>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

CONCORSO DSGA 2018
35566 messaggi, letto 3332984 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    

Attenzione!
Clicca qui per esercitarti GRATIS e senza limiti con i quiz ufficiali del concorso DSGA, per scaricare il software di simulazione d'esame per Windows o Android e per partecipare al GRUPPO FACEBOOK dedicato!


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, ..., 1181, 1182, 1183, 1184, 1185, 1186 - Successiva >>

Da: dina duna17/05/2011 21:30:29
x Patrizia2
Ma gli interni avranno qualche riserva

Da: roxy da bari 1  - 17/05/2011 22:20:44
x me stesso.
Hai ragione sul Bergantini. cmq se proprio qualcuno volesse già studiare potrebbe studiare sui segg. testi del Bergantini "I Best Seller 2011". Io sinceramente preferisco aspettare e studiare secondo le indicazioni del bando.
Vi riporto le informazioni che troverete su internet in merito ai testi s.d.
Amministrazione
La tracciabilità dei flussi finanziari e l'attività contrattuale
delle II.SS.
M. Paladini e F. Paladini
Il manuale muove dall'analisi delle procedure negoziali disciplinate dal Codice dei Contratti
Pubblici e dal Regolamento di Contabilità delle Istituzioni Scolastiche, ed esamina ogni
novità normativa in tema di tracciabilità dei flussi finanziari, approfondendo, con
spiccato taglio pratico-applicativo, tutti gli adempimenti delle scuole per
l'espletamento della rinnovata attività contrattuale.
Il volume è corredato da un Cd-Rom contenente numerosi modelli di contratti utili per
l'attività negoziale delle scuole, moduli relativi ai nuovi obblighi di tracciabilità, nonché tutta
la relativa normativa e le determinazioni dell'Autorità di Vigilanza.
VO171 - Ed. Aprile 2011 - Pagg. 160 ca. + Cd-Rom - euro  39,00 i.i. - Disponibile da Aprile 2011
Gestione dei beni delle Istituzioni Scolastiche
P. Perlini
Nell'anno 2011, scade il termine perentorio per la maggior parte delle II.SS., per adempiere
al rinnovo degli inventari. Il volume, rivolto al personale dell'amministrazione scolastica,
descrive dettagliatamente il percorso che deve compiere un bene dall'acquisto alla sua
dismissione attraverso le procedure e la normativa propria della scuola.
Il Cd-Rom, allegato, contiene oltre i testi della normativa di riferimento, una ricca
modulistica in formato Word® compilabile e personalizzabile utile nei processi degli
inventari.
VO157 - Ed. Ottobre 2010 - Pagg. 422 + Cd-Rom - euro  49,00 i.i. - Già disponibile
Gestione del personale
Prontuario operativo delle assenze dal servizio
del personale della scuola
D. A. Sassone
Il manuale, di taglio essenzialmente pratico, analizza i diversi tipi di assenza (malattia,
congedi parentali, permessi, etc.) attraverso tavole e grafici illustrati a colori, corredati di
commento e riferimenti normativi e contrattuali. Il testo è aggiornato alle nuove norme del c.d.
Collegato Lavoro.
Allegato al manuale un Cd-Rom contenente la normativa riferita agli argomenti trattati
nonché la modulistica relativa ai «Modelli di richiesta di astensione dal lavoro -
Provvedimenti e decreti del Dirigente Scolastico» in formato Word® per consentirne
un'agevole compilazione e personalizzazione.
VO20 - Ed. Aprile 2011 - Pagg. 325 ca. + Cd-Rom - euro  49,00 i.i. - Disponibile da Maggio 2011
La Legge 104 - Gli aspetti applicativi per le scuole
M. Vicini
Il manuale, rivolto al Dirigente e al personale scolastico amministrativo, sviluppa il tema
delle agevolazioni previste a favore del personale disabile e dei familiari dei disabili,
