>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Concorso Docenti Ordinario 2020 - SECONDARIA
3655 messaggi, letto 285052 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    

Il bando di concorso in gazzetta ufficiale
Leggi il bando di concorso e le altre informazioni correlate sulla gazzetta ufficiale e sulle pagine istituzionali dell'ente.


ATTENZIONE!

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, ..., 117, 118, 119, 120, 121, 122 - Successiva >>

Da: PensieroDivergente 12/06/2019 18:05:44
Bracciodiferro

grazie per le informazioni (ne farò tesoro).

Per quanto riguarda il concorso ordinario purtroppo non posso riportarti i link degli articoli letti sia su OS che su altri siti.

Mi riferisco all'articolo su OS del 12/06 (oggi) delle ore 9;17 dal titolo "Docenti tre anni di servizio, due concorsi: uno straordinario ed uno semplificato. Requisiti e prove"

Si parla di "CONCORSO ORDINARIO" riservato a:

- chi ha 3 anni di servizio (pubblico/paritaria)
- docenti di ruolo
- docenti abilitati (per conseguire ulteriore titolo)
- LAUREATI + 24CFU

Niente preselettiva

2 prove scritte + 1 prova orale

I posti a disposizione sono 24mila ma si parla di riservare il 50% a chi ha già insegnato per almeno 3 anni.


Aiutami a fare un minimo di chiarezza dal momento che molti leggono il forum. Cosa ne pensi?

Da: question 12/06/2019 19:25:40
"Laureati con i 24 cfu", si intendono i laureati che possiedano, tra l'altro, anche i crediti richiesti nei piani di studio per la propria classe di concorso?

Da: bracciodiferro originale 12/06/2019 20:55:30
Pensiero Divergente, il titolo dell'articolo di OS si riferisce ai docenti con tre anni di servizio.
Essi possono partecipare sia all'ordinario senza preselettiva che al riservato.

Poi nell'articolo hanno combinato un minestrone in cui non si capisce nulla.

Secondo me la preselettiva ci sarà. Spero di sbagliarmi.

Da: bracciodiferro originale 12/06/2019 20:58:01
Question,  è ovvio che un laureato in giurisprudenza deve dimostrare di aver acquisito un tot di crediti SECS.
Altrimenti come potrebbe mai insegnare diritto ed economia politica?

Da: question 12/06/2019 22:09:17
bracciodiferro originale, ma perché prima, senza recuperare crediti, invece era possibile insegnare diritto ed economia politica? Questi stravolgimenti in corso d'opera, tipicamente italiani, non li capirò mai!
C'è troppa confusione.....

Da: mv2018  12/06/2019 22:27:50
Bracciodiferro, se nel concorso ordinario e' riservata una percentuale ai docenti con tre anni di servizio ed e' consentito di partecipare anche ai laureati con i 24 cfu, e' riservata una percentuale anche a chi ha una invalidita'?

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: mv2018  13/06/2019 19:44:30
come conviene mandare la mad, con pec o con raccomandata a.r.? Forse la domanda puo' sembrare stupida, ma come mi consigliate di inviarla? Potrebbero ad esempio, cestinare la pec e non la raccomandata a.r.?


Bracciodiferroooooooooo dove sei?

Da: question 13/06/2019 19:56:17
Mv2018, vanno bene entrambe così viene anche protocollata. Ma per comodità conviene con la pec perché viene inserita automaticamente nel database.

Da: mv2018  13/06/2019 22:06:40
Question, non vorrei essere malpensante, ma la pec non potrebbero cestinarla e nessuno se ne accorge?

Da: bracciodiferro originale 13/06/2019 22:09:36
Alcune scuole accettano solo pec
Alcune scuole accettano solo email
Alcune scuole accettano solo moduli compilati sul loro sito ufficiale
Non esiste una regola unica


Per quanto riguardi i concorsi, nella scuola non esistono concorsi riservati agli invalidi.

Se l'invalidità è alta talvolta può esserci una quota riservata. Il problema è che di dipendenti invalidi ce ne sono già molti fra coloro a tempo indeterminato.
Spesso poi chi ha un'invalidità alta ha l'esonero dalla preselettiva (vedi TFA sostegno)

Da: bracciodiferro originale 13/06/2019 22:15:52
Question, una volta i laureati in giurisprudenza potevano insegnare anche inglese!

Fortunatamente hanno capito che la cosa migliore è permettergli di insegnare soltanto diritto ed economia politica e solo ed esclusivamente se si possiedono un tot di esami/crediti SECS

Da: RockOn14/06/2019 07:27:29
Caro BracciodiFerro, riguardo ad un vecchio quesito posto, di seguito un altro stralcio che riporta l'alternativa tra i requisiti ( o abilitazione specifica o laurea +24cfu)  continuo ad essere perplessa quindi sulla necessità  (per quello che mi riguarda, Lmg01+24cfu) di integrare con quei famosi 96 credditi. .
Che ne pensi in base a quanto leggi? Vorrei confrontare le idee e i pensieri..Grazie se vorrai rispondere e grazie a chiunque voglia farlo.
Concorso Scuola Secondaria 2019, tutte le informazioni per partecipare. Nuove possibilità per docenti tre anni servizio

Cresce l'attesa per il Concorso scuola secondaria 2019, che vedrà l'assunzione di decine di migliaia di docenti a partire dal settembre 2020.

