>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

MEF - Passaggio a C1 - I corsi e poi le prove.
26330 messaggi, letto 593345 volte

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum  - Rispondi    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 871, 872, 873, 874, 875, 876, 877, 878 - Successiva >>

Da: a u  m e n ta re11/07/2016 18:48:55
gli stipendi degli impiegati bloccati d a 7 anni per pagare le tasse il 730 o unico con saldo e acconto l' imu con relativo saldo e acconto, la ritenuta regionale provinciale comunale direttamente sullo stipendio, la tassa dei rifiuti le bollette( luce gas acqua,) assicurazione auto, bollo auto, tassa sulla televisione, ticket sanitari. e ora di rinnovare i contratti degli impiegati specialmente quelli bassi
Rispondi

Da: x sopra04/08/2016 17:59:47
che cialtrone accattone.
Rispondi

Da: x sopra04/08/2016 18:00:14
che cialtrone accattone.
Rispondi

Da: Qualità pessima dei pubblici (pseudo)dirigenti04/08/2016 18:05:25

Sono andato a cercare il decalogo ironico sugli impiegati pubblici  di Alfonso Celotto  e scopro che, come i vari Brunetta qualsiasi della politica propagandistica e vuota, non ce l'ha con il dipendente-pubblico-dirigente o con i nominati politici, e invece scopro che come al solito si rivolge "contro" gli impiegati (cioè non politici, non dirigenti, non nominati da politici e simili)!  D' altra parte lo scrittore in questione è un  "Alto funzionario"!  Cioè? Un poltronato senza concorso? Boh. A questo punto corre l'obbligo, traendo spunto dal suo decalogo (visto che noi non siamo degli scrittori) di elencare le caratteristiche degli impiegati-dirigenti.



Il decalogo del dipendente pubblico con la qualifica di dirigente (di nomina politica, dirigenti da concorso o da nomina raccomandatizia, ovviamente celata dietro il clichè "solo lui/lei sa fare quel lavoro quindi devo nominarlo/a per forza, poi casualmente è anche mio figlio/fratello/amico/fidanzato/mignotto ecc, ma è soltanto un caso!)



1)      SI È SEMPRE FATTO COSÌ: sarebbe il caso di innovare determinate procedure, sarebbe il caso di concertare con l' ufficio X per velocizzare queste operazioni, bisognerebbe  riorganizzare l'ufficio in quanto nessun 'dipendente-pubblico-dirigente' è stato mai in grado di farlo. E il dipendente pubblico con qualifica di alto funzionario/dirigente bofonchia "ehhhh, no, ma sì è sempre fatto così, chè devo riorganizzare o velocizzare. Basta che il lavoro venga fatto e io metto la firma sotto così compare a chi deve comparire che ho raggiunto gli obiettivi. Chè mi importa di riorganizzare il personale, verificare chi fa che cosa,  mettere mano allo scempio organizzativo perpetuatosi per anni prima di me, che ci pensi chi mi subentrerà dopo. Questo è l'ingranaggio. A me basta che  quattro persone mi portino le cose da firmare in modo che io firmo e ho raggiunto gli obiettivi spesso finti)" !

Ma visto che il lavoro lo fanno gli impiegati delle varie qualifiche non dirigenziali che producono quotidianamente, a maggior ragione il dirigente, che ci mette sotto la firma, almeno assolva il proprio compito di organizzare l'ufficio, di migliorare determinate procedure . "NO, si è sempre fatto così".


2)      RIFIUTATI DI GESTIRE IL PERSONALE. Tanto poi quando il personale mal gestito in uffici mal gestiti, si organizza da sé e magari scappa dall'ufficio per non dover vomitare sui dirigenti-pezzenti (nel senso di carenti in competenza, leadership, merito, capacità organizzative, preparazione, ma non certo pezzenti di stipendio!), la colpa viene data dai politici (altrettanto pezzenti nella medesima accezione) e dai mass-media, alle cattive abitudini dei dipendenti pubblici, ai furbetti del cartellino e al fannullonismo degli "impiegati pubblici", di cui loro magicamente stabiliscono di non fare parte, anche se i contribuenti, ovvio, non sono affatto d'accordo visto il tecnicismo di enorme peso fiscale (e quindi pubblico!) da cui escono fuori tutti i loro  stipendi.