nelle II.SS. Il volume aggiornato alla Legge 183/2010 (c.d. Collegato Lavoro) utilizza, per una
più facile comprensione, schemi e schede riepilogative.
Completa la guida, il Cd-Rom che contiene la normativa di riferimento (leggi, sentenze,
pareri, circolari), i casi e i pareri estrapolati dalla banca dati di Italiascuola.it e una serie di
modelli consigliati per ogni specifico argomento e procedura, forniti in formato Word®
modificabile.
VO116 - Ed. Febbraio 2011 - Pagg. 250 + Cd-Rom - euro  49,00 i.i. - Già disponibile
TFS-TFR - Previdenza Complementare: Fondo Espero
Manuale degli adempimenti amministrativo-contabili
e non solo
G. Manna
Il manuale è una guida semplice ed esaustiva rivolta alle segreterie scolastiche per la
gestione operativa dei processi inerenti al TFR, TFS e previdenza complementare (Fondo
Espero). Nel testo sono pubblicati i modelli utili per rispettare tutti gli adempimenti
relativi al TFR/TFS e le relative istruzioni per compilare gli stessi.
Il Cd-Rom allegato al volume contiene tutti i prototipi della modulistica di cui sopra, forniti
in formato Word® modificabile, che le Istituzioni Scolastiche possono rettificare in base alle
proprie esigenze. Il Cd-Rom contiene, inoltre, i testi normativi relativi all'argomento trattato.
VO163 - Ed. Ottobre 2010 - Pagg. 295 + Cd-Rom - euro  49,00 i.i. - Già disponibile
Sicurezza
Scuola più Sicura
F. Costi
Il volume che descrive in dettaglio tutto il percorso e le procedure della sicurezza nelle
II.SS. (come dal D.Lgs. 81/2008, modificato dal D.Lgs. 106/2009), può essere assunto
ufficialmente come "Manuale della sicurezza nella scuola" integrabile direttamente nel
POF come identificazione delle attività nell'ambito della sicurezza. Il volume è aggiornato alle
nuove linee guida sul rischio stress lavoro-correlato la cui valutazione è obbligatoria a
partire dall'anno 2011.
Il manuale è corredato da un Cd-Rom che contiene le documentazioni necessarie per
l'applicazione pratica delle procedure sulla sicurezza nell'organizzazione scolastica
come previsto dal Testo Unico n. 81/2008.
VO123 - Ed. Aprile 2011 - Pagg. 450 ca. + Cd-Rom - euro  119,00 i.i. - Disponibile da Maggio 2011
Valutazione del Rischio stress lavoro-correlato.
Metodo e strumenti
A. Bighi
A partire dal 31 dicembre 2010 tutte le scuole hanno l'obbligo di avviare le attività di
valutazione del Rischio stress lavoro-correlato, come previsto dalla circolare prot. n. 15 del
Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 18/11/2010.
Il volume fornisce in dettaglio le istruzioni utili per procedere nel modo più efficace alla
valutazione del rischio. Il Cd-Rom di supporto al volume contiene la modulistica in formato
Word® indispensabile per la redazione delle Check List e dei moduli di identificazione e
determinazione del rischio.
VO166 - Ed. Gennaio 2011 - Pagg. 150 + Cd-Rom - euro  29,00 i.i. - Già disponibile
Dirigenza
La Contrattazione Integrativa nelle scuole
L. Capaldo - L. Paolucci
La L. 15/2009 e il D.Lgs. 150/2009 hanno innovato considerevolmente il ruolo e la funzione
delle relazioni sindacali. Il volume, rivolto al Dirigente scolastico, esamina con un taglio
molto pratico, il complesso degli adempimenti relativi alla gestione dei rapporti
sindacali nella scuola. Nel testo sono analizzate, inoltre, le possibili conseguenze delle
diverse strategie che il Dirigente può perseguire. Il Cd-Rom che supporta il volume contiene
la modulistica utile nella contrattazione e i testi della normativa e della giurisprudenza di
riferimento.
VO168 - Ed. Aprile 2011 - Pagg. 300 ca. + Cd-Rom - euro  45,00 i.i. - Disponibile da Maggio 2011
