>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

MEGA-CONCORSO RIPAM per 2133 funzionari (elevati a 2736)
33933 messaggi, letto 4642059 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 1088, 1089, 1090, 1091, 1092, 1093, 1094, 1095, 1096, 1097, 1098, ..., 1127, 1128, 1129, 1130, 1131, 1132 - Successiva >>

Da: Marlen20 20/03/2023 12:38:52
Grazie Librarian! ...si è preferibile esprimere la preferenza per tutte

Da: Il4ri4 20/03/2023 13:53:00
Per rimanere sull'argomento, un post su fb recita  questo "Oggi ho ricevuto una mail del  ministero Giustizia ufficio assunzioni in cui, stante il fatto che ho inserito alcune sedi non assegnatemi mi comunicano il mancato interesse ad essere assunto presso sedi diverse da quelle indicate e l'invio della formale rinuncia all'assunzione al fine di permanere e conservare ls posizione nella graduatoria del concorso ripam di funzionario amministrativo". Quindi, nonostante la scelta, sebbene parziale, delle sedi di un ente non banditore, sembra che si mantenga la posizione in graduatoria anche dopo formale rinuncia.

Da: Teodestat 20/03/2023 14:01:02
Trovo tutto ciò assurdo.

Da: Il4ri4  1  - 20/03/2023 14:06:12
Decisamente.

Da: Marlen20 20/03/2023 14:10:02
Probabilmente perchè nella scelta delle amministrazioni non aveva dato la preferenza per il ministero della Giustizia (Ente non banditore)

Da: Librarian  4  - 20/03/2023 14:13:40
Il problema penso sia da analizzare in modo dettagliato caso per caso. Rimane il fatto, tuttavia, che in casi di errata applicazione della normativa e la proposizione di ricorsi da parte degli interessati, per il Dirigente firmatario di provvedimenti emessi in violazione di legge, si andrebbe a configurare una mala gestio tale da sfociare in un danno economico per la PA e di conseguenza in sanno erariale per il dirigente.
Ribadisco le circolari interne non possono derogare la normativa vigente in materia di concorsi pubblici o le norme dettate nel bando di concorso.
Staremo a vedere cosa accadrà.
Di certo sarà tutto molto ingarbugliato...peggio della normativa sul 110 %. 😂😂😂😂

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: Teodestat  2  - 20/03/2023 14:16:14
Staremo a vedereâ. Ma che un candidato abbia la possibilità di non scegliere una volta perché a lui diciamo così non comodo e avere una seconda opportunità va a danno di tutti.

Da: Il4ri4  3  - 20/03/2023 14:17:44
Si, ma poi ha espresso la preferenza per alcune sedi di quel ministero. Con un sistema così organizzato, tutti quelli che si trovano nelle posizioni inferiori degli scorrimenti rinunceranno alle SEDI assegnate fino a che non si ritrovano con la sede sotto casa, a scapito dei possibili ulteriori scorrimenti  e di chi non si è avvalso prima di questo sistema

Da: Il4ri4 20/03/2023 14:18:57
Rispondevo a Marlen20

Da: Marlen20 20/03/2023 14:29:39
Si è vero IL4ri4

Da: Librarian  4  - 20/03/2023 14:33:13
Questo, se diamo per scontato che chi abbia scritto tale intervento sia persona affidabile e dica la verità.
Molti, purtroppo, creano panico e confusione sperando che le persone facciano rinunce sperando in una seconda possibilità, che rischia non si concretizzi mai, per far scorrere la graduatoria e, magari, arrivare alla loro posizione.
Purtroppo, esistono anche tali soggetti.
A mio modesto avviso bisogna attenersi a ciò che stabilisce la normativa e a quello che viene detto in questa sede da chi si è dimostrato sempre soggetto cedibile.
Il rischio di cadere in errore è troppo alto per affidarsi all'alea di un giochetto di preferenze date e non date o di rinunce.
Questo è un treno che passa ora, poi si dovrà iniziare tutto...altro concorso, altro tempo, altra angoscia!
Conviene?
A me, in tutta sincerità, è bastato lo stress di questo!! 😂😂😂😂

Da: Aragorn  2  - 20/03/2023 15:19:37
Se questa notizia fosse vera,sarebbe assurda.