3)      APPLICA CON RIGORE IL MANSIONARIO:  valorizzazione delle competenze? Valorizzazione dell'alta formazione per una vera professionalità dei pubblici dipendenti? NO, applica pedissequamente il  mansionario.  


4)      SPALMA LE COLPE SU TUTTI INDIFFERENTEMENTE:  in modo da non punire mai i singoli colpevoli di determinate nefandezze (ad es:  non punire chi fa in modo da risultare al lavoro e invece è fuori a fare i fatti propri , ma imponi i tornelli e l'uso di badge per tutti, mettendo in gabbia tutti, in modo da non licenziare coloro che non stanno in ufficio a lavorare ma da cospargere fango su tutta la categoria dei lavoratori pubblici a beneficio propagandistico di politici inutili e mass-media affamati del solito polverone inconsistente ) perché "poi i sindacati chi li sente, il disonesto è proprio iscritto al sindacato Y, e poi la politica fa le leggi a favore dei disonesti in Italia (ladri assassini, mafiosi, ecc. figuriamoci l'assenteista che non ha nemmeno ucciso nessuno, e poi  la politica è clientelare mica risolve i problemi); non ci fai niente contro questo sistema marcio, è meglio non fare nulla contro la singola persona colpevole, quindi è meglio lasciare le mele marce nell'intero cesto e far risultare a tutto il mondo che in Italia "tutti gli impiegati pubblici sono assenteisti e fannulloni", qualche politico ci farà poi sopra la propria propaganda e, con una leggina propagandistica, guadagnerà altro consenso dagli elettori beoti.

5)      LE PRATICHE PIÙ COMPLESSE NON VANNO LAVORATE:  "non mi si devono rompere le scatole a me dirigente con cose troppo complicate, se ne occuperà l'impiegato (di qualsiasi qualifica, delle aree non dirigenziali)  che nell'ufficio lavora quelle cose da anni, se la sbroglierà quando qualcuno dovesse chiedere spiegazioni dall'esterno o da uffici preposti a controllare, oppure il dirigente che mi subentrerà. Se telefonano in proposito non passategli il dirigente! E dite qualsiasi cosa pur di non fare arrivare a me dirigente la telefonata, che tanto non so cosa rispondere, non ci capisco niente". Di siffatti dirigenti è pieno ma al massimo li spostano da uffici 'core' a uffici  'back' ma di certo non li licenzieranno e di certo nessun giornalistino-megafono-del-nulla saprà mai fare un' inchiesta su questo. Se stai in un ufficio dove ci sono troppi problemi che non sei in grado di affrontare o devi prendere decisioni importanti, e in cui dovresti stare fino a tarda sera anziché scappare via alle sei e mezza o giù di lì per  cenare a casetta tua,  e ti stanchi troppo,  allora fatti spostare a dirigere un altro ufficio in cui l'attività è calma e piatta.


6)      NON ASSUMERTI MAI NESSUNA RESPONSABILITÀ: anche se sei pagato di più rispetto agli altri dipendenti non perché sei più bello,  né, spesso, perché hai studiato di più rispetto agli altri, meno che mai perché conosca meglio il lavoro, ma  proprio perché tu, dirigente, sei "responsabile". Tieni sempre bene in mente che in Italia non esiste l'etica della responsabilità e che nessun responsabile è mai  in realtà responsabile di nulla, tranne che di percepire uno stipendio più lauto. Perciò quando le cose vanno bene allora il merito è tuo e infatti sei colui che ha firmato la produzione. Se invece c'è  qualche intoppo allora la colpa è di coloro che hanno materialmente eseguito l'attività, tu hai 'solo'' messo  la firma.


