>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

CONCORSO DSGA 2018
35567 messaggi, letto 3333207 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    

Attenzione!
Clicca qui per esercitarti GRATIS e senza limiti con i quiz ufficiali del concorso DSGA, per scaricare il software di simulazione d'esame per Windows o Android e per partecipare al GRUPPO FACEBOOK dedicato!


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, ..., 1181, 1182, 1183, 1184, 1185, 1186 - Successiva >>

Da: io09/10/2011 10:47:45
quindi pubblicazione a novembre, possibile?

Da: etienne4 09/10/2011 12:52:17
per Dj_Smokey73

vai sul sito della FNADA, a metà pagina più o meno c'è la news del concorso e se clicchi li si apre la locandina del corso organizzato da italia scuola, con il programma dettagliato delle otto lezioni, che presumo siano gli argomenti del concorso. Io ho cercato su internet ogni singolo argomento e scaricato il materiale che ho trovato. Il Bergantini secondo me è troppo operativo. La casa editrice spaggiari mette in vendita un volume per la preparazione, non so come sia. Per diritto ammnistrativo ho scaricato da internet il libro di cassese.

Da: lalas09/10/2011 14:09:31
se davvero i sindacati il 18 leggono in anteprima il bando, se tutto va bene pubblicazione su g.u. a novembre/dicembre, invio domande gennaio/febbraio, preselezione a questo punto ad aprile maggio (alla peggio...). spero che al ministero abbiano fatto tesoro dell'esperienza del concorso ds. l'ho sempre detto e lo ridico: la fretta fa partorire gattini ciechi... ciao, laura.
ps: io il bergantini lo rivaluterei... qualche domanda tecnica (della serie: sui congedi, ferie, etc..) ci potrebbe essere.

Da: x Lalas09/10/2011 15:21:10
Da quello che ho capito, il bando dovrebbe uscire l'ultima settimana di Ottobre.
Domande entro fine Novembre, preselezione in Primavera.

Da: perdete ogni speranza09/10/2011 16:31:51
E assunzione a natale del 2090, ma se quelli che hanno superato il concorso fatto la formazione e pure assegnata la sede la corte dei conti ha bloccato tutto, poi ci sono quelli che hanno superato i test e dovrebbero essere formati e x loro si prevede l'assunzione nei prossimi anni, figuriamoci x coloro che devono ancora fare un concorso di cui il bando ancora deve uscire di cui non si sanno i criteri di assunzione.... Ecco x essere ottimisti nel 2090 ci dovrebbero essere speranze prenotate il bergantini edizione 3000

Da: ascoli09/10/2011 19:56:08
scusate ma questo concorso è già stato bandito o ancora no? mi rispondete?

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: lalas09/10/2011 20:12:14
per "perdete ogni speranza": certo, i tempi sono da vacche magre, ma il concorso s'ha da fare. i numeri ci sono (o meglio, ci saranno visti i vari pensionamenti nei prossimi anni). sarà un tira-molla sindacati/ministero; alla fine, si troverà il giusto compromesso, accontentando un pò tutti. nessuno dovrà avere fretta per le assunzioni, tutti dovranno avere pazienza... ciao, laura

Da: lalas09/10/2011 20:17:40
quesito: ma la domanda di partecipazione alla preselezione dovrà essere inviata tramite "istanze on line"? in questo caso, tutto sarebbe più veloce, e la preselezione potrebbe aversi a febbraio/marzo. comunque, lo ripeto, meglio nessuna fretta che un gran pasticcio!. ciao, laura 

Da: claudine 11/10/2011 15:21:35
hai ragione- sono amm.va precaria: inserimento domanda 1989, prima chiamata 2001; graduatoria 24 mesi 2008, salva precari da quella data. ottimo consiglio.

