>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Concorsone per 800 ASSISTENTI GIUDIZIARI 2016/2017
139510 messaggi, letto 7956074 volte
 Discussione chiusa, non è possibile inserire altri messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, ..., 4646, 4647, 4648, 4649, 4650, 4651 - Successiva >>

Da: Zoom23/07/2016 17.00.24
Per i test dell'AE devi comprare il libro, io così farò. In bocca al lupo.

Da: Concorso.23/07/2016 17.26.50
X el

per scorrere le graduatorie la legge stabilisce un criterio di equivalenza anche come titolo di studio (laureato con laureato e non con diplomato e viceversa) e un istruttore amministrativo non può aver studiato le materie e le norme che deve sapere un cancelliere, un ufficiale giudiziario, o un assistente giudiziario, anche se entrambi come titolo di studio basta il diploma. Se proprio vogliamo applicare questo criterio di equivalenza, be si avvicina più chi ha fatto concorsi di vigile urbano che un semplice istruttore amministrativo. Secondo, come detto la legge non obbliga il ministero ad usare graduatorie di altri enti, anche se ci fossero e infatti dice "possono". Terzo non si tratta di spreco di risorse perché sarebbe un concorso fatto in base alle nuove norme della Legge Madia del 2015 tra cui...
A cambiare, prima di tutto, sarà la gestione di tutte le selezioni che, in base a quanto richiesto dalla Madia nella delega, verrà accentrata.

In secondo luogo sarà fissato un tetto al numero degli idonei.

Terzo: verranno ridotti i termini per la validità delle graduatorie.

Infine, verranno riviste tutte le regole che stanno alla base dello svolgimento dei concorsi pubblici.

Basta vedere come esempio anche l'ultimo concorso dei 500 posti al ministero dei beni culturali che procede in modo veloce. Ad ogni modo sarà il ministero a decidere se fare o meno il concorso e quindi se usare o meno graduatorie equivalenti, ed in entrambi i casi risorse o meno rispetterà la legge.

Da: el23/07/2016 18.00.47
Io ho dei dubbi su quanto dici perchè un istruttore amministrativo fa parte del pers amministrativo non dirigenziale...quindi ha un diploma e superato un concorso pubblico.Poi nn dico niente di sicuro vedremo come si svolge la vicenda.

Da: hope881 23/07/2016 18.02.19
Ciao a tutti, qualcuno immagina per caso le materie che usciranno nel concorso?? Magari in base agli anni passati??
Grazie in anticipo

Da: el23/07/2016 18.06.51
...e poi nella determina si parla di situazione di emergenza e di carenza di organico paurosa oltre che paurosa  è la situazione di idonei meritvoli non ancora assunti...non penso che vanno a guardare le materie di studio...qui parliamo cmq di gente che ha vinto concorsi

Da: @@@@@@@@@@@@@23/07/2016 18.10.09
Urka, che paura.

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: Svegliamoci23/07/2016 18.19.43
È solo biscottino x allodole. Se prendono qualche idoneo, come stanno facendo ( grad concorso ice), è per accontentare... Usciranno col concorso sai quanto gliene frega di quanto siamo meritevoli

Da: Ildefonso 23/07/2016 18.32.10
Ma il tetto al numero degli idonei aprirà concrete speranze per gli stessi? Cioè ci saranno ragionevoli possibilità di assunzione?

Un certa corrispondenza di materie dovrebbe esserci, suvvia almeno questo riconosciamolo!

Da: @@@@@@@@@@@@@23/07/2016 18.34.57
Con il tetto agl'idonei, si spera nella possibilità dell'intero scorrimento delle graduatorie, cosa che ad oggi è di fatto impossibile.

