>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Concorso MAGISTRATURA 2017
27456 messaggi, letto 1502872 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, ..., 911, 912, 913, 914, 915, 916 - Successiva >>

Da: Andrew@17/08/2016 12.46.01
È sconcertante che un laureato in giurisprudenza aspirante magistrato nn abbia a cuore la difesa della costituzione. Leggete prima di andare a votare.  Ci stanno prendendo per i fondelli ..ci dicono che la riforma servirà a combattere la povertà..a sconfiggere il terrorismo..ad incrementare la partecipazione democratica alla vita delle istituzioni. Tutto falso!! Qs riforma,oltre ad intaccare i principi democratici,rende indecifrabile un testo che dovrebbe essere comprensibile a Tutti. Andate a leggervi l articolo 70

Da: galloritmo17/08/2016 13.21.53
grazie, Anonimo Salernitano: l'apprezzamento è reciproco!

Per chi non riesce proprio ad orientarsi con spirito critico dico che qui non si tratta di difendere la Costituzione per partito preso o per paura del nuovo, ma di  tener lontano il pericolo incombente di una deriva totalitaria, di cui ampie tracce e segnali sono oramai già in atto. Basti pensare al nuovo corso impresso alla comunicazione RAI dal "non addetto ai lavori", come alcuni mesi fa l'ex sindaco di FI fu qualificato dai giudici della Corte dei Conti in relazione ad un giudizio di responsabilità amm.-contabile per danni erariali di diverse centinaia di migliaia di euro allorché lo stesso era amministratore locale.
Ad ogni modo, prima di prendere decisioni azzardate e sbagliate, vi invito a leggere il testo delle modifiche (vi avverto però che per capire alcuni articoli occorre davvero armarsi di santa pazienza, stante la eccezionale lunghezza ed ottusità del testo).

Da: galloritmo17/08/2016 13.34.13
.......... a proposito, per chi non lo sapesse, l'istituto del NON ADDETTO AI LAVORI è stato coniato da pochi mesi dalla Corte dei Conti e si riferisce ad un soggetto (nel caso di specie si trattava dell'ex Sindaco di Firenze) operante all'interno di una PA, non in grado di comprendere l'avventatezza e dannosità economica della scelta da lui effettuata in quanto organo politico e non gestionale; secondo la Corte dei Conti, tale soggetto deve andare esente da responsabilità per il danno erariale poiché "non poteva sapere", a differenza del dirigente o di chi ha la leva gestionale, "che non poteva non sapere".

Da: galloritmo17/08/2016 13.57.28
.......devo avvertire, però, che per fortuna  l'incredibile e a dir poco iniquo principio dell'esenzione da responsabilità amm. - contabile dell'organo politico in quanto "non addetto ai lavori" (si espresse proprio in questi termini il giudice contabile della vicenda citata), tale, cioè, perché non tenuto a conoscere i presupposti normativi legittimanti l'azione amministrativa, non è stato -per fortuna - poi applicato da altre sezioni della Corte dei Conti chiamate ad esprimersi  in relazione a fatti analoghi coinvolgenti sindaci o amministratori di altri enti locali.

Da: Toto''17/08/2016 14.01.11
vota No vota NO vota NO

Da: Lorella w17/08/2016 18.09.55
Legando le sorti del governo alla esito del referendum vogliono che mantenerci nella ignoranza. Ci invitano a valutare l operato delle istituzioni senza entrare nel merito della riforma

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: aberratio ictus17/08/2016 18.15.28
interessante galloritmo.. mi viene da rimeditare in toto la figura del funzionario di fatto, rendendola inutile.. ;-)

Da: galloritmo17/08/2016 19.09.04
........no: funzionario di fatto e "non addetto ai lavori" due cose diverse sono!
Il secondo (il non addetto ai lavori) e' stato "escogitato" ad hoc dal giudice contabile per esentare da responsabilita' un noto ex sindaco che durante il mandato di amministratore di una delle citta' piu' belle del mondo, aveva firmato un provvedimento di nomina di diversi soggetti (esterni all'ente) per assegnarli al suo ufficio di staff, non in possesso del titolo per essere dirigenti ma pagati con lo stipendio di dirigente, ben piu' alto di quello di un funzionario. Ebbene, questo politico, pur avendo voluto il giocattolino (inutile quanto costoso) , all'esito del giudizio e' stato dichiarato sorprendentemente non responsabile del danno erariale causato all'ente poiche', si afferma nella sentenza, nessun funzionario (questo si' , addetto ai lavori) gli aveva spiegato ed evidenziato per iscritto la illegittimita' dell'atto.
Perche' tutto questo discorso apparentemente inutile e senza senso, in un forum come questo? Per dirvi che con la riforma della dirigenza pubblica che in questi giorni dovrebbe essere discussa dal Consiglio dei Ministri, si intende in modo del tutto plateale creare una sorta di totale accondiscendenza del dirigente al politico di turno, sotto la minaccia della non conferma nell'incarico dopo i primi quattro anni dalla nomina......... insomma il dirigente che si permettera' di evidenziare questa o quella illegittimita' di atti amministrativi, pur svolgendo doverosamente e in modo ineccepibile il proprio compito, verra' defenestrato senza pieta', con il rischio alto di non trovare altro incarico presso altra PA, essendo stato nel frattempo  preso di mira e addidato come dirigente "rompicoglioni" e non allineato acriticamente al politico che lo ha nominato