Da: lalas11/10/2011 16:04:48
a claudine: ma a chi ti riferisci? ciao, laura

Da: kikkamilla 12/10/2011 18:46:07
n. 402 (402/area 1): Secondo il testo dell'art. 1 comma 2 del Decreto Legislativo 15 aprile 2005, n. 77 i
percorsi in alternanza sulla base di cosa sono progettati, attuati, verificati?
1. I percorsi in alternanza sono progettati, attuati, verificati e valutati sotto la responsabilità
dell'istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite convenzioni.
2. I percorsi in alternanza sono progettati, attuati, verificati e valutati sotto la responsabilità
dell'istituzione scolastica o formativa, sulla base di accordi informali.
3. I percorsi in alternanza sono progettati, attuati, verificati e valutati sotto la responsabilità
dell'istituzione scolastica o formativa, sulla base di appositi decreti.
4. I percorsi in alternanza sono progettati, attuati, verificati e valutati sotto la responsabilità
dell'istituzione scolastica o formativa, sulla base di colloqui con i referenti dell'impresa.
n. 22 (22/area 1): Che cosa si intende con "libro bianco" nel gergo comunitario ?
1. documenti che contengono proposte di azione comunitaria in un settore specifico
2. documenti che riportano le posizioni degli Stati membri sulle proposte della Commissione
3. documenti contrassegnati da sigilli degli Stati
4. documenti che raccolgono i commenti della Corte dei conti al bilancio comunitario
n. 395 (395/area 1): Quali sono le funzione del tutor formativo esterno previste dall'art.5 D.lgs.
77/2005 comma 3?
1. Il tutor formativo esterno organizza il calendario delle lezioni previste nella istituzione scolastica per
facilitare l'inserimento dello studente nell'impresa.
2. Nei percorsi di alternanza non è prevista la figura del tutor formativo esterno.
3. Il tutor formativo esterno organizza il curricolo dell'alternanza, selezionando le competenze che gli
studenti possono acquisire a scuola e quelle che possono essere sviluppate nell'impresa.
4. Il tutor formativo esterno favorisce l'inserimento dello studente nel contesto operativo, lo assiste nel
percorso di formazione sul lavoro e fornisce all'istituzione scolastica o formativa ogni elemento atto a
verificare e valutare le attività dello studente e l'efficacia dei processi formative
n. 628 (628/area 1): Gli organici raccordi tra i percorsi degli Istituti Professionali e il sistema di
Istruzione e Formazione Professionale di competenza regionale si realizzano sulla base di:
1. Linee guida di cui all'Intesa sancita in sede di Conferenza unificata il 16 dicembre 2010, adottate con
decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca del 18 gennaio 2011, n.4.
2. accordi locali sottoscritti dalle Regioni con singole istituzioni scolastiche o con reti di scuole.
3. specifici decreti del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca, di concerto con il Ministro
dell'economia e delle finanze, sentito il parere della Conferenza unificata.
4. progetti didattici realizzati dalle istituzioni scolastiche e recepiti nei piani regionali di
programmazione dell'offerta formativa.
n. 437 (437/area 1): Al termine dei percorsi di Istruzione e formazione professionale (IeFP) di durata
almeno quadriennale, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 17 ottobre 2005, n. 226, si consegue:
1. laurea di primo livello
2. diploma di specializzazione
3. certificato di istruzione secondaria
4. diploma professionale
n. 505 (505/area 1): Ai sensi del D.P.R. n 202/1990, nello scrutinio finale, nel caso in cui la normativa
richieda una deliberazione da adottarsi a maggioranza, ...
1. il voto espresso dall'insegnante di Religione Cattolica, se determinante, diviene un giudizio motivato
iscritto a verbale
2. il Dirigente Scolastico può chiedere all'insegnante di Religione Cattolica di esprimere il proprio
giudizio motivato in merito, da iscrivere a verbale
3. l'insegnante di Religione Cattolica può chiedere che il proprio voto non sia computato ai fini della
deliberazione stessa
4. non può essere computato il voto espresso dall'insegnante di Religione Cattolica, benché sia
membro del Consiglio di Classe
n. 19 (19/area 1): Pareri e raccomandazioni delle istituzioni comunitarie sono vincolanti per gli Stati
membri ?
1. sempre
2. talvolta
3. ogni cinque anni
4. mai
n. 135 (135/area 1): In quale dei seguenti paesi la scelta e l'approvazione dei libri di testo viene fatta a
livello centrale?
1. Finlandia
2. Inghilterra
3. Grecia
4. Spagna
n. 382 (382/area 1): Per personalizzare il percorso di un adulto che rientri in formazione, CTP e Istituti
di istruzione superiore di secondo grado possono stringere Accordi di Rete ai sensi del...
1. art. 3 del Decreto 29 novembre 2007 del Ministro dell'Istruzione di concerto con il Ministro del
Lavoro e della previdenza sociale
2. art. 1 del Decreto 86/2004 del Ministro dell'Istruzione di concerto con il Ministro del Lavoro e delle
Politiche Sociali
3. art.7 del Decreto del Presidente della Repubblica 8 marzo 1999, n. 275
4. art.2 del Decreto del Presidente della Repubblica del 18 giugno 1998, n. 233
n. 127 (127/area 1): In Ungheria, la formazione in servizio degli insegnanti del livello primario e
secondario è:
1. Facoltativa ma necessaria per la promozione
2. Obbligatoria
3. Facoltativa
4. Facoltativa per gli insegnanti del livello primario ma obbligatoria per quelli del livello secondario