Da: Concorso.23/07/2016 19.01.17
X el

Nella mobilità dei 1031 posti ho letto su internet che sono stati presi vigili urbani come cancellieri. Si potrebbe dire " addirittura i vigili" e invece no perché se andiamo a vedere le materie di studio un vigili urbano e più equivalente al cancelliere e all'assistente giudiziario, rispetto a un istruttore amministrativo. Se vediamo i bandi di concorsi di istruttore amministrativo difficilmente lo stesso riporta materie di studio come diritto civile, notifiche, verbalizzazioni, codice di procedura penale e civile, materie che invece trovi nei concorsi per vigile urbano. Non si tratta di personale amministrativo e quindi di istruttore amministrativo, ma di criterio di equivalenza in base ai compiti da svolgere. Poi come detto sarà il ministero a decidere se usare o meno le graduatorie in quanto non ne è obbligato. Inoltre secondo me l'idea, è di fare il concorso sai perché? perché nel ministero della giustizia in tutta Italia ci sono dei precari che lavoravano nei tribunali e quindi per forza devono fare un concorso con una riserva dei posti o mettendo dei titoli in più come punteggio per loro. Sono troppe le situazioni che si devono guardare e visto che il ministero non è obbligato per legge a usare le graduatorie, giustamente il decreto ha detto... mediante scorrimento di graduatorie o tramite concorso pubblico.

X Ildefonso, guarda in base alla legge madia il tetto degli idonei dovrebbe essere un 10% rispetto al numero dei posti messi a concorso, questo perché la legge madia dice basta a graduatorie lunghe, dove si fanno passare quasi tutti, e in questo modo l'assunzione degli idonei diventa elevata. Scaduta la graduatoria e/o esaurita, via al prossimo concorso, come dice la legge madia concorsi a ciclo continuo, concorsi che poi non costano nulla perché pagati dai candidati con la famosa tassa.

Da: Ildefonso 23/07/2016 19.26.22
Speriamo si contengano nei posti riservati e/o nel punteggio aggiuntivo per i precari. Se é vero che qualcosa deve essergli riconosciuto é pur vero che non tutti possono andare a fare i tirocini in tribunale.

Da: el23/07/2016 19.35.39
Scusa ma il vigile urbano n fa parte della polizia municipale?cmq sn solo delle supposizioni le mie niente di sicuro...se viene bandito  il concorso fa lo stesso..

Da: Concorso.23/07/2016 19.46.46
Pubblico anche recentissima intervista...del giugno 2016

Un «decreto efficienza» per il reclutamento straordinario del personale amministrativo e per superare le «gravi criticità della Cassazione»: è una prospettiva che il vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, Giovanni Legnini, considera realistica appena uscito da via Arenula, dove ha avuto un lungo colloquio con il ministro della Giustizia Andrea Orlando, preceduto, ventiquattr'ore prima, dall'incontro con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

In entrambe le occasioni si è parlato di efficienza, duramente compromessa dalla carenza di cancellieri e di magistrati (ne mancano, rispettivamente, 9mila e mille), ma anche delle pesanti accuse rivolte al Csm dal presidente dell'Anm Piercamillo Davigo per la «prassi orribile» di nominare i capi degli uffici con la logica dell'«uno a me, uno a te, uno a lui». Due fronti che «preoccupano» anche il Colle.

Presidente, l'efficienza della giustizia è essenziale per la competitività del sistema Paese, ma è gravemente compromessa (nel penale e nel civile) dalla carenza di cancellieri, che sta paralizzando gli uffici e che la mobilità non ha risolto. L'unico rimedio è bandire un concorso, in deroga al blocco delle assunzioni. C'è questa prospettiva? 
Non c'è dubbio che tra tutte le misure necessarie per il recupero di efficienza, il reclutamento straordinario di personale amministrativo è "la" priorità, altrimenti anche gli effetti positivi delle riforme, approvate e in itinere, rischiano di vanificarsi. Devo dare atto che il ministro Orlando ha ben chiaro il problema, e non da oggi, tant'è che già ha ottenuto l'autorizzazione legislativa ad assumere con la mobilità 4mila unità e ha avviato la riqualificazione del personale, attesa da 20 anni. Ma ci sono serie difficoltà attuative perché le procedure di mobilità sono lente e non consentono la copertura di tutti i posti. Il ministro mi ha informato che per una parte importante le procedure si concluderanno a breve ma sarà comunque necessario un concorso. Per noi è essenziale, anche perché bisogna reclutare giovani cancellieri ed esperti informatici, capaci di gestire le innovazioni digitali del processo, introdotte e da introdurre.

Orlando le ha confermato che ci sarà un concorso? 
Sì, lo ha già proposto in passato e tornerà a proporlo. Ovviamente occorre un intervento legislativo in deroga alla disciplina vigente.

