti va) le figure professionali amministrative nelle scuole?

Da: lalas28/07/2011 18:34:34
titolo di studio per dsga: laurea specialistica in giurisprudenza, scienze politiche sociali amministrative, economia e commercio o titoli equipollenti. per il titolo di studio consiglio vivamente di leggere il bando di concorso quando sarà pubblicato sulla gazzetta ufficiale concorsi (www.gazzettaufficiale.it) il martedì e il venerdì sera (sul tardi, dalle 21 in poi...). sarà da quanto prospettato un concorso ordinario (senza cioè riserve per gli interni) per titoli ed esami (è perquesto che, fra l'altro, oltre che per l'esperienza concreta,chi lavora nella segreteria della scuola sarà avvantaggiato nel conteggio dei titoli e quindi nel punteggio finale). nulla vieta però di provare.
nell'ambito del personale ata lavorano nelle segreterie delle scuole gli assistenti amministrativi, i coordinatori amministrativi  e i direttori dei servizi generali ed amministrativi (dsga), che sono a capo della segreteria, una sorta di "braccio destro" nell'ambito delle funzioni amministrativo-contabili del dirigente scolastico. per avere un'idea del lavoro del dsga da leggere il decreto ministeriale (dm) 44 del 2001. un buon inizio, per saggiare il futuro lavoro nelle segreterie delle scuole... saluti, laura.
ps.: io ho fatto la docente; chi lavora nelle segreterie degli istituti scolastici ne sa sicuramente più di me!

Da: Giak 30/07/2011 15:14:47
forza coraggio col bando

Da: POMI30/07/2011 16:22:04
è uscito il bando dsga?

Da: lalas30/07/2011 16:55:18
ripeto: il bando per dsga non è ancora uscito. aguzzare la vista i martedì e venerdì sera sul sito della gazzetta ufficiale - concorsi. ps: secondo me, se ne riparla ad autunno inoltrato se non nell'inverno prossimo, visto che il miur, uffici territoriali e istituti scolastici sono in altre faccende affaccendati, e che faccende... (leggasi: concorso ds, graduatorie, immissioni in ruolo). ciao, laura

Da: rancie 31/07/2011 00:43:35
ciao lalas io vorrei fare il concorso x dsga sono un docente precario teniamoci in contatto; ho saputo che l'anquap organizzerà corsi di preparazione x il concorso

Da: PRECARIOPA31/07/2011 10:28:54
AI SIGG. ONOREVOLI COMPONENTI LA V COMM. LEGISLATIVA ARS - PALERMO
26/07/2011 - Il Parlamento nazionale ha approvato la legge 111/11 di conversione del D.L. n. 98/2011 relativo alla manovra finanziaria. Al fine programmare gli interventi richiesti nella nostra regione, senza che la scuola statale possa trovarsi impreparata il 1ï¿ï¿ï¿° settembre 2011, il sottoscritto consulente propone all'ARS e all'USR i seguenti criteri da applicarsi nel percorso di razionalizzazione richiesto dal MIUR:
gli accorpamenti tra scuole elementari e medie per la creazione di nuovi istituti comprensivi siano effettuati aggregando la scuola di dimensioni inferiori per popolazione scolastica alla scuola di dimensioni superiori.

1. si eviti assolutamente di dividere le scuole esistenti aggregando parti di esse ad altre scuole. Il MIUR attribuirà il 1ï¿ï¿ï¿° settembre 2011 il nuovo codice meccanografico all'istituto comprensivo consentendo la rendicontazione di POR, PON e progetti ministeriali.
2. i nuovi istituti comprensivi saranno diretti dal dirigente scolastico (tra i due in carica) con più anni di servizio nel ruolo. Il dirigente con minore servizio sarà comandato presso l'ufficio scolastico territoriale competente con funzioni ispettive.

3. i servizi amministrativi dei nuovi istituti comprensivi saranno diretti dal DSGA (tra i due in carica) con più anni di servizio nel ruolo. Il dirigente con minore servizio sarà comandato presso l'ufficio scolastico territoriale competente con funzioni amministrative.
4. a partire dal 1ï¿ï¿ï¿° settembre 2011 saranno dichiarati decaduti i revisori dei conti delle istituzioni scolastiche aggregate ad altre, saranno confermati quelli nominati nella istituzione scolastica tra le due, di dimensioni maggiori.