n. 141 (141/area 1): In Spagna, gli apprendimenti degli alunni sono valutati esternamente attraverso
test standardizzati. Quale delle seguenti affermazioni è corretta?
1. La valutazione esterna degli apprendimenti è svolta solo a livello nazionale e le Comunità Autonome
non sono coinvolte nel procedimento
2. Le rilevazioni degli apprendimenti sono organizzate esclusivamente a livello di singola Comunità
Autonoma
3. Ci sono due rilevazioni distinte, una organizzata a livello nazionale, anche in collaborazione con le
Comunità Autonome, e una organizzata a livello di singola Comunità Autonoma
4. La valutazione esterna degli apprendimenti è svolta da un ente privato su incarico del Ministero
dell'educazione
n. 158 (158/area 1): In quale dei seguenti paesi gli studenti hanno la possibilità di proseguire per un
ulteriore anno l'istruzione di base nel caso in cui, ad esempio, non abbiano ancora scelto il percorso di
studi successivo?
1. Ungheria
2. Germania
3. Svezia
4. Finlandia

n. 499 (499/area 1): Ai sensi del D.P.R. n 81/2009, per l'insegnamento della lingua inglese nella scuola
primaria, in caso di carenza di insegnanti specializzati, fino all'a.s. 2011/12 sono impiegati ...
1. insegnanti anche di altri ordini di scuola, purchè facenti parte dell'organico di istituto
2. esperti esterni con provate competenze metodologico- didattiche
3. insegnanti sempre di scuola primaria specialisti esterni alle classi
4. esperti esterni con certificate competenze nella lingua inglese
n. 43 (43/area 1): "Autorità nazionali per l'Italia del "Programma per l'apprendimento lungo tutto
l'arco della vita" sono"
1. MIUR e Ministero dei Beni culturali
2. MIUR e Ministero dell'Economia
3. MIUR e Presidenza del Consiglio
4. MIUR e Ministero del Lavoro