Insomma come si vede il ministro orlando sta facendo quello che per 20 anni non si è fatto, purtroppo però la mobilità dei dipendenti provinciali non è andata per tutti a buon fine, sia perché la rispettiva amministrazione non ha rilasciato il nulla osta, sia perché alcuni non avevano profili nemmeno equivalenti. Inoltre dal 1° luglio è partita la riqualificazione del personale quali cancellieri, ufficiali e assistenti giudiziari per passare a funzionario giudiziario cosi che da una parte si riduce il numero del posti vacanti come funzionario giudiziario ma dall'altra aumentano i posti vacanti dei cancellieri e assistenti. Insomma i profili da selezionare non sono profili cosi comuni, ma devono conoscere bene le norme, come la nuova digitalizzazione del processo cosa che un semplice istruttore amministrativo non può sapere perché non studiate.

Ad ogni modo vedremo e forse qualcosa ci sarà entro agosto.

Da: Concorso.23/07/2016 19.54.42
X el

Io mi riferisco a quanto è accaduto a seguito dell'avviso di mobilità. Se vogliamo vedere i profili ovvio che sono diversi, ma se vogliamo vedere i compiti da svolgere e le materie da conoscere, un vigile urbano è più vicino a un cancelliere e assistente giudiziario perché le materie studiate sono simili, rispetto a un istruttore amministrativo dove raramente nei bandi sono richieste materie quali le notifiche, le verbalizzazioni, il codice di procedura civile penale ecc, materie che invece conosce il vigile urbano.
Non si tratta di dire che solo perché cancellieri e assistenti giudiziari sono personale amministrativo, allora va bene anche l'istruttore amministrativo perché è personale amministrativo, ma si tratta anche di vedere quali compiti e materie si devono fare e conoscere.

Da: el24/07/2016 12.51.50
Ministero della Giustizia
Dipartimento dell'Organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi
Direzione Generale del personale e della formazione

Indicazioni operative per la fase di avvio delle attività degli uffici del giudice di pace mantenuti dagli enti locali

Prot. 101/DG/103 del 17/11/2014

Con D.M. 10 novembre 2014 in corso di pubblicazione, sono stati individuati gli uffici del giudice di pace mantenuti ex art. 3 d. lgs. 156/2012.
Appare pertanto opportuno fornire alcune indicazioni operative per garantire il regolare funzionamento degli uffici.

Pianta organica.
La consistenza numerica del personale e la tipologia dei profili professionali necessari per assicurare adeguato supporto all'attività giurisdizionale possono avere come riferimento puramente indicativo la dotazione organica che aveva l'ufficio, come determinata con D.M. 25 ottobre 2010 pubblicato sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia del 28 febbraio 2011, purché si assicuri l'adeguato e continuativo supporto all'attività giurisdizionale del Giudice di Pace ed il corretto funzionamento dell'ufficio.

Personale amministrativo.
Si ribadisce la necessità che il personale amministrativo, dipendente dell'Ente locale, assegnato all'ufficio del giudice di pace per lo svolgimento delle attività di competenza sia in possesso dei requisiti propri dei dipendenti dell'amministrazione giudiziaria (qualità morali e di condotta irreprensibile previste dall'art. 35, comma 6, del d. lgs. n. 165/01) e non si trovi in una posizione di incompatibilità con lo svolgimento delle funzioni ai sensi dell'art. 53 del d. lgs. 165/2001.
Per quanto concerne l'individuazione delle mansioni che i dipendenti dovranno svolgere si può fare riferimento alla tabella di equiparazione (allegato 1) di cui alla circolare 8 aprile 2014 che indica in maniera analitica i contenuti professionali di competenza di ciascun profilo, che di seguito si riporta.