7)      CIRCONDATI DI LECCA PIEDI E LACCHÈ: meno istruiti sono e meglio è, poiché sanno leccare meglio e fanno il lavoro a mò di catena di montaggio; quelli bravi possono rompere gli schemi (e le scatole), hanno teste pensanti, non è detto che dicano sempre sì e che "facciano sempre come si è sempre fatto". Non importa migliorare o correggere corbellerie, se hanno sempre "funzionato" (al raggiungimento dei soliti obiettivi!). Quindi circondarsi di leccapiedi  a cui asservirsi a propria volta come dirigente leccapiedi ligio al solito modo di fare; un leccaggio  reciproco  in modo che il cerchio si chiuda perfettamente non facendo mai attecchire alcun anelito di cambiamento/miglioramento.  Il dirigente avrà i suoi obiettivi (magari finti, magari di facciata!) e non si affaticherà altro che a mettere firme senza inasprirsi la bile e il disturbo da vigliaccheria cronica e incompetenza sistemica. I politici (che, ahinoi, rientrano nel medesimo schema) avranno sempre  tornaconto pecoronale (=elettrorale).


8)      USA LA GERARCHIA COME UNO SPAURACCHIO O PER PERDERE TEMPO: la gerarchia nella P.A. è solo funzionale e non formale (come dicono le leggi), ma non tutti lo sanno. A partire dai dirigenti, che spesso (troppo) non hanno studiato bene. Quindi, dirigente P.A., usa la gerarchia in modo formale: sfoga le frustrazioni (che spesso ti porti da casa!), la maleducazione e le insicurezze da incompetenza gridando contro gli altri. Gli zerbini, tu già lo sai perché te li scegli sapientemente, non si ribelleranno ma sopporteranno, anche perché il "leccaggio tra di voi è reciproco".  O urli o lecchi, queste sono le alternative, e questa è l'unico straccio di (pseudo)organizzazione che sai fare. Così puoi schivare problematiche che ti mandano in panico e ti destano dal torpore tapino e ben pagato in cui lo stato ti mantiene. "Oibò, perché si permettono di prospettarmi i problemi questi lavoratori invece di portarmeli già risolti come per magìa?". Urlare e/o leccare  attiene al tuo dovere intrinseco di non prendersi le responsabilità connesse con la tua funzione. In alternativa serpeggia e striscia come un verme,  perchè così fai pienamente il "dirigente pubblico"!.


9)      NON PRENDERE DECISIONI:  perdi tempo,  tergiversa, rimanda, trova scuse, inganna (e ingannati!), dì le cose mezze mezze (la mezza calzetta la sai fare benissimo), oppure dille intere ma senza integrità e sincerità e dimenticatene anche se altri ci contano, magari poi cambi ufficio e lasci tutti con un palmo di naso a ricominciare con il subentrante (pseudo)dirigente. Serpeggia e striscia, prendi in giro (gli altri e te stesso/a!), fai poco e quel poco che fai fallo fare agli altri, che poi tu firmi. Le coordinate della tua attività siano: metodica procrastinazione, ripetute dimenticanze, ostinata inefficienza, firma. Tanto Pantalone ti paga lo stesso e non ti licenzia né ti demansiona. Non sta certo a te risolvere i problemi, neanche chi stava prima di te li aveva affrontati. E figuriamoci chi verrà dopo. L'unica cosa che si fa è mettere la firma sotto la solita produzione di altri dipendenti.


10)   Più o meno 9.00 - 11.00 - 14.00 - 15.00 - 19.00: caffè- cappuccino e cornetto - pranzo - ricaffè - finalmente si esce.



Eh sì, chiunque ha o ha avuto osservazione diretta sul campo, in P.A. e/o, direttamente o indirettamente in politica, ha imparato cosa significa la vulgata "il pesce puzza dalla testa". E che puzza!
Rispondi

Da: eeeeh sì04/08/2016 18:15:36
Purtroppo lo stipendio glielo danno lo stesso. Altro che dirigere. Hanno solo vinto il biglietto con lo "stipendio più alto "ma non valgono nulla. E la PA è fatta affinchè  cadano sempre in piedi: se vengono defenestrati da un ufficio "core" perchè incapaci, c'è subito pronto un altro ufficio più tranquillo da "dirigere", in cui non devono stare sotto pressione e possono fare i parassiti firmatari. Lo stipendio è sempre lo stesso: elevato, sicuro e REGALATO.
Rispondi