n. 700 (700/area 1): Secondo gli allegati al DLgs 59/04, nel primo ciclo scolastico, il Portfolio delle
competenze individuali comprende fra l'altro:
1. una descrizione essenziale dei percorsi seguiti e dei progetti educativi deliberati dal consiglio di
classe; una documentazione regolare e significativa, dei rapporti con le famiglie che offra informazione
sulla maturazione dell'allievo, nonchè relativa ai principali obiettivi specifici di apprendimento elencati
nelle Indicazioni nazionali"
2. una descrizione essenziale dei percorsi seguiti e dei progressi educativi raggiunti; una
documentazione regolare e significativa, di elaborati che offra indicazioni di orientamento fondate
sulle risorse, i modi, i tempi dell'apprendimento, gli interessi, le attitudini e le aspirazioni personali
degli allievi"
3. tutti i prodotti di diversa natura (elaborati, comportamenti, progetti, manufatti, ....) realizzate
dall'alunno nel suo percorso formativo che siano state debitamente valutate da uno dei docenti
4. tutta la documentazione relativa alle valutazioni diagnostiche, sommative e formative effettuate
durante il percorso per ciascun allievo da tutti i docenti dell'èquipe pedagogica
n. 437 (437/area 1): Al termine dei percorsi di Istruzione e formazione professionale (IeFP) di durata
almeno quadriennale, secondo quanto previsto dal D.Lgs. 17 ottobre 2005, n. 226, si consegue:
1. laurea di primo livello
2. diploma di specializzazione
3. certificato di istruzione secondaria
4. diploma professionale
n. 1200 (459/area 2): Le istituzioni scolastiche possono adottare in autonomia modalità organizzative
flessibili
1. per rispondere alle esigenze degli Enti Locali
2. per adeguarsi alle richieste delle famiglie
3. per ridurre solo i costi di gestione
4. per migliorare l'offerta formativa

n. 795 (54/area 2): Secondo l'art. 11 del D.P.R. n. 81/2009, le classi prime delle scuole secondarie di
primo grado sono costituite, di norma:
1. con non meno di 18 e non più di 30 alunni
2. con non meno di 18 e non più di 27 alunni, elevabili fino a 28 qualora residuino eventuali resti
3. con non meno di 18 e non più di 27 alunni, elevabili fino a 30 qualora residuino eventuali resti
4. con non meno di 20 e non più di 27 alunni, elevabili fino a 28 qualora residuino eventuali resti

n. 1197 (456/area 2): Il Piano dell'Offerta formativa
1. è un documento unitario con valenza prioritariamente didattica
2. è un documento unitario con valenza prioritariamente organizzativa
3. è un documento con rilevanza pedagogica che rende unitarie le scelte curricolari di una scuola
4. è un documento con rilevanza giuridica a cui si riconducono aspetti didattici, organizzativi e finanziari

n. 895 (154/area 2): In base all'art. 11 del DPR 275/99 sono sempre possibili iniziative finalizzate
all'innovazione?
1. nell'ambito dei potenziamenti previsti dal DPR 89/2010
2. nel rispetto della normativa vigente solo se l'innovazone risponde ai progetti scolastici regionali
3. in accordo con gli Enti Locali e la Direzione Scolastica Regionale
4. nei limiti previsti dai Regolamenti dell Riforma per ogni ordine e grado di scuola, tenendo presente
che è abrogato l'art. 278 del Decreto Legislativo 297/94
n. 1282 (541/area 2): L'adozione del POF è:
1. opzionale
2. facoltativa
3. a richiesta delle famiglie
4. obbligatoria
n. 864 (123/area 2): "Possiamo definire il "monitoraggio" :"
1. Una valutazione di un fenomeno in termini certificativi e sommativi.
2. Uno strumento che serve a controllare che le scuole autonome non diventino autoreferenziali.
3. Una prassi di lavoro comunemente diffusa nelle scuole autonome.
4. Un'azione costante di osservazione e controllo di un fenomeno nel corso del suo stesso evolversi.
n. 1326 (585/area 2): L'interazione tra istituzioni scolastiche ed Enti locali
1. non rappresenta un vincolo per la definizione del Piano dell'offerta formativa.
2. è la premessa per la definizione delle norme generali sull'istruzione e formazione professionale ai
sensi dell'art.117 del modificato Titolo V della C.I.
3. deve essere attivata dal presidente del Consiglio di istituto per definire i criteri di elaborazione del
Piano dell'offerta formativa.
4. è il presupposto del sistema integrato di istruzione e formazione che l'art.138 del D.lgs 112/98
assegna alle Regioni.
n. 1177 (436/area 2): In sede di scrutinio finale delle classi dell'ultimo triennio della scuola secondaria
di secondo grado, la attribuzione di punteggio per crediti formativi documentati
1. Avviene indipendentemente dalla banda di oscillazione della fascia corrispondente alla media dei
voti anche senza unanimità del consiglio di classe
2. Avviene indipendentemente dalla banda di oscillazione della fascia corrispondente alla media dei
voti ma solo con unanimità del Consiglio di classe
3. Avviene nell'ambito della banda di oscillazione di credito corrispondente alla fascia della media dei
voti
4. Avviene indipendentemente dalla banda di oscillazione della fascia corrispondente alla media dei
Voti
n. 1374 (633/area 2): La programmazione dell'offerta formativa integrata tra istruzione e formazione
professionale è di competenza:
1. delle Regioni
2. dei Comuni
3. delle Province
4. degli Istituti Professionali