Secondo le ultime affermazioni del Ministro Bussetti, il bando uscirà dal mese di luglio e i posti disponibili saranno 48.536, di cui 8.491 sul sostegno.


Tutti gli aggiornamenti sui Concorsi scuola

Concorso scuola secondaria 2019: cosa prevede
Il Concorso scuola secondaria 2019 si svolgerà secondo le nuove disposizioni introdotte dalla Riforma della Scuola del Governo Lega - 5 Stelle, con fine il reclutamento di decine di migliaia di docenti nella scuola secondaria di I e II grado.

Il bando è previsto a luglio, mentre le prove saranno effettuate durante l'anno scolastico 2019/2020. Le assunzioni inizieranno dal mese di settembre 2020.

La riforma del reclutamento prevede che i candidati concorrano per un'unica regione e per una sola classe di concorso, distinta per il primo e il secondo grado, nonché per il sostegno.


Ogni candidato potrà partecipare a massimo quattro procedure:

per la scuola secondaria di I grado (una sola CdC);
per la scuola secondaria di II grado (per una sola CdC);
per i posti di sostegno della scuola secondaria di I grado;
per i posti di sostegno della scuola secondaria di II grado.
I posti a concorso verranno banditi in base al fabbisogno regionale e alle classi di concorso in cui c'è necessità di organico.

Concorso scuola secondaria 2019: requisiti di accesso
Il Decreto Legislativo n. 59/2017 chiarisce i requisiti per accedere ai posti comuni, ovvero le classi di concorso a cui dà accesso diretto la laurea conseguita, ai posti di insegnante tecnico-pratico e al sostegno.

Posti comuni
Per accedere ai posti comuni bisogna essere in possesso di uno dei seguenti titoli:

abilitazione specifica sulla classe di concorso;
laurea (magistrale, a ciclo unico o diploma di II livello di alta formazione artistica, musicale o coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato riconosciuto e coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.
Possono partecipare al concorso senza conseguire i 24 CFU coloro i quali siano in possesso di abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, pur avendo un titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente.

Da: RockOn14/06/2019 07:29:12
L'articolo è preso da leggioggi.it

Da: mv2018  14/06/2019 08:01:50
Bracciodiferro, come faccio a sapere se accettano solo pec o solo raccomandate? Mi conviene telefonare e chiedere?

Da: question  1  - 14/06/2019 09:15:25
Bracciodiferro, sono d'accordissimo sulle conoscenze da possedere per poter esercitare una professione, ma in questo caso il principio è sbagliato. Non si possono cambiare le regole in corso d'opera, chiedendo ai laureati di fare nuovamente esami, perciò recuperare errori commessi da altri........ Le università invece dovrebbero predisporre corsi di laurea valevoli per l'insegnamento, con tutti i crediti previsti, compresi anche i 24 cfu. Questo sarebbe il ragionamento più logico.

Da: bracciodiferro originale 14/06/2019 14:24:56
Question, guarda che sono tantissimi anni che sono necessarie competenze in SECS.

Prima che nascesse il nuovo ordinamento, ovvero prima che nascessero i CFU, erano necessari un tot di esami annuali o semestrali. ..

Da: psiche14/06/2019 14:34:34
braccio di ferro il concorso ordinario secondo te quando ci sarà?

Da: question 14/06/2019 14:39:36
Su 4 SECS da recuperare: economia politica e politica economica, ritengo vadano bene per colmare il debito. Ma economia aziendale e statistica, non capisco...

Da: bracciodiferro originale 14/06/2019 14:44:17
Mv2018, se sul sito ufficiale non c'è scritto nulla manda una pec

Da: bracciodiferro originale 14/06/2019 15:17:01
Psiche, dovrebbe essere bandito a luglio contemporaneamente al concorso riservato.

Da: mv2018  15/06/2019 07:44:37
Bracciodiferro, scusami, ma piu' precisamente, se invio tramite pec devo scannerizzare la mad firmata ed inviarla in allegato o e' sufficiente scrivere la mad nel corpo della pec?

Da: bracciodiferro originale  1  - 15/06/2019 19:54:41
Io la firmerei e la scannerizzerei mandandola in allegato.
Per non appesantire troppo, il curriculum mandalo invece esportato in pdf

Se invece sul sito ufficiale della scuola ci sono indicazioni diverse, segui quelle indicazioni

Da: bracciodiferro originale 15/06/2019 19:59:33
Chiunque si fosse iscritto da una ventina d'anni a Giurisprudenza sapeva benissimo come doveva fare per modellare al meglio il proprio piano di studi per dare meno esami supplementari possibili per insegnare.