Da: galloritmo17/08/2016 19.14.38
l'intento e' quello di annichilire l'intero sistema PA ( e se si potesse, anche quello della magistratura), adoperando anche strumenti non convenzionali, unitamente alla macchina del fango che da diversi mesi a questa parte e' in atto ai danni di migliaia e migliaia di lavoratori che, pur con uno stipendio bloccato da circa 8 anni, svolgono in modo encomiabile (a parte una minoranza di furbetti) il loro compito di servitori dello Stato

Da: Anonimo salernitano 17/08/2016 19.21.21
(più che) un indizio: il noto sindaco oggi ricopre il ruolo di Presidente del consiglio dei ministri...

Da: galloritmo17/08/2016 22.55.37
Tornando alla riforma della Costituzioni e alle ragioni del NO referendario, giova ricordare che questa è una riforma fatta in modo disorganico, con una maggioranza 'pur che sia', con soluzioni work in progress, con eccessiva fretta. Stesso errore che fu commesso con la riforma del Titolo V nel 2001.
Quanto al procedimento legislativo, ad es., e alla presunta semplificazione che ne deriverebbe, occorre rilevare che attualmente in Costituzione quel procedimento è spiegato in una riga e mezzo; nella nuova formulazione servono due colonne in gazzetta ufficiale per descrivere sette-otto
procedimenti diversi.
La nuova struttura e identità del Senato è ambigua e confusa. Il meccanismo di designazione è affidato ai consigli regionali e a una indicazione popolare che non si sa bene come sarà regolata. Inoltre, se prima si è decentrato troppo oggi si riaccentra troppo sullo Stato.

Da: Credo18/08/2016 00.38.02
che siate dei maschilisti; scriverò alla buongiorno e alla boldrini per segnalare i vostri posts

Da: credo é un troll 18/08/2016 00.41.20
credo é certamente un troll. ignoratelo tutti per favore

Da: Credo18/08/2016 09.50.16
No sono una femminista e vincerà magistratura, dato che l'80% di mot è donna, per voi maschi non resta che fare gli avvocati d'ufficio (degli stalkers e dei mariti violenti)

Da: credo é un troll 18/08/2016 11.00.31
guarda che ti abbiamo riconosciuta, sei il troll che tempo fa si usava il nome di wonderwoman o un'altra minchiata simile e che si divertiva a scrivere sempre con lo stesso stile e contenuti di ora, pseudo-femministi, perché tu il vero femminismo non sai nemmeno dove stia di cosa né cosa sia, qui dcrivi soltanto per disturbare , provocare e trolleggiare.
Quanto alle donne che vincono magistratura la cosa é statisticamente una realtà scontata e ovvia, visto che alla facoltà di giurisprudenza si iscrivono per il 70% donne contro un solo 30% di uomini, mentre al concorso le donne che si presentano sono addirittura l'80% contro il 20% di maschi. Con questi numeri sarebbe davvero grave e strano se a vincere fossero al 50% donne e per l'altro 50% uomini.
E infatti, puntualmente, ad ogni concorso i vincitori sono per 1/3 uomini e per 2/3 donne. E sarà così anche in futuro, ma non perché lo dici tu o perché le donne che partecipano sono femministe, ma soltanto perché le donne si presentano in numero nettamente maggiore rispetto agli uomini e in genere sono molto più determinate, agguerrite e spesso anche più preparate dei loro colleghi uomini.
E chi ti sta scrivendo é una donna.

Da: galloritmo18/08/2016 12.26.11
ma di che stiamo parlando........forse è il caldo afoso

Da: Roseo83 18/08/2016 23.56.15
Leva ha superato lo scritto ed ha fatto orali la conosco bene ora è in Attesa di tirocinio..Gli altri Zorro e Fidel latitano

Da: dunque.... 19/08/2016 01.01.52
alla fine anche chi scrive su questo forum ha speranze di vincere il concorso....
buono a sapersi!!

Da: Impossibile leva19/08/2016 03.31.15
a settembre 2015 disse di non averlo passato e stava ripreparando gli scritti; di zorro e fidel non so nulla.
Ad ogni modo per il gran numero di donne che partecipano al concorso e quello basso di uomini mi pare che in proporzione siano migliori i loro risultati.
Notte a tutti

Da: leva 19/08/2016 08.42.02
non ha passato di certo quello dell'anno scorso ve lo posso confermare. poi non so se si sia presentata o meno agli scritti di luglio scorso.