5. a partire dal 1ï¿ï¿ï¿° settembre 2011 saranno dichiarati decaduti i consigli d'istituto delle scuole elementari e medie, il dirigente scolastico del nuovo istituto comprensivo assumerà le funzioni di commissario coi poteri del consiglio e indirà elezioni per l'istituzione del consiglio del nuovo istituto comprensivo.

6. le RSU delle due scuole accorpate costituiranno la RSU delle nuovo istituto comprensivo, e ne faranno parte tutti i componenti in carica delle due precedenti RSU.
7. il 1ï¿ï¿ï¿° settembre il collegio unificato dei docenti del nuovo istituto comprensivo eleggerà il comitato di valutazione della nuova istituzione scolastica.
8. Il nuovo istituto comprensivo predisporrà il programma annuale per l'e.f. 2012 unificando i bilanci delle scuole accorpate, che continueranno ad essere operativi fino al 31/12/2011. Il dirigente scolastico attiverà le procedure per affidare i servizi di cassa a nuova banca a partire dal 1ï¿ï¿ï¿° gennaio 2012.
9. L'organico di adeguamento del personale sarà costituito dagli organici delle due scuole aggregate e saranno ridefinite le nomine dei vicari, dei collaboratori, delle funzioni strumentali.

La legge finanziaria è di difficile attuazione nei tempi previsti e bisognerà impegnarsi per impedire di gettare nel caos scuole, genitori e amministratori.
È molto grave che, mentre i principali provvedimenti di risparmio decorrono dal biennio 2013 - 2014, mentre nella sanità è prevista una notevole flessibilità, al punto che nove regioni hanno deciso di non far pagare il ticket agli utenti, invece nella scuola le misure di risparmio, estremamente complesse nell'attuazione, decorrono dal 1ï¿ï¿ï¿° settembre 2011 imponendo alle regioni una razionalizzazione della rete scolastica estremamente rigida.
Gli effetti che la legge finanziaria produrrà sul sistema scolastico pubblico in Sicilia sono notevoli e la sua applicazione determinerà le seguenti conseguenze riferite all'ultimo biennio:
le istituzioni scolastiche statali passeranno da 1.146 a 780, per effetto dell'accorpamento delle scuole elementari e medie in istituti comprensivi.
l'organico dei dirigenti scolastici passerà da 1.146 a 657, per effetto della reggenza obbligatoria nelle scuole con meno di 500 studenti e dell'accorpamento degli istituti comprensivi.
i vicari con esonero o semiesonero passeranno dagli attuali 390 a 246.
l'organico dei Direttori dei Servizi Amministrativi passerà dagli attuali 1140 a 780.
l'organico dei docenti passerà da 76.934 a 65.200 con la perdita di 11.734 posti di lavoro.
l'organico del personale ATA passerà da 24.107 a 22.100.
il rapporto sud/docenti passerà da 10,44 a 12,03 avvicinandosi alla media europea (mentre gli stipendi restano molto lontani dalla media UE).
Il rapporto stud/ATA passerà da 33,31 a 35,49, al di sopra della media UE (con stipendi molto al di sotto).
La tabella sotto riportata illustra il quadro complessivo dei mutamenti.

La legge finanziaria propone quindi:
- l'innalzamento del limite ordinario di dimensiona-mento delle istituzioni scolastiche che fa salire il numero di studenti da 500 a 1000;
- la trasformazione di tutte le istituzioni scolastiche del 1ï¿ï¿ï¿° ciclo in istituti comprensivi;
- l'esclusione della presenza della figura del dirigente scolastico nelle istituzioni scolastiche sotto i 500 alunni.
La riduzione dell'esonero/semiesonero del docente vicario di istituzioni scolastiche nel nuovo quadro di attuazione del dimensionamento delle istituzioni scolastiche secondo i nuovi parametri numerici di popolazione scolastica, inciderà sul numero dei posti disponibili per il conferimento di incarichi d'insegnamento, rendendo impossibile l'esatta definizione dell'organico di adeguamento.

