>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Funzionario Amministrativo - 110 posti D1
12060 messaggi, letto 577823 volte
 Discussione chiusa, non è possibile inserire altri messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    

Attenzione!
Clicca qui per esercitarti GRATIS con i quiz ufficiali o qui per scaricare il software!


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 150, 151, 152, 153, 154, 155, 156, 157, 158, 159, 160, ..., 397, 398, 399, 400, 401, 402 - Successiva >>

Da: ...23/09/2012 16:07:28
Per le omologazioni la risposta è la D. La B è riferita alle abilitazioni.

Da: X facile23/09/2012 16:22:39
Le abilitazioni sono la C

Da: ELE23/09/2012 16:34:43
Ciao a tutti, sto preparando la prima prova per archeologi. Mi sapreste dire cosa si intende per caducazione del provvedimento di primo grado? A quali aspetti della patologia dell'atto devo fare riferimento?

Questa è la domanda: 
011. La revoca del provvedimento amministrativo:
A) Deve essere necessariamente preceduta dalla comunicazione all'interessato dell'avvio del relativo procedim
esigenze di urgenza, adeguatamente esternate.
B) Ha efficacia retroattiva.
C) Può intervenire solo per sopravvenuti motivi di pubblico interesse.
D) Ricorre quando la p.a. ritira un provvedimento invalido.

Il candidato si soffermi sinteticamente sulle ipotesi di caducazione del provvedimento di primo grado.

Grazie a chi potrà rispondere!

Da: ...23/09/2012 17:12:25
Le abilitazione sono riferite sempre ha una abilitazione di tipo tecnico per svolgere una certà attività, quindi le abilitazioni non sono la C ma la B. Le omologazioni come dice la domanda sono la D.

Per la revoca del provv. amm. la risposta è la A. Va bene anche la C ma questa è incompleta.

Da: ...23/09/2012 17:15:17
ops ho messo una h in più.

Da: sperina23/09/2012 17:44:25
ma quando mai la revoca deve essere preceduta da comunicazione all interessato?!?

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: Molly6 23/09/2012 18:09:03
per sperina: la revova deve essere necessariamente preceduta dalla comunicazione all'interessato dell'avvio del procedimento, a meno che non si sia in presenza di esigenze di urgenza, adeguatamente motivate. La revoca, inoltre:
- ha efficacia ex nunc (quindi la B è sbagliata);
- può intervenire per sopravvenuti motivi di pubblico interesse ovvero nel caso di mutazione dell'interesse di fatto (quindi la C è sbagliata per contempla SOLO la prima ipotesi);
- prescinde dall'esistenza di vizi di legittimità (quindi la D è sbagliata).

PERTANTO LA RISPOSTA ESATTA E' A.

Da: ...23/09/2012 18:25:24
1)La revoca ha efficacia retroattiva? no
2)la revoca interviene solo per motivi di pubblico interesse? no anche nel caso di mutamento della situazione
di fatto o di nuova valutazione dell'interesse pubblico
originario.
3) la revoca c'è quando la PA ritira un provvedimento invalido? No perchè la revoca interviene per improvvisa inopportunità dello stesso atto, cioè prima l'atto era esente da vizi di legittimità e di merito e quindi era opportuno e conveniente ma poi per sopravvenute necessita non lo è più e quindi viene revocato e questo vuol dire che la revoca non agisce su vizi di merito (invalidità)ma su motivi di merito che sono quelle detti sopra

Se una PA revoca un atto la legge 241/90 stabilisce che...Se la revoca comporta pregiudizi in danno dei soggetti direttamente interessati, l'amministrazione ha l'obbligo di provvedere al loro. Bene quindi la PA sarà obbligata a comunicare la revoca ai diretti interessati altrimenti questi come fanno a saperlo??? Quando una PA revoca il concorso non lo deve comunicare prima ai diretti interessati tipo con avviso sulla GU??.

Da: ELE23/09/2012 18:33:37
Grazie a tutti per le delucidazioni sulla REVOCA; oltre all'opzione, io chiedevo come sviluppare il commento della sottostante domanda, dove si chiede di caducazione del provvedimento di PRIMO grado (la revoca se non sbaglio è di secondo grado). Volevo quindi sapere come sviluppare il commento.

Grazie di nuovo!

Da: Molly6 23/09/2012 19:29:26
Il commento richiede di soffermarsi sulle ipotesi di caducazione del provvedimento di primo grado. Tali ipotesi sono: revoca, annullamento d'ufficio e sospensione dell'efficacia. Per elaborare un sintetico commento basterà fare riferimento agli artt. 21- quinquies, 21- nonies e 21 - quater.

Da: Molly6 23/09/2012 19:31:46
Preciso che la sospensione dell'efficacia è un provvedimento sospensivo, ma viene fatto rientrare nella categoria del riesame con esito demolitorio.