Da: RIFORMA ORDINAMENTO GIUDIZIARIO 19/08/2016 10.30.27
In un intervista rilasciata a Il Mattino, il ministro della giustizia ha annunciato la volontà del governo di riformare l'ordinamento giudiziario secondo le linee guida tracciate dalla commissione di studio presieduta dal prof. Vietti lo scorso marzo 2016

Fonte: https://www.giustizia.it/giustizia/it/mg_6_9.wp?contentId=NOL1264858

Da: Cattivo 19/08/2016 12.02.22
@Credo
Non ti ho mai visto ma ti immagino cicciottella

Da: x cattivo19/08/2016 12.24.21
ahahahahhah!! Sei il mio mito, te lo dico!!!!!! Ogni tuo intervento è uno spasso!!

Da: ma zorro19/08/2016 13.17.58
chi è

Da: ma zorro19/08/2016 13.24.03
chi è ?

Da: come chi è?!?19/08/2016 13.35.01
è un eroico giustiziere mascherato e abile spadaccino, le cui gesta si svolgono nella California nel periodo del dominio spagnolo!!!!
Oggi però, dopo tanti combattimenti, si è stancato e ha deciso di partecipare al concorso in magistratura... Oddio è un po' vecchiotto, perché ha più di 200 anni... Però quando ha saputo che a magistratura non ci sono limiti di età, si è subito iscritto al concorso!!!
Non l'hai visto in fila all'ingresso della Fiera?!? Eppure era riconoscibilissimo: aveva una mascherina nera sugli occhi.... Io ci ho pure parlato, lui era molto in dubbio su come consegnare le buste dei temi... voleva a tutti i costi consegnarle con fuori la sua classica zeta fatta con uno spadino che si era portato appresso per l'occasione... ho cercato di spiegargli che questo poteva essere considerato segno di riconoscimento, ma lui mi ha detto che ci teneva tanto a farlo, e che era abituato così... e poi ha aggiunto: "ma scusa, se fanno passare i temi con i cuoricini, perché non dovrebbero far passare il mio con la Z?".
In effetti gli ho dovuto dare ragione....

Da: Bono700000 19/08/2016 15.09.38
Raga pronti per il bando $? Esce pure cancellieri

Da: @credo19/08/2016 20.04.43

Il mio criceto dice che sa più diritto di te!!!

Da: Cattivo 19/08/2016 21.06.48
...ma quindi secondo la Corte dei Conti, nel giudizio di responsabilità erariale vale il principio "ignorantia juris excusat"?
Le mie convinzioni iniziano a vacillare...

Da: galloritmo19/08/2016 22.09.19
mi spiego meglio: la Corte dei Conti da me citata,  chiamata ad accertare le responsabilita' amm.-contab. di una pluralita' di soggetti operanti su un certo  comune (si trattava del Sindaco, di alcuni dirigenti e del segretario comunale) per danno erariale derivante da provvedimenti illegittimi firmati dal Sindaco, alla fine ha assolto quest'ultimo, ritenuto dalla Corte un "NON ADDETTO AI LAVORI" (si e' espressa proprio in questi termini la Corte), vale a dire estraneo alla cerchia di soggetti - funzionari, dirigenti, responsabili di procedimento, segretario comunale -  tenuti, per il ruolo consultivo e gestionale ricoperto, a conoscere e a far rilevare in modo formale l'illegittimita' della scelta effettuata dall'organo politico, anche se , come nel nostro caso, costui era laureato in legge e non un ignorante qualsiasi.
Secondo l'avviso di quella Corte (per fortuna rimasto isolata) SE IL SINDACO VUOLE LA LUNA e il dirigente, per farlo contento o per altre ragioni (per far carriera, per essere promosso ad un importante incarico o per altri fini egoistici, o per non essere messo in disparte) non osa rilevare l'illegittimita' del provvedimento che si vuole adottare per assecondare le voglie clientelari del sindaco, del conseguente danno erariale non risponde il politico (perche' non addetto ai lavori) ma esclusivamente coloro che, in quanto funzionari o dirigenti o segretario comunale (cioe' addetti ai lavori), non hanno rilevato e messo per iscritto le norme  violate dal provvedimento.
Trattasi, a mio avviso, di un'orientamento assolutamente fuori dal mondo (e infatti e' stato molto criticato). Infatti, in vicende similari, la Corte ha in precedenza sempre condannato sia il politico, autore del provvedimento dannoso, che il dirigente/responsabile del servizio competente ad esprimere il preventivo parere di regolarita' tecnica e/o contabile in merito al provvedimento, ove rimasto silenzioso o nel caso abbia espresso un parere utilitaristico..

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, ..., 911, 912, 913, 914, 915, 916 - Successiva >>


Torna al forum