fino a qui ci sono...poi i numeri delle domande non corrispondono!!!
(fila A)

Da: etienne4 13/10/2011 00:14:17
I sindacati hanno confermato la lettura del bando per il 18 e la probabile pubblicazione del bando entro fine ottobre. Hanno anche aggiunto che la procedura concorsuale dovrebbe essere conclusa entro quest'anno scolastico, dal 1/9/2012 dovrebbere assumere in ruolo sia i DS che i DSGA, ci sono troppe scuole data in reggenza in entrambi i profili. Sulla modalità di inoltro delle domande hanno dubbi sull'utilizzo delle istanze online, essendo un concorso ordinario, così come pensano sia poco probabile che siano pubblicati una serie di quiz dai quali estrarre le domande della preselezione. Sugli argomenti d'esame sostengono di potersi "fidare" del programma dei corsi organizzati da Italiascuola. L'unico dubbio che non c'è la lingua straniera, cosa che dovrebbe essere obbligatoria nei concorsi per questi profili. Questo dicono, fidarsi non so!!!!

Da: lalas13/10/2011 14:58:22
per etienne4: grazie della tua informativa. anche a me sembra strano che il concorso non preveda almeno l'accertamento della conoscenza di base (livello b1) di una lingua straniera, non dico alla preselezione (anche se per i ds è stato così) ma almeno all'orale...
per quanto riguarda la preselezione, meglio che non pubblichino la batteria di quiz, tanto si rischierebbe la confusione, come nel concorso ds. senti, io ho fatto la preselezione per funzionario miur, e ti dico che i quiz per chi aveva studiato erano abbordabili, niente di trascendentale, mnemonici e niente ragionamento.... teniamoci aggiornati, ciao, laura 

Da: etienne4 13/10/2011 15:09:44
per Lalas: ci si aggiorna di sicuro, io mi sono iscritta al corso di preparzione della fnada, appena mi dicono qualcosa scrivo, inoltre il 25 di questo mese ho un corso di aggiornamento con i sindacati e chiederò sicuramente qualcosa. Io lavoro già nella scuola come amministrativa, qualche notizia potrebbe arrivare in via ufficiosa. Attendiamo.

Da: x lalas ed etienne413/10/2011 15:59:40
ciao lalas ed etienne4, penso che il concorso DOVRA' prevedere l'accertamento, oltre all'informatica, anche di almeno una lingua straniera, ai sensi del DLGS 387 del 1998, secondo cui a decorrere dal 1 gennaio 2000, i bandi di concorso per l'accesso alle pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, prevedono l'accertamento della conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e di almeno una lingua straniera.

Da: etienne4 13/10/2011 16:35:08
l'uso delle apparecchiature e della applicazioni informatiche è previsto dal corso di preparazione al concorso, mi pare di aver capito che non sia ancora chiaro se codice dell'amministrazione digitale, privacy e sicurezza rientrino in questo ambito (nella prova di mobilità professionale per DSGA era previsto così) ma sempre nella locadina del corso non c'è riferimento alla prova di lingua straniera, potrebbe non rientrare dei test ma all'orale.