Il nuovo procedimento disciplinare e le sanzioni
per il personale scolastico
R. Romito
Il volume guida il lettore in modo agile e diretto nel sistema delle fonti normative oggi
vigenti che regolano le sanzioni disciplinari e i relativi procedimenti per i dipendenti delle
PP.AA. (codice civile, leggi vecchie e nuove, disposizioni contrattuali, disposizioni ministeriali).
L'obiettivo del manuale è la corretta stesura e comunicazione dei principali atti del
procedimento disciplinare scolastico.
Il libro è integrato da un Cd-Rom nel quale sono raccolte e collegate fra loro tutte le
disposizioni citate e sono inseriti alcuni modelli modificabili e personalizzabili dal lettore,
utili per l'applicazione pratica.
VO158 - Ed. Marzo 2011 - Pagg. 188 + Cd-Rom - euro  25,00 i.i. - Già disponibile
Riforma e Riforme. Gli ordinamenti scolastici oggi
G. Fassorra
Il testo ricostruisce il quadro degli ordinamenti del sistema di istruzione e di formazione
del nostro paese, dopo gli interventi normativi che lo hanno interessato per oltre quattro
legislature. Il volume sviluppa gli aspetti principali del sistema dalla scuola dell'infanzia e primo
ciclo di istruzione, all'obbligo scolastico e all'obbligo di istruzione, alla certificazione delle
competenze, al riordino del secondo ciclo, all'istruzione post-secondaria e degli adulti, alla
formazione iniziale dei docenti ed alla valutazione del sistema.
Quali le implicazioni dei nuovi ordinamenti sull'assetto organizzativo e didattico delle
istituzioni scolastiche? Una domanda alla quale le scuole dovranno dare risposte in
tempi brevi e per le quali il libro offre spunti di riflessione.
Il testo è corredato dal Cd-Rom che contiene dettagliate schede cronologiche dei principali
provvedimenti normativi.
VO165 - Ed. Marzo 2011 - Pagg. 226 + Cd-Rom - euro  29,00 i.i. - Già disponibile
La Rendicontazione Sociale degli Istituti Scolastici attraverso
il Bilancio Sociale: lo Standard ISA-2000
R. Collura
Il manuale risponde alle esigenze di chi (in primis il Dirigente Scolastico) intende avviare la
valutazione/autovalutazione sia degli esiti didattico-formativi, sia dell'utilizzo delle risorse sulla
base di una metodologia scientificamente corretta e di dati concreti.
Lo strumento indicato dal testo è la redazione del bilancio sociale, prodotto secondo le linee
guida ISA-2000.
Il Cd-Rom, allegato al manuale, contiene una raccolta di materiali utili da consultare
nella fase operativa della redazione del Bilancio Sociale.
VO162 - Ed. Ottobre 2010 - Pagg. 480 + Cd-Rom - euro  55,00 i.i. - Già disponibile
N. Copie Cod. Art. Titolo Prezzo i.i. Totale
VO171 La tracciabilità dei flussi finanziari e l'attività contrattuale nelle II.SS. euro  39,00
VO157 Gestione dei beni delle Istituzioni Scolastiche euro  49,00
VO20
Prontuario operativo delle assenze dal servizio del personale della
scuola
euro  49,00
VO116 La Legge 104 - Gli aspetti applicativi per le scuole euro  49,00
VO163
TFS - TFR - Previdenza Complementare: Fondo Espero - Manuale
degli adempimenti amministrativo-contabili e non solo
euro  49,00
VO123 Scuola più Sicura euro 119,00
VO166 Valutazione del Rischio stress lavoro-correlato. Metodo e strumenti euro  29,00
VO168 La Contrattazione Integrativa nelle scuole euro  45,00
VO158
Il nuovo procedimento disciplinare e le sanzioni per il personale
scolastico
euro  25,00
VO165 Riforma e Riforme. Gli ordinamenti scolastici oggi euro  29,00
VO162
La Rendicontazione Sociale degli Istituti Scolastici attraverso il Bilancio
Sociale: lo Standard ISA-2000
euro  55,00
Totale i.i.