Da: Concorso.24/07/2016 14.49.28
X el forse parliamo due lingue diverse. La tabella di equiparazione è solo una normale tabella per dire che un B2 comparto ministeri equivale a un B3 comparto enti locali, che un B3 ministeri equivale a un C1 enti locali, ecc. Detto questo leggi anche te come sono diversi i compiti che deve svolgere un cancelliere un ufficiale giudiziario, o un assistente giudiziario. Inoltre il ministro parla anche di processo telematico e tutte le relative norme, nuove e da introdurre, che come ti ripeto un istruttore amministrativo o funzionario amministrativo non ha studiato nei rispettivi bandi di concorso. Ora quello che tu riporti riguarda il caso di uffici del giudice di pace di Trieste che erano stati soppressi, mentre quelli non soppressi sono andati a carico del rispettivo comune, il quale è ovvio che mette a disposizione il proprio personale. Infatti dice - A partire da tale data, stante l'entrata in vigore del nuovo assetto degli uffici del giudice di pace mantenuti, gli stessi dovranno quindi avvalersi del personale messo a disposizione degli enti locali che ha svolto la fase formativa secondo le modalità individuate nella circolare ecc ecc.
Inoltre poiché non muta il rapporto di servizio con l'ente locale si ritiene che possa essere assegnato personale, già in servizio presso il comune che abbia conseguito la qualifica corrispondente quanto a contenuti professionali equivalenti e presenti nella tabella riportata. In sostanza non tutti i dipendenti di quel comune possono andare a lavorare in ambito giudiziario in quanto come dice la circolare si ritiene  che possa essere assegnato personale, già in servizio presso il comune che abbia conseguito la qualifica corrispondente quanto a contenuti professionali equivalenti e presenti nella tabella riportata

Ora prendiamo come esempio il cancelliere di questa tabella

Profilo giudiziario - Profilo ente locale

Cancelliere B3     -    C1-C2       

Quindi B3 equivale a un C1. Contenuti professionali: Lavoratori che, secondo le direttive ricevute ed avvalendosi anche degli strumenti informatici in dotazione all'ufficio, esplicano compiti di collaborazione qualificata al magistrato nei vari aspetti connessi all'attività dell'ufficio, anche assistendolo nell'attività istruttoria o nel dibattimento, con compiti di redazione e sottoscrizione dei relativi verbali.

Come detto si sa che un B3 ministeri equivale a un C1 enti locali, ma in questo caso si richiede che quel personale degli enti locali sicuramente deve svolgere la fase formativa per lavorare in un ambiente diverso come quella della giustizia come dice quella circolare, ma che almeno lo stesso personale scelto e già in servizio presso il comune, abbia conseguito la qualifica corrispondente quanto a contenuti professionali equivalenti e presenti nella tabella riportata.

Ora tu per caso, che presumo sei idoneo in qualche graduatoria di enti locali e quindi nemmeno hai mai lavorato in un comune e figuriamoci che chi ci ha lavorato deve essere pure formato come dice quella circolare, nel tuo bando di concorso c'erano materie almeno equivalenti ai contenuti professionali che deve svolgere il cancelliere, o l'ufficiale giudiziario, o l'assistente giudiziario? Secondo me no.

Da: Concorso.24/07/2016 14.59.02
Ad ogni modo il ministero se trova graduatorie vigenti con caratteristiche almeno simili quanto a contenuti professionali che deve svolgere il personale di giustizia, potrà decidere se usarle e non fare il concorso se tutti i candidati presenti in quelle graduatorie permettono di coprire i posti vacanti oppure di non usarle e fare il concorso. Come ti dimostra poi quella circolare non tutto il personale amministrativo di un ente locale può lavorare in ambito giudiziario, quindi non basta dire, io sono personale amministrativo in enti locali o in graduatorie e al ministero serve personale amministrativo e quindi è tutto ok.

Da: No24/07/2016 18.10.26
Concorso ho letto...mi scuso ammetto che  non mi ero soffermato sul fatto che non di cancelliere ma di funzionario si trattasse,vedendolo in udienza lo consideravo unicamente cancelliere.peraltro la mia convizione era avallata dal mio ex dominus,c he diceva che per il concorso era richiesta la laurea.
Anche le ricerche su web mi avevano indotto a crederlo. Grazie del chiarimento

Da: Certo che24/07/2016 18.13.31
Se non si riesce a capire se per fare il cancelliere ci voglia la laurea o il diploma.. beh, cominciamo bene!

Da: ..................24/07/2016 18.19.55
oggi, se uscisse il concorso, ci vorrebbe la laurea.... ma la maggioranza dei cancellieri non ce l'ha in quanto assunti anni fa quando la laurea non ci voleva...

