>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Concorso ministero della giustizia FUNZIONARIO MEDIATORE CULTURALE
2067 messaggi, letto 140559 volte

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum  - Rispondi    


ATTENZIONE!
Clicca qui per esercitarti GRATIS con i QUIZ UFFICIALI del concorso per 15 mediatori culturali, scaricare il software di Simulazione d'esame per Windows o l'app Android!

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, ..., 64, 65, 66, 67, 68, 69 - Successiva >>

Da: CIGAR 7421/02/2018 17:07:53
basta solo una persona di buona volontà che raccoglie i numeri presso l'email e crea il gruppo!
Il tempo c'è ma scorre quindi prima s'inizia e meglio è
Rispondi

Da: harlock 7421/02/2018 17:09:54
Per me va bene whatsapp, anche se non so se studierò per questo concorso. Si', C23, grazie so del DSGA, devo valutare, comunque disponibile per gruppi di studio. Sono laureato in scienze politiche
Rispondi

Da: Camilla1979 21/02/2018 17:10:11
..questa è la mia mail "fannybri@libero.it"..!
Rispondi

Da: Sforense9121/02/2018 17:13:37
Ragazzi, io sono criminologa e ho partecipato recentemente ad un avviso di selezione al tribunale di Torino (bandito dal ministero della giustizia).
L'esame o pseudo tale verteva sulla riforma dell'ordinamento penitenziario del 1975, così come sul DPR 230 del 2000. Dico questo perché sono abbastanza certa che la parte di diritto penitenziario si concentrerà in particolare su queste due novità normative. Riguardo alla lingua non mi ripeto, sono contenta che finalmente qualcuno dica che il B1 è nulla (soprattutto se si parla di un B1 rilasciato da scuole o università italiane)
Rispondi

Da: Camilla1979 21/02/2018 17:17:00
Grazie sforense91!...hai fatto una preselettiva con una banca dati o non era prevista?
Rispondi

Da: Sforense9121/02/2018 17:18:41
Nono era un avviso di selezione non un concorso, per cui è stato soltanto un esame orale. Comunque io vivo a Roma, let me know se c'è qualcuno di qua
Rispondi

E' disponibile l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: CIGAR 7421/02/2018 17:26:11
sforense 91
condivido le tue osservazioni.
io ho un'idoneità in concorso presso il dap e per questo dico che il diritto penitenziario costituisce la materia base di questa selezione.
Rispondi

Da: Carmy83 21/02/2018 17:36:18
Sforenze91 io sono di ciampino
Rispondi

Da: Carmy83 21/02/2018 17:37:03
Forza invitatemi i vostri numeri sulla mail
Rispondi

Da: esaurita8721/02/2018 17:42:55
ma di antropologia culturale avete preso tutti il Fabietti (2015)? Io ho il Dei (che è del 2016 ed è una versione ridotta...305 pagine vs 468 del Fabietti). Non so a sto punto se comprare anche il Fabietti, magari è più completo, non so...

per quanto riguarda sociologia generale, un manuale dell'università va bene uno qualunque? Io ho l'Alexander (neofunzionalista) del 2010, ma sentivo gente che parlava anche dello Smelser (che è del 2011). Su Amazon e su IBS vedo che tira molto il Croteau del 2015...
Rispondi

Da: harlock 7421/02/2018 17:46:36
Carmy 83, fatto
Rispondi

Da: CIGAR 7421/02/2018 17:47:09
ragazzi si ritorna a studiare il Lombroso...
Rispondi

Da: Pro 21/02/2018 17:48:06
Ma è sociologia generale o sociologia della cultura??
Rispondi

Da: harlock 7421/02/2018 17:49:26
Esaurita 87, per antropologia io ho il Lavenda e il Robbins, ma Fabietti e Dei secondo me vanno bene, più completo il Fabietti. Sociologia, dipende se si intende la storia del pensiero o le tematiche, nel primo caso penso vada bene Izzo, nel secondo Smelser, non conosco Croteau o Alexander ma penso vadano bene, sono manuali universitari, a certi livelli uno vale l'altro
Rispondi

Da: CIGAR 7421/02/2018 17:51:53
per antropologia ho il Ponti..ma una vecchia edizione...mi sono laureato un po di tempo fa
DI Ordinamento penitenziario ho un codice commentato della giuffre oltre diverse banche dati da cui attingere informazioni
Rispondi

Da: Vale_Lac21/02/2018 17:52:58
Ma sono l'unica che non riesce a capire cosa c'entrino i laureati di scienze politiche, giurisprudenza e tutte le altre lauree del bando in un concorso per mediatore culturale (al di fuori delle lauree linguistiche che sono le uniche attinenti)? Grazie al cavolo che poi arrivano 60.000 domande e oltre...
Rispondi

Da: CIGAR 7421/02/2018 17:58:06
@vale lac
ci sei stata in un carcere? sai come funziona? sai cosa è il trattamento penitenziario? sa cosa è il gruppo di osservazione e trattamento? sai cosa sono le misure alternative alla detenzione? sai cosa sono gli UEPE?
Non basta sapere la lingua inglese (che sarà oggetto poi oltre che di prova specifica anche di un percorso formativo) per  fare il mediatore culturale...ho già spiegato i motivi sopra
Rispondi

Da: esaurita8721/02/2018 18:03:24
Diritto penitenziario invece è una materia tipica dei corsi di laurea di mediazione linguistica?
Rispondi