Da: ELE23/09/2012 19:35:04
Grazie Molly,
non riuscivo a capire quali atti dovevo includere nella caducazione.

Sei stata gentilissima!

Da: omologazione e approvazione D23/09/2012 20:16:01
x Molly6

scusami, da dove stai studiando amministrativo?
e le altre materie? soprattuto Privacy e contratti.

io sono nel pallone!

Da: X ele23/09/2012 20:16:22
Io non includerei la sospensione ma il mero ritiro dell'atto non ancora efficace, abrogazione e decadenza

Da: sos23/09/2012 20:23:11
il tuel dove lo studiate? tutti sul simone commentato...? io nn i ci trovo bene.... aiuto...

Da: ELE23/09/2012 20:29:52
Si allora, ho trovato che la caducazione di atti illegittimi, inopportuni o divenuti inopportuni rientra nel potere di autotutela della P.A. Questo concetto viene collegato agli ATTI DI RITIRO sui quali credo ci siano idee diverse relativamente a quali includere.

Per Virga sono: annullamento di ufficio, revoca, abrogazione, pronuncia di decadenza, mero ritiro.

Pensate vada bene?

Da: X ele23/09/2012 20:39:14
Si!
Per un commento sintetico come e' scritto nel quesito la tua risposta andrebbe bene, se invece il commento dovra' essere piu' argomentato allora fossi in te spenderei qlc riga per ogni singolo atto di ritiro

Da: sos23/09/2012 20:42:12
del tuel che mi dite? quale testo staate studiando...io nn ne esco...grazie--

Da: ELE23/09/2012 20:42:55
ok, grazie, si posso aggiungere le specifiche dei singoli atti. Comunque la sospensione non è del tutto sbagliata perché è un atto affine a quelli di ritiro (con effetti più limitati), insieme alla riforma, diniego di rinnovo, proroga.

Ma direi che possiamo limitarci alla prima classificazione.

Grazie a tutti!

Da: Simo xtutti23/09/2012 21:54:25
Dove consigliate di approfondire il TUEL? Un testo da leggere per approfondire insomma e poi da utilizzare per i commenti. ... Ho letto il tuel e studiato nei mesi scorsi su Diritto degli enti Locali della Simone (aa.vv.) ma si limita a riportare le norme, fare excursus storici sulla normativa e poco più. Commenti e giurisprudenza quasi niente... Non mi trovo bene.
Sul diritto amministrativo sto usando il compendio del Caringella e lo trovo ottimo. Per Tuel avete qualche autore?
Grazie!

Da: Molly6 23/09/2012 22:35:28
per omologazione e approvazione d: studio amministrativo con compendio di Caringella, ma dove necessario approfondisco da Garofoli. Per privacy, contratti ed enti locali meglio uno studio più mirato. Esistono testi ad hoc e mi indirizzerò in tal senso. 

Da: Arylex24/09/2012 00:26:59
grazie Molly... per la domanda sui controlli preventivi ho risolto con il garofoli come dicevi tu e "..." era la D, il simone e la stanchezza mi avevano confuso le idee ;)

Da: Angynina24/09/2012 07:34:48
Ciao a tutti, mi sapreste aiutare con questo quesito:
005. Nell'ambito delle funzioni propositive dei revisori dei conti degli enti locali si può ricondurre:
A) Il controllo sulla compatibilità dei costi della contrattazione collettiva decentrata integrativa con i vincoli di bilancio, con relativa certificazione.
B) Il referto al Consiglio su gravi irregolarità di gestione.
C) Il controllo sugli atti con cui l'ente locale decide di procedere ad acquisti di beni o servizi autonomamente, non aderendo alle convenzioni stipulate dalla CONSIP s.p.a., ai sensi dell'art. 26 della l. 488/1999 e dell'art. 59 della l. 388/2000, verificando che la somma a base d'asta al ribasso non sia superiore al prezzo di aggiudicazione di cui alla convenzione CONSIP s.p.a.
D) Il suggerimento da formularsi in sede di parere sul bilancio di previsione e sulle variazioni di bilancio aventi ad oggetto le misure atte ad assicurare l'attendibilità delle impostazioni di bilancio in ordine a cui il Consiglio è tenuto ad adeguarsi, dovendo, in caso contrario motivare adeguatamente.

Con riferimento alla diversa natura delle competenze dei revisori dei conti, il candidato si soffermi sinteticamente sull'attività propositiva.