Da: .24/07/2016 18.23.03

Da: el24/07/2016 18.24.31
che è possibile presentare domanda per manifestare il proprio interesse ad essere assegnati presso l'ufficio del Giudice di Pace di
Montesarchio per espletare le attività lavorative e le mansioni ascrivibili ai profili di CANCELLIERE, di OPERATORE GIUDIZIARIO o
di AUSILIARIO.
Per il profilo di CANCELLIERE è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:
- appartenenza alla categoria C,
- profilo di istruttore amministrativo-contabile;
- diploma di istruzione secondaria di secondo grado;
- conoscenza dell'uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche di office automation più diffuse;
- eventuale conoscenza di una lingua straniera.
Per il profilo di OPERATORE GIUDIZIARIO è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:
- appartenenza alla categoria B1,
- profilo di esecutore amministrativo contabile;
- diploma di istruzione secondaria di primo grado.
Per il profilo di AUSILIARIO è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:
- appartenenza alla categoria A,
- profilo di operatore servizi generali;
- assolvimento scuola dell'obbligo.
Tutti gli aspiranti, dipendenti del Comune di Montesarchio, devono essere in possesso dei requisiti propri dei dipendenti
dell'amministrazione giudiziaria (qualità morali e di condotta irreprensibile previste dall'art.35 c.6 del Dlgs.165/2001) e non devono
trovarsi in una posizione di incompatibilità con lo svolgimento delle funzioni ai sensi dell'art.53 del Dlgs. 165/2001 fatta salva ogni
valutazione in concreto da operarsi tendo conto delle limitazioni e dei divieti che riguardano il personale in servizio nelle cancellerie
giudiziarie.
A parità dei requisiti sopra indicati verrà data priorità al personale che precedentemente abbia già prestato servizio presso gli uffici

Da: @..........24/07/2016 18.36.37
qui però si dice il contrario. Che facciam?

https://www.giustizia.it/resources/cms/documents/CCNL_integrativo__Allegato_A__Ordinamento_professionale_DOG.pdf

Da: Concorso.24/07/2016 19.28.52
X el è inutile che mi posti i requisiti perché mi stai riportanto casi di uffici di giudici di pace che si cerca di mantenere a carico dei comuni, e dove è il comune di turno sotto forma di avviso, manifesta il proprio interesse proponendo il personale amministrativo che loro ritengono almeno simile ai contenuti lavorativi richiesti dal ministero, e non viceversa. In quel caso spetterà poi al ministero o al presidente dell'ufficio di pace decidere se quel personale comunale è equivalente o simile al personale giudiziario richiesto. Quindi il Comune di Montesarchio pubblica un suo avviso. In base a quella circolare del ministero ovvio che il Comune di Montesarchio cerca tra i propri dipendenti non solo quelli a parità di profilo B3 con C1 ma come dice la circolare - che possa essere assegnato personale, già in servizio presso il comune che abbia conseguito la qualifica corrispondente quanto a contenuti professionali equivalenti e presenti nella tabella riportata.
Quindi mentre quei dipendenti a parità di profilo ( B3 con C1) e di titolo di studio (diploma per fare il cancelliere e diploma per fare l'impiegato) abbiano conseguito la qualifica corrispondente quanto a contenuti professionali equivalenti e presenti nella tabella riportata. Nel caso di candidati collocati in graduatorie e che sicuramente non hanno mai lavorato in un comune oltre a parità di profilo (B3 con C1) e di titolo di studio (diploma con diploma) si richiede che le materie di studio di quel bando di concorso che poi ha formato la graduatoria siano almeno simili ai contenuti professionali che deve svolgere il cancelliere, l'assistente o l'ufficiale giudiziario. Ora se ad esempio c'è una graduatoria dove le materie di studio erano il codice degli appalti, norme sull'ufficio elettorale civile anagrafe, oppure legge sulla privacy ecc si capisce che tali materie non sono equivalenti.

Nel caso della mobilità del 1031 posti, la cosa è ancora diversa rispetto a quella che tu riporti, perché era il bando del ministero a dire i requisiti senza mettere il titolo di studio, o meglio all'inizio il bando metteva il titolo di studio, ma poi fu rettificato e quindi il personale in mobilità fu scelto in base al profilo (ad esempio B3 con C1) e in base ai contenuti lavorativi che quel dipendente di quel comune svolgeva, e non in base se apparteneva come "personale amministrativo". Infatti come ho letto a seguito della mobilità del ministero ci sono stati vigili urbani che a parità di profilo (B3-B3S con C1-C2) svolgevano compiti simili a un cancelliere, appunto perché un vigile urbano conosce materie come verbalizzazione, notifica, codice di procedura civile penale, non solo a livello di materia di studio di concorso, ma anche come conoscenza lavorativa.