Da: Prevedere a n c h e24/08/2016 09:07:44
per gli impiegati con gli stipendi bassi con il contratto bloccato da 7 anni una posizione organizzativa da 2500 euro annuali per fronteggiare il perduto potere di acquisto in questi ultimi 7 anni.
Rispondi

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: v i sto il potere23/09/2016 07:59:16
d'acquisto perso e il contratto bloccato - per gli impiegati con lo stipendio basso è bene prevedere in occasione delle riqualificazioni un doppio passaggio di fascia (es. da F1 a F3 da F2 a F4 ecc.... all'interno delle aree.
Rispondi

Da: Rinn ovare SOLO i con04/11/2016 09:17:04
tratti di lavoro (scaduti da 8 anni) degli impiegati con lo stipendio BASSO (1200 euro mensili)
Rispondi

Da: p O siziO n i16/11/2016 16:13:34
organizzative ( mef)  : FIGLI e figliastri:  a chi 3 0 0 0 euro  e a chi ZERO centesimi.
Rispondi

Da: adess o   che17/11/2016 19:55:36
si dovrà approvare il nuovo contratto di lavoro nel pubblico impiego, si può togliere la figura della posizione organizzata che è a beneficio di pochi eletti oppure prevedere delle tutele economiche anche per tutti gli altri impiegati di ogni ordine e grado.
Rispondi

Da: La   po  si  zione19/11/2016 12:54:10
organizzativa con il prossimo contratto collettivo di lavoro va ABOLITA perchè tutto il personale nessuno escluso contribuisce al buon andamento del proprio ufficio e non è merito di solo 1 o 2 persone oltre tutto pagate con il FUA di tutti gli impiegati.
Rispondi

Da: c o  n  il24/11/2016 06:36:17
nuovo contratto degli impiegati pubblici tuteliamo in primis coloro che in questi anni di blocco salariale hanno perso più potere d'acquisto : gli impiegati con lo stipendio basso.
Rispondi

Da: F  O  R Z  A29/11/2016 19:39:05
chiediamo  gli arretrati per chi in questi anni di blocco salariale ha avuto lo stipendio basso (1200 Euro). Non pensiamo sempre e solo a chi ha lo stipendio alto (1800 -  2000 euro)
Rispondi

Da: con il nuovo30/12/2016 20:25:17
contratto di lavoro nella PA la figura della posizione organizzativa va tolta perchè ingiusta ( la percepiscono solo poche persone) e non trasparente (non si sa chi la percepisce) ed è pagata con i soldi di tutti. Oppure mantenerla stanziando degli appositi fondi per queste poche persone.
Rispondi

Da: Le trattative per11/01/2017 20:49:08
il rinnovo del contratto degli impiegati pubblici si è di nuovo arenato? Quando si sbloccherà e il dipendente pubblico potrà beneficiare dell'aumento stipendiale dato che il contratto è scaduto da 8 anni e con l'introduzione dell'EURO il potere di acquisto degli stipendi si è dimezzato?
Rispondi

Da: posizioni organizzative01/02/2017 11:52:31
mi spiegate il motivo di distribuire questi soldi ? Cosa fanno in concreto coloro ai quali sono attribuite le "posizioni organizzative" ?.
Rispondi

Da: oppure01/02/2017 12:36:06
METTERLE A CONCORSO  e NON REGALARLE a c.... di cane qua e là a scelta e simpatia e chissà che altro.
Rispondi

Da: 22202/02/2017 15:52:11
tratto Da: RIFLESSIONE... 26/01/2017 11.39.57 - discussione su "sviluppi economici";

Entrata nel MEF con il diploma di Liceo
Artistico 1989 (???????)
dopo un po' di mesi passa a Collaboratore Amministrativo Contabile ex 7ï¿° livello, grazie alla Legge n.312,
poi, con i passaggi del 2004 fa pure il doppio salto da 7ï¿° a 9ï¿°,
non è finita così, con le progressioni del 2010 passa da Area III/F4 a F5.
Ora, non pretendo la laurea specifica, ma almeno il diploma attinente le materie di competenza del MEF ( Ragioneria, o Perito Commerciale)  lo vogliamo richiedere???