Il guaio è che nessuno che si iscrive a giurisprudenza lo fa per insegnare. Tutti aspirano a fare altro.

Lo dimostra il fatto che nessuno studente si fa a pezzi per scegliere crediti SECS

Da: mv2018  17/06/2019 18:36:48
Bracciodiferro, come avevo scritto nell'altro forum, cio' che tu avevi previsto sulla creazione di una classe di concorso distinta per il sostegno e' stato affermato da Azzolina del m5s. Giorni fa avevi scritto che in questo caso non sarebbe stato necessario riaprire la terza fascia perche' gli specializzati sarebbero entrati in seconda fascia.
Ma stavo pensando che se il sostegno diventasse una classe di concorso distinta, ci dovrebbero essere tre fasce. La prima per i vincitori del concorso, la seconda per gli idonei al concorso e che conseguono l'abilitazione e la terza per coloro che fanno semplicemente supplenze. Poiche' su or sc e' stato scritto che la specializzazione sul sostegno non e' un'abilitazione, gli specializzati sul sostegno dovrebbero entrare in terza fascia. Correggimi se sbaglio.

Da: bracciodiferro originale 17/06/2019 18:59:16
Se davvero diventasse una classe di concorso a sè, il sostegno non sarebbe più una specializzazione in qualcos'altro bensì diverrebbe a tutti gli effetti una vera e propria classe di concorso: non si parlerebbe di specializzazione, bensì di abilitazione.
C'è tutta la volontà di questo mondo a farla diventare una classe di concorso. Prima però bisogna superare tre piccoli scogli...

Da: bracciodiferro originale 17/06/2019 19:05:24
Ovviamente se il sostrgno diventasse una classe di concorso a sè:

PRIMA FASCIA = chiusa per sempre

SECONDA FASCIA = specializzati sostegno che diverrebbero a tutti gli effetti abilitati sostegno

TERZA FASCIA = vuota oppure idonei TFA sostegno (incredibilmente nessun idoneo TFA sostegno ha ancora chiesto al governo questa possibilità)

Da: bracciodiferro originale 17/06/2019 19:38:40
L "scusa" con cui il sostegno è stata l'unica materia esclusa dal Pas è che non è una classe di concorso bensì una specializzazione.
Pertanto fino a quando non verranno banditi i Pas, il sostegno non potrà diventare una classe di concorso.
Successivamente dovranno essere superati tre scogli:

1) Non essendo il sostegno una classe di concorso i docenti di sostegno delle scuole superiori percepiscono uno stipendio diverso in base alla materia da cui sono stati nominati come supplenti oppure in cui sono abilitati se di ruolo. Cosa succederebbe se il sostegno diventerasse una classe di concorso?

2) Non essendo il sostegno una classe di concorso, ai supplenti nominati sul sostegno da graduatorie incrociate viene riportata sul contratto la propria classe di concorso e il punteggio varrà nella propria classe di concorso (ad esempio A-46).
Ma cosa succederà nel momento in cui il sostegno diverrà una classe di concorso? Cosa si scriverà sul contratto? E se si scrivesse "Classe di concorso sostegno", il servizio svolto ad esempio da un laureato in giurisprudenza senza tfa di sostegno verrà considerato servizio senza titolo?

3) Nel momento in cui il sostegno diventerà una classe di concorso gli idonei TFA potrebbero reclamare la III fascia sostegno. Qualora venissero accontentati, potrebbero poi ricorrere in tribunale per partecipare anche ai concorsi ordinari?

Da: psiche18/06/2019 10:20:01
bracciodi ferro c'è la remota possibilità di poter essere chiamati alle superiori in qualche prov.del profondo nord inviando mad senza specializzazione sul sostegno?

Da: bracciodiferro originale 19/06/2019 10:48:01
Psiche le possibilità sono davvero bassissime. Nulla è impossibile ma è come giocare al SuperEnalotto.
Forse nelle scuole 100% licei, dove le graduatorie sono meno grasse, potresti avere qualche piccolissimissima possibilità di essere chiamata sul sostegno.
Ma si tratta di speranze davvero basse e soprattutto ricordati che se nelle graduatorie d'istituto di una scuola non fosse presente la tua classe di concorso, alcune segreterie potrebbero armare storie per inserire la tua classe di concorso nel contratto.

Da: psiche19/06/2019 10:59:56
ma se mancano gli specializzati sul sostegno,cmq mi riferisco sempre a secondarie dove c'è la mia classe di insegnamento.
Cmq a questo punto come si può iniziare a  fare esperienza a scuola?

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, ..., 117, 118, 119, 120, 121, 122 - Successiva >>


Torna al forum