Si pone tuttavia un conflitto di competenza tra Stato e Regione Siciliana. Infatti è delegata alle Regioni "la programmazione, sul piano regionale, nei limiti delle disponibilità di risorse umane e finanziarie, della rete scolastica, sulla base dei piani provinciali" (decreto legislativo 112/1998, art. 138 e sentenza della Corte Costituzionale n. 13/2004). La definizione della rete delle istituzioni scolastiche autonome sui territori regionali costituisce l'esercizio di un potere attribuito alle Regioni, come ha confermato la sentenza della Corte Costituzionale n.200/2009.

Si tratta di una norma generale sull'istruzione, rimessa alla competenza esclusiva dello Stato come dispone il 1ï¿ï¿ï¿° comma dell'art. 117 della Costituzione, è in ogni caso materia che rientra nella legislazione concorrente tra Stato e Regioni (2ï¿ï¿ï¿° comma art. 117): l'intervento statale non può essere auto applicativo ma deve lasciare un margine di svolgimento all'autonomia regionale.
Le Regioni dovrebbero poter procedere autonomamente alle operazioni di determinazione dei propri criteri di dimensionamento, nell'ambito dei vincoli complessivi del sistema, dei vincoli stabiliti per la finanza pubblica cui sono sottoposti i soggetti istituzionalmente coinvolti nei diversi livelli di governo. È lecito pensare che la conflittualità politica in atto si estenderà anche all'attuazione di questa materia, da sempre oggetto di contrasti istituzionali.
Nella scuola statale vige l'istituto normativo della collocazione fuori ruolo dei docenti per motivi di salute, poi utilizzati in altri compiti presso le scuole (biblioteca, segreteria, ecc.).

Lo prevedeva il Testo Unico all'art. 514, prima che con la privatizzazione del rapporto di lavoro diventasse materia contrattuale regolata dall'art. 17 del CCNL del comparto scuola.
I tentativi di rivedere l'utilizzo di questo personale per contenerne le spese hanno trovato ostacolo da parte sindacale. In effetti questo personale fuori organico costituisce una spesa aggiuntiva rispetto all'ordinamento, anche se il loro utilizzo è risultato spesso prezioso per le scuole dove prestano servizio.
L'art. 19 del decreto di manovra prevede che "Il personale docente dichiarato permanentemente inidoneo alla propria funzione per motivi di salute, ma idoneo ad altri compiti, su istanza di parte, assume la qualifica di assistente amministrativo o tecnico".
La domanda di assegnazione di sede va presentata entro 30 giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione e comporta l'impiego su posti vacanti di assistente amministrativo negli uffici del territorio di servizio.

Il fatto che il Governo pensi di poter ridurre entro il 1ï¿ï¿ï¿° settembre 2011 le scuole siciliane al numero progettato di 780, lascia dubbiosi. Tale operazione richiede procedure e tempi tecnici tali da non poter essere conclusa prima del 1ï¿ï¿ï¿° settembre 2012, essendo già stati presentati gli organici relativamente alle iscrizioni degli studenti e alla dotazione organica del personale. Proprio per questo l'azione tempestiva dell'ARS e dell'USR possono ridurre i danni derivanti da una caotica applicazione della legge.

In ogni caso, con queste misure, i risparmi che si avranno saranno irrilevanti a fronte del disordine amministrativo che comporteranno per almeno un biennio e che potrebbe allontanare ulteriormente l'utenza dalla scuola statale. Ricordiamo che il numero degli studenti iscritti è diminuito in Sicilia nell'ultimo triennio di circa 9.000 unità l'anno e che l'eventuale futura confusione organizzativa nelle scuole potrebbe aumentare sensibilmente questa diaspora.
Per fare un esempio evidenziamo che la soppressione di 360 posti di DSGA non farà risparmiare un euro in quanto i DSGA sono tutti di ruolo e bisognerà continuare a pagarli fino al pensionamento, mentre se si fossero rimandati in classe i 1.085 sindacalisti esonerati e i 200 docenti comandati nelle associazioni, si sarebbero risparmiati immediatamente 1.285 stipendi. Non si può infatti non rilevare il livello di imperizia e di improvvisazione di chi, con questi tagli orizzontali, sta disarticolando il sistema nazionale della pubblica istruzione, con poco sollievo per il debito pubblico nazionale.