Da: lasciando perdere i requisiti21/02/2018 18:06:09
sociologia generale o sociologia della cultura?
Rispondi

Da: esaurita8721/02/2018 18:11:18
Poi io ormai sono convinta che a parte i corsi super-specialistici (quelli di contabilità e/o analisi finanziaria, magistratura/notariato/avvocatura, quelli di materie ingegneristiche, ecc.), i restanti siano affrontabili da chiunque abbia una laurea (infatti fosse per me questo concorso dovrebbe essere aperto anche ai laureati in antropologia e psicologia) e sappia cosa significhi preparare un esame all'università.
Io ho fatto scienze politiche e ho dato sia antropologia culturale (opzionale) che sociologia e storia del pensiero sociologico (lasciamo perdere che non mi ricordo nulla, ma vabè...). Mi manca penitenziario (ma mio fratello che è laureato in legge non l'ha dato manco lui)...
Chiaramente chi ha fatto mediazione linguistica, sarà avvantaggiato nelle lingue... ma il profilo professionale non è quello di traduttore o di interprete, quindi mi pare sensato aprirlo anche ad altre classi di laurea
Rispondi

Da: esaurita8721/02/2018 18:15:26
essendoci scritto "Sociologia", penso si intenda "Sociologia generale" (SPS 07). Sociologia dei processi culturali è SPS 08.

Certo, nel bando potevano essere un po' più chiari...e spesso il diavolo si nasconde nei dettagli... Quando uscirà il manuale della Simone credo che avremo le idee più chiare.
Rispondi

Da: CIGAR 7421/02/2018 18:20:24
esaurita87
non troverai mai diritto penitenziario come esame (che io sappia)..diciamo che è una branca di diritto penale che studia l'esecuzione della pena dal momento in cui la condanna diventa definitiva (passaggio in giudicato della sentenza) per il condannato.
Il mediatore ha il compito di facilitare il percorso riparatorio a cui si sottopone il detenuto durante la sua vita all'interno dell'istituto mettendo il rapporto la sua cultura giuridica con quella del paese di detenzione.
Ecco perchè fa parte del gruppo di trattamento che poi studierete in diritto penitenziario
Rispondi

Da: Vale_Lac21/02/2018 18:23:33
Mi pare ovvio che nessuna classe di laurea abbia nel proprio piano di studi tutte le materie indicate nel bando, quindi necessariamente dovrò studiare diritto penitenziario e altre cose partendo da zero. Però è anche vero che per noi laureati in lingue escono ben pochi concorsi (per non dire quasi nessuno), e poi siamo puntualmente esclusi da quelle selezioni dove sono ci sono molte meno materie rispetto a quelle di questo bando. Il mio è uno sfogo perché questa cosa la trovo ingiusta e va a sminuire una professione dove il fattore linguistico non è l'unico che conta, ma è quello principale. Penso che rispetto al profilo richiesto, alcune lauree del bando siano non attinenti (per non dire inopportune). Tutto qui.
Rispondi

Da: esaurita8721/02/2018 18:24:08
Mio fratello mi ha detto che nel suo ateneo c'era come opzionale Diritto penitenziario, cmq grazie dell'info... Quindi secondo te chi non ha nemmeno mai dato penale farà una fatica micidiale?
Rispondi

Da: CIGAR 7421/02/2018 18:29:27
@esaurita
e infatti era come opzionale.
In giurisprudenza tutti sostengono l'esame di diritto penale...ma diritto penitenziario viene studiati per sommi capi..a dirla tutta la parte di esecuzione penale s'intreccia anche con il codice di procedura penale dove individua nella magistratura di sorveglianza l'autorità che sottende ai provvedimenti appositi in materia di detenzione.
I laureati in legge possono confermare
Ecco perchè dico che non si può nascondere l'importanza di tale materia per tale figura  
Rispondi

Da: lasciando perdere i requisiti21/02/2018 18:30:51
@esaurita 87 grazie della risposta
io sinceramente la interpreto come sociologia della cultura data la "e" di congiunzione con antropologia. ll simone non credo che ci aiuterà a capire ma speriamo
Rispondi

Da: esaurita8721/02/2018 18:37:53
In sostanza cigar74, dici che è meglio che chi non ha fatto legge manco ci provi? :D
Rispondi

Da: CIGAR 7421/02/2018 18:41:39
Non dico questo...puoi tranquillamente farlo.
Uscirà sicuramente il testo simone che ti darà contezza di quanto andrai a studiare.
Ho solamente rimarcato la centralità del diritto penitenziario in questo concorso.

Nulla è proibitivo.:D
Rispondi

Da: esaurita8721/02/2018 18:48:41
Menomale. Io penso che per gli scritti non vada mai sottovalutato nulla...per quello delle commissioni territoriali c'era gente di giurisprudenza che ha sottovalutato la prova di inglese e poi è rimasta fregata lì (magari passando egregiamente il tema di diritto).

Dite che anche per antropologia conviene prendere qualcosa anche di profilo storico?
Rispondi

Da: esaurita8721/02/2018 18:50:52
Scusate con tutte queste domande sui manuali...ma del resto so esaurita, come il mio nick.
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, ..., 64, 65, 66, 67, 68, 69 - Successiva >>


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome

Testo della risposta

Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)