Da: Patrizia218/05/2011 06:40:51
Secondo me no, avranno riconosciuto un punteggio per il servizio. Aspettiamo il bando però per escludere una riserva di posti.

Da: disorient ATA20/05/2011 08:48:13
x ATA :) e x tutti

Come procede lo studio?
Avete qualche novità?

Da: breta20/05/2011 09:15:18
Ciao ragazzi, mi dite cosa state studiando? io non saprei da doe iniziare ...

Da: disorient ATA20/05/2011 12:08:09
x breta
Io sto cominciando dal materiale di studio  per il passaggio da B a D

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: Roby21/05/2011 10:41:15
Ancora una volta non posso partecipare al consorso per DSGA.
Sono 30 anni che lavoro seriamente in segreteria, molto responsabile e seria, con grosse responsabilità (TUTTE LE ROGNE SONO MIE) mi telefonano da parecchie scuole di varie città per delle consulenze, lavoro per passione più che per lo stiupendio, leggo  tutte le Ordinanze relative alla scuola,  dalla prima fino all'ultima riga, prima di passare di ruolo ho fatto per anni prima la segretaria, poi la coordinatrice amministrativa successivamente la responsabile amministrativa in ultimo per paura di non passare di ruolo, all'epoca si poteva passare di ruolo entro l'età 35. Ho avuto l'incarico annuale dal Provveditore agli studi come responsabile amministrativo. Ho prestato Lodevole servizio. Da quando sono passata di ruolo, 20 anni fa, sono stata sempre impiegata in funzioni importanti  perchè mi hanno detto sin dall'inizio tu hai fatto la responsabile amministrativa è  meglio che te ne occupi tu (quali la finanziaria, le pensioni, le ricostruzioni della carriera, tutte le persone presenti nella scuola ATA e DOCENTI sono gestite da me, non è una balla è verità) qualche anno fa mi sono iscritta alla facoltà di giurisprudenza corso di laurea scienze per operatori dei servizi giuridici, un corso di laurea indirizzato apposta per coloro che vogliono ricoprire un posto di responsabile nella P.A. è una laurea di primo livello a ciclo unico ho dato 28 esami laureandomi ad ottobre 2010. Gli esami sostenuti hanno gli stessi crediti vale a dire 9 cfu del corso di laurea di giurisprudenza del vecchio ordinamento. Mentre nella specialistica ci sono degli esami da 15 crediti. Ora non posso partecipare al concorso che verrà indetto per 450 posti, perchè vogliono la laurea in giurisprudenza  o la specialistica. Rammento che l'Unione Europea ha voluto che tutti gli Stati membri riducessero
il numero degli anni del corso di laurea, vale a dire che gli stessi esami fossero sostenuti in tre anni anzichè 4. Difatti una laurea in giurisprudenza vecchio ordinamento non ha una specializzazione ma è generica. Chiedo che venga aperto il concorso anche a coloro che come me hanno una laurea triennale, oppure un quinquiennio alle spalle come assistente amministrativo di ruolo, ma non vincolato a chi ha sostituito il D.S.G.A., perchè una come me non potrebbe mai parteciparvi dato che il proprio DSGA non è mai assent