Da: lalas13/10/2011 18:46:01
confermo da messaggio flc-cgil a me arrivato incontro 18 p.v. credo proprio che ci siamo. che bello!!! purtroppo, un anno fa ho avuto problemi di salute, non sono reattiva come serve per il test ma non ho certificazione asl per allungamento tempi prova. vedremo... ciao, laura

Da: franso14/10/2011 11:28:57
ciao lalas ed etienne4,
e da un pò che seguo le vs. discussioni, anch'io sono interessata al concorso per dsga e lavoro come ass. amm.va da 10 anni. Pensavo di cominciare a studiare dalle dispense utilizzate dal MIUR per il precedende concorso interno DSGA e poi di leggere un testo di diritto amministrativo potete consigliarmi qualche altro testo?
Mi fate sapere se ci sono delle novità dopo l'incontro del 18 p.v..
Nella mia provincia, vicenza, i sindacati tacciono.

Da: etienne4 14/10/2011 17:37:04
Per Franso: ciao collega!!! io ho fatto come te, dispense del concorso interno e un testo di diritto amministrativo. Poi ho cercato su internet ogni singolo argomento della locandina della fnada e ho scaricato un po di materiale, ora devo iniziare seriamente a fare qualcosa, tipo leggerli ad esempio. La casa editrice Spaggiare pubblicherà un testo di preparazione pensavo di usare quello insieme alle dispense e al materiale scaricato.

Da: Immanuel14/10/2011 17:50:05
Franso fa riferimento a delle "dispense utilizzate dal MIUR per il precedende concorso interno DSGA", dove si trovano queste dispense? Potreste postare il link esatto?

Grazie mille!

Da: etienne4 14/10/2011 18:29:03

per Immanuel: questo e il sito, è il materiale utilizzato per il passaggio alla seconda posizione economica degli amministrativi, lo stesso materiale che hanno utlizzato per la mobilità professionale

http://www.istruzione.it/web/istruzione/dettaglio-news/-/dettaglioNews/viewDettaglio/15707/11210

Da: lalas14/10/2011 22:23:14
ciao franso!!! Anche qui a Siena tutto tace.
ps: salutami il Grappa e il Brenta.
laura

Da: franso15/10/2011 08:36:37
Per etienne4 e lalas:
grazie per avermi risposto, vedrò  di scaricare dell'altro materiale da internet (relativo al programma FNDA) e di cominciare a studiare seriamente, nel frattempo controllerò spesso  il sito della Spaggiari per eventuale pubblicazione del testo di studio.
Ps. ho rivolto uno sguardo al Grappa e al Brenta anche per te lalas
ciao

Da: Pasquale77 15/10/2011 17:23:27
Ragazzi avete trovato qualche buon libro da cui prepararsi? Ho provato su "euroedizioni" ma ha un libro del 2007, la "spaggiari" non propone nulla di specifico.
Qualcuno di voi sa darmi qualche buona indicazione? Vorrei un libro ad hoc.
Grazie

Da: etienne4 15/10/2011 17:34:12
per Pasquale 77: la Spaggiari dice che dovrebbe produrre qualcosa di specifico, io sto aspettando che esca.
Leggi i messaggi che ho scritto qualche giorno  fa, ho riportato tutte le notizie che ho saputo.

Da: gio18/10/2011 09:55:44
ci sn news?????????

Da: lalas18/10/2011 11:25:02
per gio: per le notizie è ancora presto, si riuniscono in giornata... abbi pazienza! ciao, laura

Da: IO18/10/2011 19:16:01
la giornata giunge al termine!

Da: x lalas19/10/2011 11:39:40
qualche novità?

Da: ciaoatutti19/10/2011 14:04:43
ciao,

qualcuno di buon cuore mi dice quali dovrebbero essere le materie oggetto di concorso?? grazie

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, ..., 1181, 1182, 1183, 1184, 1185, 1186 - Successiva >>


Torna al forum