Ringrazio anticipatamente chiunque vorrà rispondermi

Da: per ELE24/09/2012 08:14:42
per ELE
La domanda ti chiede di argomentare sulle ipotesi di caducazione dei provvedimenti di PRIMO grado es. concessione, autorizzazione o altro che instauri rapporti a durata prolungata (si dice: "ad efficacia durevole").
Ora la revoca è un provvedimento amministrativo di SECONDO grado (così come l'annullamento d'ufficio o il mero ritiro). Con la REVOCA la PA ritira con efficacia NON retroattiva (cioè vale dal moento in cui ritira l'atto e non da quando è stato emanato).
Ti faccio un es. voglio aprire una pizzeria e chiedo l'AUTORIZZAZIONE all'amministrazione competente (Comune) e presento tutta la documentazione perchè non ci sono ostacoli di alcun tipo perchè io apra la pizzeria. L'amministrazione "valuta" e mi concede l'autorizzazione. Io apro la pizzeria e va tutto bene fino a quando qualcuno si sveglia una mattina e dice che il posto in cui si trova la mia pizzeria è ottima per far passare una strada che colleghi un paesino disagiato per quanto riguarda le vie di comunicazione con il centro cittadino. La mia pizzeria diventa oggetto di valutazione (nuovamente) da parte dell'amministrazione che effettivamente riscontra che se fosse costruita quella strada che collega il paesino alla città il paesino stesso non sarebbe più isolato che per richieste di aiuto (tipo i malati) non occorrerebbe l'elicottero ma semplicemente ambulanza e tanti altri servizi alla comunità del paesino. In sostanza viene fatta una nuova valutazione dell'interesse pubblico originario. Quindi se prima la pizzeria andava bene perchè si trovava in uno spazio enorme dove avevo messo anche le giostrine per i bambini, ecc. insomma un luogo ameno, ora quel posto DOVRò cederlo quando la Pa mi revocherà l'autorizzazione perchè avrà valutato un interesse pubblico superiore al mio e a quello dell'amenità del luogo.
Pertanto secondo me il tuio commento dovrebbe riferirsi all'art. 21 quinquies della legge 241/90 che PREVEDE CHE IL PROVVEDIMENTO AMMVO AD EFFICACIA DUREVOLE  PUò ESSERE REVOCATO DA PARTE DELL'ORGANO CHE LO HA EMANATO OVVERO DA ALTRO ORGANO PREVISTO DALLA LEGGE NEL CASO DI "SOPRAVVENUTI MOTIVI DI PUBBLICO INTERESSE, DI MUTAMENTO DELLA SITUAZIONE DI FATTO OVVERO A SEGUITO DI UNA NUOVA VALUTAZIONE DELL'INTERESSE PUBBLICO ORIGINARIO).
Infine quando la Pa mi ha revocato l'autorizzazione per teren la pizzeria in quel posto mi deve dare un INDENNIZZO perchè non è dipesa da me la nuova situazione di fatto.
Ok? spero di essere stata chiara. In bocca al lupo!

Da: quanto spazio24/09/2012 08:17:56
metteranno a disposizione per la prima prova? penso sia più giusto dare meno spazio a chi ha 2 scritti e dare più spazio a chi ha un solo scritto! che ne pensate?

Da: omologazione e approvazione D24/09/2012 08:29:14
oo5 D.

Da: ELE24/09/2012 09:40:26
per chi mi ha risposto così diffusamente:

Ecco infatti...è tutto più chiaro. Quindi la caducazione di un provvedimento di primo grado genera o si esplica (non so se mi esprimo giuridicamente in modo corretto) con un provv. di secondo grado e in particolare con atti di ritiro quali la revoca?

Altra questione: i provv. di primo grado sono tutti quelli che non possono inserirsi nel secondo grado (nei testi che ho non ho trovato una distinzione precisa).

GRAZIE MILLE.

Da: Angynina24/09/2012 10:08:19
x omologazione e approvazione D
scusa per la d mi puoi dare i riferimenti normativi,cosa si intende per attività propositiva?

Da: Angynina24/09/2012 11:16:31
Per voi è la D? la D è l'ufficio temporaneo di scopo
088. Con riferimento alla macrostruttura di Roma Capitale, le unità temporanee di scopo deputate alla realizzazione di interventi di speciale rilevanza, complessità e urgenza, sono istituite con:
A) Provvedimento del Capo di Gabinetto.
B) Provvedimento del Comitato di Direzione.
C) Provvedimento del Segretario Generale.
D) Ordinanza del Sindaco.

Il candidato si soffermi sinteticamente sui criteri per l'articolazione interna delle strutture previsti all'art. 23 del Reg. sull'ordinamento degli Uffici e dei Servizi.

Da: chiara201024/09/2012 11:18:00
L'assunzione di quale dei seguenti atti, in materia di personale, rientra tra le competenze del Sindaco quale Capo
dell'amministrazione locale?
A) L'attribuzione dell'indennità di risultato agli incaricati di posizione organizzativa negli enti privi di qualifica dirigenziale.
B) La convenzione per la gestione del servizio di direzione generale.
C) Il parere sulla revoca del direttore generale.
D) La trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale e viceversa.

Penso la C che ne dite?

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 150, 151, 152, 153, 154, 155, 156, 157, 158, 159, 160, ..., 397, 398, 399, 400, 401, 402 - Successiva >>


Torna al forum