Da: falcon1010  5  - 20/03/2023 15:41:59
La circolare del 2013 (ben 10 anni fa) purtroppo si presta a vari giochini da parte degli idonei proprio a causa della sua mancata previsione della fattispecie in questione. Infatti in tale circolare non viene minimamente menzionato il concorso unico, non viene previsto il fatto che ci siano più enti (quasi 30), ma soprattutto non viene prevista la possibilità di "scelta" tra i vari enti, che è il il punto centrale di questa situazione. Infatti in questa maniera si consentirebbe di scegliere scientificamente l'ente non banditore al primo posto e poi rifiutarlo proprio per rimanere in graduatoria ed essere tra i primi al successivo scorrimento. Cosa che hanno fatto in molti, scegliendo proprio Giustizia, che non è ente banditore. Questo caso credo che non abbia neanche bisogno di commenti.
Ma non solo questo. Poniamo che si voglia andare nel ministero x che ha 10 posti e nel ministero y che ha 20 posti. Gli altri ministeri non interessano(assurdo).
Si metterebbe al primo posto il ministero x, al secondo il ministero y ed al terzo posto l'ente non banditore. In questo caso l'ente non banditore fungerebbe da paracadute, nel senso che se non si viene assegnato ai primi 2, il terzo mi consentirebbe di rifiutare e tornare tra i primi al successivo scorrimento. E così via. Ora immaginate cosa potrebbe accadere a questa graduatoria se ad ogni giro si permettesse di ritentare la fortuna a centinaia di idonei. Non se ne uscirebbe più e si impantanerebbe tutto, fin quando gli enti non banditori ci penserebbero 10 volte prima di attingere a questa graduatoria e farsi prendere in giro, con l'eventualità di organizzarsi i propri concorsi.
Dispiace che alcuni colleghi abbiano utilizzato in maniera distorta tale circolare.
Mi auguro che chi di dovere possa intervenire, ponendo rimedio a tale stortura.

Da: Librarian  3  - 20/03/2023 15:55:28
Non è detto che la circolare venga messa in esecuzione, stante il chiaro riferimento normativo e del bando.
Chi ragiona così rischia tanto, anche a seguito di eventuali ricorsi degli interessati.
Anche perché se si viene assunti lasciando un altra posizione lavorativa e poi in caso di ricorso perdere il posto per assegnarlo al ricorrente, poi l'escluso che fa? 😂😂😂

Per quello dicevo che non conviene rischiare con giochini sulle sedi e sulle rinunce.
Si rischia anche che non scorra più nulla, rimanendo con il cerino in mano!

Se ci saranno idonei rimessi in gara da questa circolare, contrastante con la normativa di riferimento dello stesso bando, che sancisce per altro, allora credo verranno a generarsi tantissimi ricorsi.

Chi vivrà vedrà!

Da: Mariojen 
Reputazione utente: +121
 1  1  - 20/03/2023 15:56:18
Buona sera raga. Purtroppo la circolare sta creando dei problemi enormi. Molte persone ne hanno approfittato e stanno rinunciando ad enti non banditori, potendo rimanere in graduatoria. Ciò ha fatto incavolare addetti ai lavori, però il margine di manovra è ridotto, poiché tale circolare è stata applicata anche nei precedenti soccorrimenti, seppur per numeri inferiori addirittura sulle dieci unità. Invece ,questa volta, con Giustizia che ha attinto per 615 unità i numeri sono molto più grandi (sulle 100 probabilmente). Come Comitato sappiamo che questa situazione ha generato fastidio un po' a tutti (Dirigenti, DFP ecc) e si starebbe valutando la possibilità di frenare gli abusi e noi stiamo provando a dare il nostro contributo, ma tenete bene a mente che la parità di trattamento deve essere garantita e, come già detto, negli scorrimenti precedenti si è usufruito di tale circolare. (chiarisco che non è mia intenzione generalizzare, ma gli abusi ci sono eccome purtroppo). La pec che ha inviato Giustizia è veritiera purtroppo. Questo è quanto.

Da: falcon1010 20/03/2023 16:11:46
Grazie Mariojen.
Magari si potrebbe pensare di fare un mini scorrimento con i rinunciatari di giustizia per coprire le rinunce di interno (ad esempio), che è ente banditore, come avvenne per il mini scorrimento da 25 posti dell'anno scorso. Se non si può intervenire direttamente sulla circolare, forse questo potrebbe essere il male minore.

Da: Aragorn  3  - 20/03/2023 16:14:29
Che casino.. sono numeri importanti.. anche fossero 100,150 unità andrebbero ad impattare negativamente sulla possibilità di scorrimento della graduatoria e molti  altri idonei  rischierebbero di essere tagliati fuori. E niente, mi sa che stavolta dovrò dare lavoro ai miei colleghi amministrativistiâ

Da: Paola.22  2  - 20/03/2023 16:20:00
Aragon anche io sarei tentato di fare un bel ricorso perché sono convinto che quella circolare non sarebbe dovuta essere applicata.... Ho solo il timoore che con un ricorso rischiamo di bloccare tutto tra cui anche una possibile proroga della graduatoria...
Non mi resta che sperare in uno scorrimento bello corposo che raggiunga la mia posizione 6952.