Poi ti ritrovi i diplomati in ragioneria o addirittura i laureati in economia inchiodati nell'Area IIï¿° chi da oltre 20 anni e chi da oltre 15 anni.
Qualcosa non torna!!!!

altro esempio:
entrato con il Diploma Magistrale grazie alla Legge n. 285 direttamente dall'Ufficio di collocamento, con la qualifica di coadiutore 4ï¿° livello senza nessuna prova concorsuale, grazie alla 312 passa poi a 5ï¿° livello (operatore amministrativo), poi nel 2005 passa a 6ï¿° livello, poi nel 2007 entra nell'Area III F1, con l'attuale riqualificazione passa nell'Area III F2.

quello che voglio dire è che c'è, a mio modesto avviso, qualcosa che non torna nel MEF!!!

c'è chi cammina troppo e chi non cammina per niente!!!!

Non solo!!!
chi raggiunge le posizioni apicali non deve preoccuparsi, perché i Sindacati VENDUTI creano ad hoc la fascia economica per accontentare anche loro !!
Non sarebbe più giusto che chi arriva alle posizioni apicali si rassegni che ha già raggiunto il vertice economico dell'area di appartenenza !! magari i posti creati ad hoc per loro potrebbero essere destinati ad incrementare quelli previsti per i colleghi  che si trovano all'inizio della fascia economica dell'area di appartenenza??

Ma poi, SCANDALOSO, crei la fascia economia per l'Area III F6 e per l'Area II F5 e non pensi a chi, in teoria avrebbe più bisogno, ovvero i colleghi dell'Area I ???

SCANDALOSO!!!!

All'interno del MEF, con la compiacenza dei Sindacati a cui voi pagate le tessere ( io ormai sono 6 anni che non aderisco a nessuna sigla, sono tutti uguali!!) c'è chi corre e c'è chi VOLUTAMENTE viene legato !!!
Rispondi

Da: posizioni organizzative02/02/2017 15:57:11
io penso che non abbiano proprio senso, poiché nella Pubblica Amministrazione chi le attribuisce ha quasi sempre come fine il proprio tornaconto personale e non l'interesse dell'ufficio
Rispondi

Da: P  r I  m  A  bisogna04/02/2017 15:45:14
rinnovare i contratti degli impiegati con gli stipendi bassi ( 1200 euro al mese) fermi da 8 anni, che sono i più colpiti dal fermo contrattuale, chi ha lo stipendio di 1800 2000 euro al mese può anche attendere. L'ordinamento professionale comunque è da rivedere da ripensare, crea troppe sperequazioni tra stipendi bassi e alti.
Rispondi

Da: S  e   a  marzo14/02/2017 21:56:58
in occasione del vertice europeo verrà sancita l' Europa economica che procede a due velocità, cioè con paesi di serie A e paesi di serie B, dovrà essere riconsiderato tutto l'assetto stipendiale del pubblico impiego italiano per tutelare e per far fronte ad ulteriori svalutazioni e perdite di acquisto dei salari specialmente quelli bassi.
Rispondi

Da: I padri  costituenti15/02/2017 21:16:14
dell' Unione Europea sognavano un' Europa fondata sulla solidarietà, sulla collaborazione, sulla pace, sul benessere economico e sul progresso dei popoli europei e NON un' Europa dominata dai tecnocrati funzionari della finanza internazionale che pensano solo al loro tornaconto e a controllare severamente ogni sforamento di bilanci e di calcoli rigorosamente ragionieristici a beneficio delle caste e degli interessi finanziari più forti. L' Europa come è gestita attualmente ha tradito il suo scopo originario e serve solo per arricchire le classi  euro burocratiche finanziarie dominanti, i popoli con le loro speranze di pace e di benessere non contano nulla e le loro istanze non sono rappresentate da nessuno.
Rispondi