Il ministro orlando poi ha dichiarato che dal nuovo processo telematico ci saranno circa 1000 assunzioni, e quindi altre nuove nuove, quasi come a dire che i nuovi cancellieri ufficiali e assistenti devono avere caratteristiche diverse dai precedenti. Troverà queste caratteristiche in graduatorie vigenti? Si vedrà.

Da: Concorso.24/07/2016 19.35.13
Da: .................. 24/07/2016 18.19.55
oggi, se uscisse il concorso, ci vorrebbe la laurea.... ma la maggioranza dei cancellieri non ce l'ha in quanto assunti anni fa quando la laurea non ci voleva...

Oggi se uscisse un concorso per fare il cancelliere, l'ufficiale giudiziario, e l'assistente giudiziario serve solo il diploma di secondo grado. Sia in base all'ordinamento professionale del ministero della giustizia come da link riportato dall'utente sopra, sia perché per Legge il cancelliere l'ufficiale e l'assistente appartengono alla qualifica B3 dove serve solo il diploma. Se invece servono funzionari giudiziari ecc allora serve la laurea.

Da: ......................24/07/2016 19.41.00
Penso che sarà un concorso per funzionari giudiziari.

Da: @..........24/07/2016 19.48.40
Penso che hai semplicemente di fare il bastian contrario.

Da: ..................24/07/2016 19.50.35
assistente giudiziario e ufficiale giudiziario sono una cosa (basta il diploma) cancelliere e funzionario giudiziario in pratica sono la stessa cosa o meglio il cancelliere confluisce nella figura del funzionario giudiziario F1( ex C1) (ci vuole la laurea)

Da: Concorso.24/07/2016 19.53.57
Se allora sarà un concorso per funzionari giudiziari, sicuramente serve la laurea. Ma ti faccio presente alcune cose. Dal 1° luglio il ministro orlando ha iniziato la riqualificazione del personale cancelliere, ufficiale, e assistente, dove chi ha la laurea e/o da come ho letto anche in base all'esperienza potrà transitare come funzionario giudiziario. Questa riqualificazione è ovvio che fare diminuire i posti vacanti da funzionario giudiziario, liberando (oltre alle carenze) altri posti da cancelliere ufficiale e assistente dove ci vuole solo il diploma. La seconda cosa è che il decreto parla solo di 1000 assunzioni di personale senza specificate il profilo o la qualifica e cioè senza dire se funzionari, cancellieri, assistenti o altro. Terza cosa i presidenti dei tribunali richiedono anche assistenti informatici, e tutto questo almeno a me fa capire che sarà un concorso (se decidono di farlo) per vari profili professionali dove si richiede diploma e laurea.

Da: Concorso.24/07/2016 19.59.19
X ..................

Guarda io ho riportato questa tabella sempre del ministero.

Qualifica Vecchio ordinamento   -       Nuovo ordinamento

Ausiliario A1 -A1S                                   Ausiliario
Ausiliario B 1 - II alinea               Conducente di automezzi
Operatore giudiziario B1                 Operatore giudiziario
Operatore giudiziario B2 - B3          Assistente giudiziario
Cancelliere B3 - B3S                             Cancelliere
Contabile B3                                         Contabile
Esperto informatico B3                   Assistente informatico
Ufficiale giudiziario B3 - B3S              Ufficiale giudiziario
Cancelliere C1 - C1S                      Funzionario giudiziario
Contabile C1 - C1S - C2 e C3           Funzionario contabile
Esperto informatico C1 - C1S - C2   Funzionario informatico
Cancelliere C2 e Diret Cancelleria      Direttore amministrativo
C3-C3S       
Ufficiale giudiziario C1,C1S,C2,C3        Funzionario UNEP

Ora se il ministero ad esempio vuole fare un concorso per cancelliere (ex cancelliere B3-B3S) questo ha assume il profilo solo di cancelliere, stop, e ci vuole il diploma. Se il ministero vuole fare un concorso per funzionario giudiziario (che era ex cancelliere C1) allora ci vuole la laurea.

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, ..., 4646, 4647, 4648, 4649, 4650, 4651 - Successiva >>


Torna al forum