Da: Librarian  1  1  - 20/03/2023 16:31:11
Basterebbe rimetterli a scorrimento e chiamarli in ragione delle scelte precedenti, magari partendo da quella successiva a quella rinunciata.

Se hanno scelto solo Giustizia come ente e poi rinunciato è palese che ci sia un abuso, perchè avrebbero dovuto, comunque, indicare le preferenze per gli enti banditori che hanno partecipato all'ultimo scorrimento, circostanza, che a quanto sembra, non è avvenuta.

Al DFP quando emanano le circolari (che tra l'altro non possono essere modificative di norme di legge vigenti) non pensano a tutti i risvolti che le stesse possono provocare?

La PA si meraviglia che ha delle serie disfunzioni in seno al proprio organico. Se il posto di lavoro fosse collegato alla qualità del lavoro svolto e il licenziamento fosse dietro l'angolo, la PA funzionerebbe a meraviglia! Purtroppo così non è. 

Poi all'estero diffidano ad investire in Italia...purtroppo gli altri Paesi hanno ragione, siamo del tutto poco competitivi, efficienti e, soprattutto, non diamo alcuna certezza normativa. Sembriamo sempre una Armata Brancaleone!!
 
Stante la situazione attuale è ovvio che, qualora non si prenda di petto la situazione già dal prossimo scorrimento di aprile/maggio, tutti in futuro potrebbero fare lo stesso giochino e addio graduatoria!
Rimarrebbe tutta impantanata, al massimo scorrerebbe in modo molto lento, creando un danno a tutti gli altri idonei in attesa.

Ostaggi del posto sotto casa.

Sono curioso di leggere i nomi degli idonei rimessi in lista prima della posizione 5509!!

XD XD XD
 

Da: Librarian 20/03/2023 16:34:54
@Aragorn ti servirà un civilista non un amministrativista. Lo scorrimento della graduatoria è materia di competenza del giudice ordinario! ;)

Da: Librarian  3  1  - 20/03/2023 16:49:21
@Mariojen

se fossi la PA preferirei adottare provvedimenti e rischiare il ricorso di poco più 100 persone, che non di un migliaio di idenei.
I poco più dei 100 rimessi in graduatoria, dovrebbero dimostrare innanzi al giudice di aver esperito la procedura di selezione delle sedi in modo conforme alla normativa vigente e al bando di concorso.
Ossia, dovranno dimostrare che nella selezioni degli enti hanno prima indicato gli enti banditori e poi quelli non banditori, con la conseguenza di aver rinunciato solo ed esclusivamente dopo essere stati chiamati da un ente non banditore, poichè non selezionati dai precedenti enti banditori.
Diversamente la mancata indicazione degli enti banditori o peggio la loro scelta solo dopo la scelta di un ente non banditore per il quale poi si è proceduto a rinuncia, comporta una palese violazione dell'art. 12, co.2, del bando di concorso che della normativa vigente in materia.

Per me questa è la strada migliore che la PA potrebbe adottare.
Verificare ogni singola scelta del candidato riammesso in graduatoria ed escludere chi ha palesemente abusato di quanto contenuto nella circolare del 2013, e ciò onde evitare ricorsi a valanga.

Intanto, se il prossimo scorrimento non dovesse arrivare alla mia posizione a causa di queste centinaia di persone, personalmente farò ricorso indicando nel ricorso ogni singolo candidato rimesso in graduatoria per verificare se le scelte fatte da quest'ultimi non siano in violazione delle norme procedurali del bando e della normativa attinente ai concorsi pubblici! ;)

Possibile avere una copia di tale circolare?

Da: Librarian 20/03/2023 16:59:43
Trovata la circolare: n. 5/2013.

Orbene, da quanto ho letto in modo alquanto rapido, ma sarà mi cura leggerla con la dovuta attenzione, si parla di posti attinti in una graduatoria con contratto a tempo INDETERMINATO di altro ente, per il medesimo profilo, con l'accordo tra enti e con riguardo alla salvaguardia del posto in caso di accettazione o meno dell'assunzione da parte del candidato idoneo, qualora esso sia assunto da tale ente non banditore con CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO.

Appena avrò modo la spulcio tutta e cercherò di fare un quadro più chiaro di quanto in essa previsto.