Da: dsga21/05/2011 13:43:13
IL PARADOSSO
caro Francesco tu giustamente sollevi una questione importante e clamorosa. MA sai che ce ne una ancora più paradossale. per diventare dirigente basta una qualsiasi laurea e 5 anni di insegnamento. quindi può succedere che una con una laurea in lettere che faceva la maestra ai bambini della materna, cioè una bay sitter possa diventare Dirigente. e il dirigente dovrebbe sapere di tutto. é chiaro che nessuno nasce imparato. ma il 90% dei dirigenti hanno la laurea che non centra niente con quello che andranno fare. oltrettuto per anni hanno si fatto un lavoro importantissimo e nobilissimo che ingiustamente viene sottovalutato cioè i prof, o i maestri. ma questi lavori sono i non lavori per antonomasia. cioè insegnare non FARE. poi con una laurea che non centra nulla, e con un'esperienza che non serve, si trovano a diventare manager. un ossimoro!!! il Dsga invece deve essere laureato o in giurisprudenza, o in economia o in scienze politiche. cioè uno specialista. Va a finire che il DSGA che prende meno della metà di un dirigente deve fare le cose che il dirigente avrebbe da fare ma non sa nemmeno cosa sono. ma questo e altre cose figuriamoci se la Gelmini lo sa!!!

Da: roxy da bari21/05/2011 18:08:27
x Roby.
Perchè non ti sei inserita nella graduatoria di coloro che danno la disponibilità a ricoprire il posto di DSGA? Penso che non occorresse  neanche la laurea. Penso che per questo concorso sia troppo tardi, purtroppo. Non credo proprio che stiano valutando di estendere il concorso ad altre lauree. Se ti guardi intorno attualmente pochi DSGA o meglio quasi nessuno possiede la laurea e tanto meno quella specifica e sarebbe giusto che anche questo profilo sia rivestito da professionisti.

Da: francesco napoli 1  - 22/05/2011 19:27:57
caro dsga la questione che sollevo è quella del concorso ordinario per la tua carriera che secondo me non dovrebbe esistere come non esiste per i DS, non sto facendo polemiche sui Ds nè sui DSGA della cui categoria ne conosco tanti inetti e incapaci, chiariamoci e tanto per chiarirci fino in fondo io sono DS e capace di fare il tuo lavoro che certamente è più semplice del mio mentre tu non sei capace di fare il mio, e per questo tu pigli la metà di me  e fin qui non ci vedo niente di strano.

Da: Fra23/05/2011 15:35:07
Scusate, una domanda: quanto prende di stipendio un dsga?
A quale delle ex qualifiche funzionali corrisponde?
Grazie

Da: dirigente de ke x francesco da napoli25/05/2011 18:15:26
Se è vero quel che dici,  vorrei tanto conoscerti. anzi, dimmi dove fai il ds che vengo a lavorare da te.  . Io invece la penso esattamente al contrario di te. Cioè un DSGA bravo potrebbe fare il DS ma non viceversa. Firmano pratiche ignorandone l'oggetto.  figuriamoci la correttezza. Ricostruzioni di carriera, inquadramenti, Il programma annuale, lo stato di attuazione, I contratti con gli esterni, le procedure d'acquisto e tutto quello che di ammnistrativo e contabile esiste. per non parlare di privacy, sicurezza, qualità ecc....... Dammi retta! occupatevi di didattica perchè il resto è un grande punto di domanda al non sapete rispondere. comunque ti sbagli io non sono un ds ma un docente. e quando ho qualche problema vado dal DSGa se voglio avere una risposta.e non solo sulle cose ammistrative. Noi docenti è meglio che continuiamo ad insegnare.e in 30 anni ne ho viste tanti di DS!!

Da: Patrizia225/05/2011 21:54:22
Perché trascendere sempre nella polemica. Preferisco pensare che le persone  diffidenti verso le capacità degli altri abbiano avuto delle brutte esperienze.
Raramente ho incontrato DS e Dsga poco preparati e mai degli incompetenti.

Da: francesco napoli26/05/2011 07:40:10
Ognuno è padrone di pensarla come crede io avevo sollevato un'altra questione ma pare che alla fine si scateni solo una polemica tra le competenze dei ds e dei dsga che certamente non ho innescato io se leggi bene le varie risposte, dopo di chè di quel che mi devo occupare non sei certo tu a dirmelo ma la norma e guarda caso la norma dice che io devo essere competente su tutti gli argomenti che hai citato poi tu vai dove ti pare non è un problema mio ma tuo, pechè se è vero quel che hai detto mi dispiace per te anzi fatti fare pure l'oroscopo dal DSGA non si sa mai può darsi che ci azzecca.....

