Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

CONCORSO ORDINARIO 450 DSGA
1061 messaggi, letto 113986 volte

Torna al forum  - Rispondi  - 

Attenzione!
Clicca qui per partecipare al GRUPPO FACEBOOK dedicato al concorso per DSGA!


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 31, 32, 33, 34, 35, 36

Da: Interista 8903/04/2015 14.01.48
Va beh non c'entra nulla...credo che abbiano optato per un ddl specifico per le sole assunzioni dei docenti, altrimenti non fanno in tempo ad attuarle per settembre. Il concorso di cui sopra sarà oggetto in un successivo provvedimento normativo.
Rispondi

Da: cri03/04/2015 16.47.47
scusami che c'entra???
Rispondi

Da: cri04/04/2015 10.05.34
mi riferisco a concorso campano
Rispondi

Da: ma04/04/2015 12.25.22
x Interista 89

sono anni che aspettiamo questo "successivo provvedimento normativo", ormai ho perso le speranze!

Per il concorso 413 posti di cui si parlava sopra mi sembra che non se ne parli più. Tu che dici?

Ciao!
Rispondi

Da: ... Incubo epistemologico04/04/2015 20.37.41
"Errata la notizia di queste ore sul presunto annullamento del concorso per diventare dirigenti in Campania. In realtà si tratta del parere di un giudice favorevole all'annullamento.
La precisazione è arrivata alla nostra redazione da dirigenti coinvolti nelle procedure concorsuali. Falsa la notizia data da alcune agenzie di stampa e testate giornalistiche circa l'annullamento del concorso a dirigente.
Si tratta, infatti, di un parere consultivo di un giudice del Consiglio di stato favorevole all'annullamento. Parere che, tra l'altro ci fanno notare i nostri lettori come già pubblicato dalla nostra redazione accogliendo un comunicato stampa dei vincitori del concorso a preside in Campania, in contrasto con le numerose sentenze dei giudici amministrativisti del TAR e del Consiglio di Stato che, più volte e unanimamente, hanno affermato la legittimità dell'intera procedura concorsuale e nello specifico della legittimità della commissione d'esame. "Un pronunciamento propedeutico e vincolante, il  pronunciamento del giudice, ma che non decreta da solo l'annullamento del concorso", ci scrive una nostra lettrice"

Come può essere un pronunciamento solo consultivo, epperò allo stesso tempo vincolante? Ho capito! È scritto su un nastro di Moebius!
Rispondi

Da: In Campania04/04/2015 20.59.15
REPUBBLICA ITALIANA
Consiglio di Stato
Sezione Seconda
Adunanza di Sezione del 5 novembre 2014
NUMERO AFFARE 02998/2013                                Numero 00715/2015 e data 11/03/2015
OGGETTO:
Ministero dell'istruzione, dell'universitï¿ ' e della ricerca.


Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica proposto da........., per l'annullamento, previa sospensiva, del verbale n. 10 del 29 febbraio 2012 della prima Sottocommissione della Commissione giudicatrice del concorso pubblico per il reclutamento di dirigenti scolastici per la scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado e per gli istituti educativi per la regione Campania di cui all'avviso pubblicato sulla G.U. del 15 luglio 2011.
L'annullamento è stato, altresì, chiesto per la griglia di valutazione delle prove scritte, per il verbale n. 12 del 20 gennaio 2012 della predetta Commissione giudicatrice, per i decreti adottati dal Direttore generale dell'Ufficio scolastico per la Campania del 6 ottobre 2011, 3 gennaio 2012 e 309 ottobre 2012 con cui viene costituita la Commissione giudicatrice del concorso, per il decreto dello stesso direttore del 3 gennaio 2012, nonché per tutti i verbali della Commissione giudicatrice medesima.
LA SEZIONE
Vista la relazione del 17 luglio 2013 con la quale il Ministero dell'istruzione, dell'universitï¿  e della ricerca, Ufficio scolastico regionale per la Campania, ha chiesto al Consiglio di Stato il previsto parere sul ricorso straordinario sopraindicato;
visto il ricorso straordinario proposto con atto notificato il 25 febbraio 2013;
Visto il parere espresso nelle Adunanze del 20 novembre e del 18 dicembre 2013 e la conseguente nota di adempimento dell'Amministrazione n. prot. A00DRCA/3770 del 22.5.2014;
Esaminati gli atti e udito il relatore, consigliere Sabato Malinconico;