Da: gli  impiegati con10/03/2017 08:31:52
gli stipendi bassi (1200 euro) chiedono gentilmente come verranno maggiormente tutelati, dopo 8 anni di blocco salariale, rispetto a coloro che hanno stipendi medio alti (2000 euro mensili). Visto che si parla solo di posizione organizzative (altri 3000 euro annuali) solo per poche persone.
Rispondi

Da: x 22213/03/2017 11:35:32
oltretutto, sembrerebbe che vogliano far scorrere la graduatoria degli idonei alla riqualificazione del 2010.
Un altro modo per metterla dietro a chi, grazie ai contratti-appiattimento voluti dai sindacati, non ha mai ricevuto niente dall'amministrazione. Si prospettano nuovi ricorsi.
Fate crescere il personale interno, senza riesumare pseudograduatorie ormai strascadute!
Grazie sindacati...sempre dalla parte dei lavoratori!!!
Rispondi

Da: per x 22213/03/2017 14:25:54
e come, secondo la tua opinione, dovrebbe crescere il personale interno?
Rispondi

Da: tramite14/03/2017 09:47:46
avanzamenti che tengano conto dei titoli di studio e dell'anzianità, tramite selezioni interne.
Ben vengano le assunzioni di giovani funzionari, ma che si dia la possibilità di crescita a chi lavora da piu' di vent'anni.
Sarebbe ora che bandissero concorsi per giovani diplomati, visto il prossimo "spopolamento" dei dipendenti della P.A
Chi firma gli accordi dovrebbe pensare a questo, non a prorogare graduatorie interne.
Rispondi

Da: x tramite15/03/2017 11:28:50
Ma non si capisce perchè gli idonei esterni debbano essere assunti (secondo quanto affermi) mentre gli idonei interni no!!!

Boh. Qualcuno potrebbe pensare che: o sei un esterno idoneo che spera nel boarding, oppure che sei un pezzo di idiota che non si sa in base a che cosa fa distinzione tra le due graduatorie.
Sempre idonei sono.

O no?
Rispondi

Da: Per tramite15/03/2017 12:50:22
"avanzamenti che tengano conto dei titoli di studio...."

ma dove credi di stare in germania o svezia?

leggiti un pò quest'articolo, qualora ci fosse bisogno ancora di ribadire quanto "schifo"  fanno  i laureati all'italietta sotto sviluppata !!!! Poletti insegna (e gli altri ministri sotto alfabetizzati ma in pompa magna assurda).
Figurarsi se ci interessano i dipendenti PA laureati e sovra-istruiti! Manco i ministri li vogliamo ben istruiti in itaglia.

"non serve a gneeeeente.. i diplomati so' mejjo, sanno tutto, che bisogno c'è della laurea, i laureati andassero all'estero a ritmo di 110.000 all'anno, tanto noi imbarchiamo valanghe inarrestabili di africani"

http://rassegnastampa.mef.gov.it/mefnazionale/PDF/2017/2017-03-15/2017031535597121.pdf
Rispondi

Da: niet 15/03/2017 20:35:54
Ma quanti sono quelli che scrivono in questa discussione? A me sembra uno solo, quello che chiede l'aumento solo per chi prende 1200 al mese ( ma chi? Forse solo un ex 3 livello). Ma gli altri non hanno nessun diritto? Se l'aumento medio, visto lo scarso stanziamento dei fondi per i contratti, e' di 10 euro, lo sapete che c'e' chi preferisce tenersi la vacanza contrattuale che e' superiore? Con questi lo stato addirittura ci guadagna e ti ha anche rinnovato il contratto!
Rispondi

Da: Bisogna   prevedere17/03/2017 09:29:46
oltre all'indennità per autisti e alle figure preposte alla sicurezza ecc. anche una indennità per chi tiene sotto controllo e tiene la gestione e l'organizzazione degli ARCHIVI nel MEF.
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 871, 872, 873, 874, 875, 876, 877, 878 - Successiva >>


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome

Testo della risposta

Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)