Da: dirigente de ke x francesco da napoli26/05/2011 17:58:39
torna a fare il maestro va.

Da: gabo26/05/2011 18:12:43
dopo di che, senza accento....

Da: gabo26/05/2011 18:14:44
"di quel che mi devo occupare"... ma che lingua è?

Da: roxy da bari26/05/2011 18:49:32
x Francesco Napoli.
Ancora una volta assisto a diatribe tra professioni. E' penoso. Una cosa è certa: non vorrei mai essere un futuro DSGA al cospetto di un DS come lei. Mi astengo dal qualificarla. Come lei ce ne sono tanti! E non sarà lei a sminuire il lavoro dei tanti DS che certamente non amano perdere il loro preziosissimo tempo su un forum che peraltro non riguarda loro.
n.b. Pardon...non vorrei essere stata talmente impudente da scatenare la sua ira? Tuttavia le assicuro che il mio intervento sarà l'unico da parte mia nei suoi confronti.

Da: cat26/05/2011 19:47:56
ma insomma si sa quando uscirà il bando ?   insieme a quello per i DS?

Da: Fra27/05/2011 10:35:18
Ripeto una domanda già posta: quanto prende di stipendio un dsga?
A quale delle ex qualifiche funzionali corrisponde?
Lo chiedo perchè vorrei rendermi conto se ha senso per me tentare di cambiare amministrazione.
Grazia a tutti

Da: dsga27/05/2011 14:38:05
all'inizio della carriera un DSGa prende circa 1.400 euro netti al mese più una indennità di direzione quota variabile che dipende dalla complessità della scuola dal  numero di docenti e ata es un istituto comprensivo con sei sedi, 20 Ata e 65 docenti di ruolo: indennità di direzione 2200 euro netti all'anno. credo che non convenga. a parità di profilo, l'istruzione è quella più misera.

Da: titubante27/05/2011 15:14:22
credo che francesco da Napoli sia davvero inqualificabile. SE è vero che fa il DS povero il suo Istituto. Quelli che dicono di saper tutto di solito fanno solo disastri. Sono invece quasi completamente d'accordo con DIRIGENTE DE KE anche se le generalizzazioni sono sempre fuori luogo. Ma è chiaro che nella scuola ci vorrebbero 2 figure dirigenziali. Una il Dirigente Scolastico che si occupi anima e corpo di didattica, che per me è la cosa fondamentale, ma non entri nelle questioni amministrative perchè quasi tutti non hanno alcun tipo di preparazione e nemmeno vogliono acquisirla visto che c'è chi fa per loro. L'altro, il DSGa che si occupi e sia responsabile di tutto ciò che concerne l'amministrazione. Credo che la laurea abbia una certa importanza. UN ds laureato in lettere o in materie che nulla centrano con la gestione amministrativa contabile e di organizzazione del lavoro si possa trovare in difficoltà. Comunque ho lavorato con DS bravissimi, con lauree non amministrative ma capaci di delegare ammettendo i propri limiti visto che nessuon può essere tuttologo. ma allora non capisco nemmeno io perchè ora per fare il DSGA richiedano una laurea specialistica specifica(giuris, econ. scie polit) e per il DS che è un ruolo ancora più importante, i titoli contino meno. Sicuramente è una anomalia. non credo che nelle altre pubbliche amministrazione questo possa succedere. cioè se non hai la laurea giusta non puoi fare un salto così in alto ma al buio come fanno i DS. Mi informerò  se oltre essere un'anomalia della Scuola non sia pure un'anomalia tutta Italiana. Concludo però dicendo che  un DS, a prescindere dalla formazione posseduta, farà un ottimo lavoro se persona intelligente, saprà interagire in maniera corretta con tutte le figure  presenti all'interno della scuola e se si affiderà umilmente a chi ne sa più di lui in alcune materie. Se invece vorrà fare il fenomeno e accentrare tutto, la scuola avrà risultati pessimi anche con una laurea amministrativa. intelligenza, dedizione ed esperienza valgono molto di più di qualsiasi laurea.