Premesso:
Con l'odierno ricorso straordinario i docenti....... chiedono l'annullamento, previa sospensiva, del verbale n. 10 del 29 febbraio 2012 della prima Sottocommissione della Commissione giudicatrice del concorso pubblico per il reclutamento di dirigenti scolastici per la scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado e per gli istituti educativi per la regione Campania di cui all'avviso pubblicato sulla G.U. del 15 luglio 2011; chiedono altresì l'annullamento della griglia di valutazione delle prove scritte, del verbale n. 12 del 20 gennaio 2012 della predetta Commissione giudicatrice, dei decreti adottati dal Direttore generale dell'Ufficio scolastico per la Campania del 6 ottobre 2011, 3 gennaio 2012 e 309 ottobre 2012 con cui viene costituita la Commissione giudicatrice del concorso, del decreto dello stesso direttore del 3 gennaio 2012, nonché di tutti i verbali della Commissione giudicatrice medesima.
I ricorrenti, avendo partecipato al citato concorso relativamente ai 224 posti per la regione Campania ed essendo stati ammessi, a seguito della prova selettiva, alle prove scritte svoltesi il 14 e il 15 dicembre 2011, ma non alla prova orale, si dolgono di tale esito e deducono plurime doglianze; con le prime due censure lamentano, con riguardo alle prove scritte, la violazione dell'articolo 12 del D.P.R. n. 487/1994 e dell'articolo 3, comma 1, della legge n. 241/90, nonché l'eccesso di potere sotto i profili dell'arbitrarietï¿ , dell'irragionevolezza, dell'irrazionalitï¿  e della contraddittorietï¿  e, infine, la violazione degli articoli 3 e 97 della Costituzione. Ciò in quanto ritengono di meritare un punteggio ampiamente favorevole sulla base peraltro del parere del prof. Vauro, presidente dell'associazione nazionale preside della provincia di Caserta, secondo cui la Commissione giudicatrice ha contraddetto il proprio operato dal punto di vista valutativo e ha espresso un giudizio globale stridente con la realtï¿  contenutistica.
Con un'ulteriore censura, i ricorrenti ribadiscono le doglianze giï¿  esposte relativamente all'assenza di corrispondenza tra le tracce e i criteri predisposti per la correzione degli elaborati, risultando le tracce vaghe e generiche, tali da consentire soluzioni opinabili e differenti operazioni interpretative.
Con riguardo alle griglie di valutazione i ricorrenti eccepiscono, con la quarta censura, la violazione dei più volte citati articoli 12 della legge n. 487/94 e 3, comma 1, della legge n. 241/90, per erronea formulazione delle griglie di valutazione, poiché solo il raggiungimento della soglia dei 21/30 consente l'ammissione alla prova orale.
Con riguardo poi al giudizio analitico - descrittivo conclusivo, i ricorrenti, con la quinta censura, lamentano l'eccesso di potere per difetto di motivazione, avendo la Commissione contravvenuto all'obbligo di esprimere una valutazione analitica effettivamente descrittiva del giudizio espresso.
Con riguardo ancora al verbale n. 12 del 20 gennaio 2012, i ricorrente deducono la violazione del bando, l'illogicitï¿ , la disparitï¿  di trattamento, l'istruttoria carente e il difetto di motivazione, nonché la violazione del giusto procedimento. Ciò per la mancata indicazione, in ogni pagina del verbale, della firma di tutti e tredici i commissari con conseguente illegittimitï¿  e nullitï¿  del verbale medesimo. Con riguardo, poi, ai tempi di correzione degli elaborati, contestano l'insufficienza del tempo destinato alla correzione di ogni singolo elaborato pari a 13 minuti di cui solo 6 o 7 destinati alla lettura e valutazione.
I ricorrenti hanno infine, in via gradata, eccepito sulla composizione della Commissione esaminatrice relativamente alla violazione dell'articolo 35, comma 3, lett. e) del decreto legislativo n. 165/2001 e alla violazione del D.P.R. n. 487/94 e degli articoli 3 e 97 della Costituzione. Ciò in quanto la dott.ssa Giuseppina Bonaiuto, per la sua posizione di esponente sindacale, non poteva far parte della Commissione giudicatrice e integrarla in base a quanto previsto dal citato articolo 35, visto che non si trovava in posizione di imparzialitï¿ . Simili impedimenti vengono evidenziati altresì per la violazione dell'articolo 11 del D.P.R. n. 487/94 relativamente alla dott.ssa Antonietta Tartaglia e alla dott.ssa Alessandra Monda, entrambe docenti di un corso e di master di preparazione al concorso in questione, i cui frequentatori, in numero di nove, sono stati ammessi alla prova orale. Con altra censura in modo analogo, sono stati eccepiti i rapporti di colleganza e/o stretta collaborazione tra alcuni componenti della Commissione e i candidati, senza che i primi si siano doverosamente astenuti. In particolare, il riferimento è alla menzionata dott.ssa Buonaiuto, dirigente scolastico di un istituto professionale di Nola dove insegnano 4 impiegati ammessi agli orali, nonché alla citata dott.ssa Sellitto, dirigente scolastico della scuola media statale "Verga" di Napoli di cui sono risultati ammessi agli orali cinque dipendenti.
Con la penultima censura, I ricorrenti rilevano poi la presenza tra i commissari del dott. Angelo Francesco Marcucci, dirigente tecnico presso l'U.S.R. Campania, la cui moglie è risultata essere tra i candidati ammessi alle prove scritte e che il medesimo, nonostante l'obbligo di astensione, si è dimesso dalla Commissione, solo dopo che si erano giï¿  svolte le prove scritte del concorso.
Con l'ultima censura, infine, viene dedotta la violazione del D.P.R. n. 140/2008 sul reclutamento dei dirigenti scolastici e lamentata la violazione degli articoli 3 e 97 della Costituzione. Ciò in quanto l'Amministrazione non ha mai dato conto, nella motivazione della delibera di nomina della Commissione giudicatrice, delle competenze richieste ai dirigenti tecnici, amministrativi e scolastici componenti della Commissione medesima, così come richiesto dall'art. 1, comma 618 del D.P.R. n. 140/2008; al contrario dal curriculum dei membri della Commissione medesima, mancavano, secondo le ricorrenti, tali specifiche competenze da ritenersi aggiuntive rispetto all'ulteriore requisito dei 5 anni di servizio come dirigente.
L'Amministrazione, nella sua relazione istruttoria, ha respinto ogni censura, ritenendo il gravame infondato.
Allo scopo di pervenire, nel più breve tempo possibile, alla formulazione del parere, nelle Adunanze del 20 novembre e 18 dicembre 2013 richiamate in epigrafe la Sezione ha invitato l'Amministrazione a trasmettere in copia autentica:
ïï¿ï¿ la circolare n. 11/2010 del Dipartimento della funzione pubblica, richiamata nella relazione ministeriale;
ïï¿ï¿ l'atto con il quale è stato preso atto delle dimissioni del dott. Angelo Francesco Marcucci da componente supplente della Commissione giudicatrice;
ïï¿ï¿ con riferimento alla candidata dott.ssa Rosalia Manasseri, il Collegio ha chiesto di acquisire documentati chiarimenti sulla sua attuale posizione concorsuale (allo stato degli atti la stessa risulta ammessa con riserva alla prova orale).