Il consulente
Roberto Tripodi
Presidente regionale ASASI
Consulente della V Comm. Legisl. A.R.S.

Da: lalas31/07/2011 10:40:01
salve rancie e co. io l'anquap non la conosco di preciso. comunque non ho l'intenzione di spendere molti soldi (della serie centinaia di euro...). io sono iscritta alla cgil, e alla cgil territoriale mi hanno detto che a livello provinciale (o al massimo interprovinciale)dovrebbero organizzare corsi in collaborazione con proteo fare sapere. comunque tutti i sindacati istituzionali dovrebbero organizzare corsi... informazioni si possono chiedere al sindacato stesso o reperire su internet. ps: anch'io sono stata docente precaria... lasciamo perdere...

Da: lalas31/07/2011 21:57:43
signori, notizia: per chi non lo sapesse (e io l'ho letto solo ora...) lo snals ha informato che il 3 c.m. ci sarà un incontro al miur per parlare fra l'altro del bando dsga. siamo quindi in dirittura di arrivo (ovvero: settembre)? per quanto mi riguarda, sono già al nastro di partenza... saluti, laura

Da: rancie 31/07/2011 23:34:55
speriamo bene, aspettiamo le info saluti

Da: rancie 03/08/2011 16:44:33
ciao a tutti ecco alcune novità http://www.orizzontescuola.it/node/18240

Da: violetta 3004/08/2011 11:30:40
x rancie
Grazie ho letto  la notizia .......ma non ho idea di cosa sia "l'uso di una lingua straniera a livello B1"

Da: rancie 04/08/2011 12:56:22
x violetta 30
b1 è un livello di conoscenza della lingua straniera e il riconoscimento si ottiene sostenendo un 'esame nei centri studi linguistici es British x l'inglese

Da: violetta 3004/08/2011 13:13:15
X Rancie
Ma se non hai il riconoscimento cosa succede?
Mi spiego meglio: è un titolo di accesso al concorso o no?

Da: lalas04/08/2011 14:32:29
se è come generalmente in tutti gli altri concorsi del settore amministrativo, la certificazione di livello europeo della conoscenza di una lingua straniera fra francese, inglese, tedesco, spagnolo non è prevista come requisito per la partecipazione al concorso. come previsto dalla legge, però, sarà accertata la conoscenza della lingua straniera a livello b1; in pratica, quindi, la commissione all'orale fa domande di conoscenza e comprensione della lingua straniera a tale livello. io cosa sia precisamente il livello b1 non lo so; dico solamente che bisognerà conseguire almeno il pet perché ormai tutti ce l'hanno e quindi fra qualche anno potrebbe diventare obbligatorio nei concorsi... saluti, laura     

Da: a-l-b-e05/08/2011 20:16:28
quando ci saranno le i test d ammissione? che libri bisogna studiare?
grazie :-)

Da: lalas06/08/2011 13:56:35
sulla preselezione aspettiamo il bando. io ho già materiale di vario genere che ho accumulato in 15 anni (università + ssis). in più, sto leggendo legislazione scolastica della simone. altre possibili materie di studio: v. test ata 2011 in news istruzione 20 maggio 2011 del sito miur. aspettiamo che siano stampati libri-concorso dedicati al concorso dsga... inoltre: informarsi al proprio sindacato per corsi di preparazione...

Da: lalas06/08/2011 13:56:36
sulla preselezione aspettiamo il bando. io ho già materiale di vario genere che ho accumulato in 15 anni (università + ssis). in più, sto leggendo legislazione scolastica della simone. altre possibili materie di studio: v. test ata 2011 in news istruzione 20 maggio 2011 del sito miur. aspettiamo che siano stampati libri-concorso dedicati al concorso dsga... inoltre: informarsi al proprio sindacato per corsi di preparazione...

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, ..., 1181, 1182, 1183, 1184, 1185, 1186 - Successiva >>


Torna al forum