Da: Fra27/05/2011 15:25:53
x dsga

grazie per le informazioni.
In effetti mi parli di un trattamento economico davvero poco allettante.
Mi aveva illuso il pomposo appellativo "direttore".
Mi sa che resto dove sono.
Grazie lo stesso!

Da: viola606 28/05/2011 09:15:33
Ciao a tutti, vorrei tanto partecipare al concorso per dsga, mi andrebbe bene qualsiasi concorso nel mondo della scuola (personale di segreteria, ata ecc..). Non sono iscritta a nessun sindacato e non so come reperire informazioni ( il sito della p.i è oscuro e indecifrabile per chi non lavora in questo settore). Vorrei rivolgervi alquni questiti. 1) QUANDO AVVERRà L'AGGIORNAMENTO DELLE GRADUATORIE PER ATA E ASSISTENTE AMM.VO? 2) A QUANDO I CONCORSI PER CHI NON HA ANNI DI SERVIZIO PER QUESTI PROFILI ( ATA E ASSISTENTE AMMINISTRATVO?).
3) QUANDO IL BANDO PER DSGA?FUNZIONA COME PER GLI ALTRU DUE PROFILI, CIOè SCEGLI TU LA PROVINCIA DI INTERESSE? E LE MATERIE D'ESAME CON RELATIVI TESTI, DOVE TROVARE UNA GUIDA COMPLETA E AFFIDABILE PER INIZIARE GIà A STUDIARE? Scusate le tante domande, ma vorrei entrare nel mondo della scuola e dato che, essendo laureata in legge, non mi riesce d'essere chiamata per le mie materie ( il prof di diritto di solito è uno per istituto, quindi, è meno richiesto rispetto a un docente di lettere) confido nella buona gavetta per il personale di segreteria. A chi posso rivolgermi per avere informazioni sul come e sul quando?

Da: concorso DSGA28/05/2011 13:08:32
Io vorrei partecipare con la Laurea in Legge, mi hanno detto che il concorso è solo per gli esterni? ma non è sicuro fin quando non esce il bando.
invece per il libro, mi hanno consigliato il BERGANTINI 2011
ci risentiamo e ci aggiorniamo
Ciao a tutti

Da: disorient ATA28/05/2011 15:42:58
x concorso DSGA

Il concorso è solo per gli esterni?
Questa è veramente bella!
Vuoi vedere che dopo 20 anni di servizio ,una laurea in legge, beffata dalla mobilità professionale ecc... adesso non potrò neanche partecipare al Concorso ordinario?

Da: concorso DSGA29/05/2011 09:53:32
se lei ha la laurea in legge vecchio ordinamento, non triennale ,può partecipare tranquillamente a prescindere se fa il docente o fa parte del personale ATA.
poi avevo chiesto se qualcuno di Voi che è più informato, conosce il libro su cui cominciare studiare Ciao
Grazie ed a presto

Da: cat29/05/2011 09:55:48
ho saputo da beneinformati che questa è un'altra bufala di questo governo e il bando non uscirà prima del 2012. sapete qualcosa???????????????

Da: Patrizia229/05/2011 12:46:26
Ciao Cat, i beneinformati avranno un nome per cui cita la fonte. Non escludo che il bando possa essere pubblicato solo nel 2012 però è bene non deludere le aspettative di molti senza elementi certi.

Da: disorient ATA29/05/2011 16:28:11
x cat
Sono d'accordo con Patrizia2...Dicci da chi lo hai saputo

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, ..., 1181, 1182, 1183, 1184, 1185, 1186 - Successiva >>


Torna al forum