Considerato:
Con la nota del 22.5.2014, pure richiamata in epigrafe, il Ministero dell'istruzione, dell'universitï¿  e della ricerca, in adempimento degli incombenti disposti dalla Sezione, ha trasmesso la documentazione richiesta dalla quale risultano confermate le situazioni di incompatibilitï¿  rispettivamente rilevate nel gravame per la dott.ssa Buonaiuto e per il dott. Marcucci.
Quanto alla dott.ssa Buonaiuto risulta infatti acclarato in relazione alle disposizioni della circolare n. 11/2010 del Dipartimento della funzione pubblica il ruolo di rappresentante sindacale della medesima rivestito all'atto della designazione a far parte della Commissione giudicatrice del concorso. Per quanto concerne la posizione del dott. Angelo Francesco Marcucci, l'Amministrazione riferente ha trasmesso alla Sezione copia conforme della lettera di dimissioni dall'incarico di commissario supplente nella Commissione per il concorso a dirigenti scolastici in argomento che reca la data del 20.12.2011.
Da tutto quanto sopra esposto il Collegio rileva che risultano confermate le incompatibilitï¿  a far parte della Commissione giudicatrice del concorso in contestazione riferite alla dott.ssa Buonaiuto e al dott. Marcucci e la illegittimitï¿  della composizione di detta Commissione come eccepite dai ricorrenti con il sesto e nono motivo di impugnativa, i quali (anche a voler tacere delle ulteriori, dubbie situazioni e correlazioni denunciate dalle ricorrenti con il settimo e ottavo motivo di gravame) appaiono meritevoli di accoglimento in relazione alla evidente mancanza di imparzialitï¿  di giudizio connessa alla illegittima posizione rivestita da detti membri nell'ambito dell'organo di valutazione dei candidati.
P.Q.M.
esprime il parere che il ricorso straordinario indicato in oggetto debba essere accolto in parte nei sensi di cui in motivazione con assorbimento dell'istanza cautelare di sospensiva. Restano assorbite le residue censure.        
       
L'ESTENSORE    IL PRESIDENTE F/F   
Sabato Malinconico    Paolo De Ioanna
       
       
       
IL SEGRETARIO
Marisa Allega
Rispondi

Da: Interista 8917/04/2015 21.52.14
E di nuovo non fa parte di quello di cui stiamo parlando...
Rispondi

Da: Iscrivetevi tutti al Forum PA06/05/2015 8.40.22
https://www.youtube.com/watch?v=wkVfs3EOmvg
http://saperi.forumpa.it/story/111964/luca-attias-tra-etica-digitale-e-follia-l-innovazione-sipuofarese-saremo-tanti
Rispondi

Da: gogino15/05/2015 17.15.03
Nessuna novita per il bando?
Rispondi

Da: raganella16/05/2015 9.36.18
purtroppo no!
Rispondi

Da: Patri_on_board 23/05/2015 10.23.43
Iscriviamoci tutti gratuitamente è un investimento sul futuro nostro e dei nostri fgli:
http://saperi.forumpa.it/story/111964/luca-attias-tra-etica-digitale-e-follia-l-innovazione-sipuofarese-saremo-tanti
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 31, 32, 33, 34, 35, 36


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome
Testo della risposta
Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)