Da: Paola.22  2  1  - 20/03/2023 17:04:38
Librarin sono studi che andranno fatti in caso di ricorso ... Il problema è che la stanno applicando e questo è un fatto. Poi che non c'erano i presupposti lo immaginavo anche io... Ma se non si vuole agire in giudizio non vedo soluzioni.

Da: Teodestat  2  1  - 20/03/2023 17:09:58
Io come il collega sopra, se non arrivano 6509 per colpa dei 100 farò ricorso assolutamente.

Da: Luna sky  1  5  - 20/03/2023 17:19:36
Ragazzi scusate io sono stata assegnata al Ministero Giustizia ma in una sede geogrAfrica a me non gradita, avendo già un lavoro diciamo equivalente non andrò a firmare, rinuncio. Non ho capito se rimarrò in graduatoria visto che Giustizia è ente non banditore. Ho letto qui che chi rinuncia rimane in graduatoria. Nel mio caso secondo voi che succederà?

Da: falcon1010  1  1  - 20/03/2023 17:20:17
@Librarian
Il principio è espresso in 4 righe (si avete capito bene, 4 righe!) al punto 3.1:"Utilizzo delle graduatorie a tempo indeterminato".

Da: Teodestat  2  1  - 20/03/2023 17:27:43
Tutti vorremo credo essere assunti in una amministrazione con sede a noi gradita. Ma la vita è pur sempre fatta di sacrifici, e stare a fare -con il lavoro in mano e una graduatoria colma di idonei che vogliono andare a lavorare - gli snob sulle destinazioni a noi non gradite perché Africa mi pare irrispettoso e poso serio. Non ti piace la sede in Africa!? Te ne stai comodamente a casa e dai spazio a chi ha la voglia e la volontà di andare a lavorare a migliaia di kilometri di distanza dalla propria famiglia!!! Ma ragazzi suâ. Abbiate rispetto

Da: Librarian  1  2  - 20/03/2023 17:30:53
@Paola.22

Ho letto la circolare di riferimento e al punto 3.1 parla dello scorrimento di graduatorie per contratti a tempo indeterminato anche per altre amministrazioni.
Rimane valido il principio espresso sopra, però va analizzata bene la questione.

Spiego meglio, se lo scorrimento fosse tutto di enti non banditori stante alla circolare l'idoneo (fermo restando però quanto sancito dall'art. 12, co. 2 del bando norma di riferimento specifica del concorso) avrebbe ragione a rinunciare all'assunzione e a permanere in graduatoria.
Tuttavia, in questo scorrimento, dove oltre agli enti non banditori ci sono anche quelli banditori, l'idoneo avrebbe dovuto prima scegliere tutti gli enti banditori e solo successivamente inserire quelli non banditori. Così facendo in caso di chiamata di quelli non banditori la propria rinuncia non avrebbe comportato alcuna perdita del diritto di stare in graduatoria.
Ma, se come è stato paventato, alcuni idonei hanno inserito nelle scelte prima gli enti non banditori e poi quelli banditori, al fine di essere chiamati dai primi per poi rinunciare all'assunzione e permanere in graduatoria, allora è palese che vi è un abuso grande come una casa.
La cosa più grave sarebbe per la PA avallare tale modus operandi e far permanere in graduatoria chi abbia abusato della procedura, poichè ciò sarebbe chiaramente lesivo per gli altri idonei e contrario alle norme vigenti.

Solo chi ha espresso tutte le preferenze per gli enti banditori e non è stato chiamato da questi può avere il diritto di permanere in graduatoria in ragione della circolare n. 5/2013, fermo restando quanto espressamente previsto dal bando.

La PA, quindi, deve controllare tutte le preferenze espresse dai rinunciatari prima di decidere di far permanere quest'ultimi in graduatoria, altrimenti rischia una valanga di ricorsi e, soprattutto, conseguenze spiacevoli, tra i quali l'eventuale danno erariale cagionato da tali procedure.

E' un campo minato per la PA, dovrà muoversi con estrema cautela e, soprattutto, con polso fermo rispetto ad eventuali abusi.


 

Da: MaDoAr890 
Reputazione utente: +106
 2  1  - 20/03/2023 17:46:48
Confido nei ricorsi!
Mi pare necessario a questo punto.

Da: giuxx  2  - 20/03/2023 17:52:38
@ Librarian

???per cui se volessi andare a giustizia dovrei indicare prima enti banditori e sperare di non essere chiamato per poter andare a giustizia ente non banditore???quale diritto di scelta???

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 1088, 1089, 1090, 1091, 1092, 1093, 1094, 1095, 1096, 1097, 1098, ..., 1127, 1128, 1129, 1130, 1131, 1132 - Successiva >>


Torna al forum