Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

cosa si può insegnare con laurea in scienze politiche?
355 messaggi

Torna al forum  - Rispondi    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12

Da: X Bahh25/07/2017 15.41.36
Nel tuo perfetto italiano non hai  assolutamente capito quello che volevo dire. Sei da ammirare per il percorso che hai fatto, non ti sto giudicando. Semplicemente non sopporto più sentire delle persone giovani o abbastanza giovani, con titoli di studio esperienza ecc. dire che arrivati ad un'età un po' avanzata è impossibile trovare lavoro. Conoscendo la realtà di altri paesi europei, mi chiedo semplicemente perché in Italia un 40/50enne è tagliato fuori dal mondo del lavoro, con scarsissime possibilità d'inserimento, nonostante titoli di studio, esperienza e volontà di rimettersi in gioco.
Più che il mio italiano stentato, sei tu che ha difficoltà di comprensione.


Rispondi

Da: Bahhh 25/07/2017 16.36.48
Io ho difficoltà di comprensione?
Ma dove avrei scritto questa cosa che è impossibile trovare lavoro dopo una certa età? Io ho parlato di tutt'altro, stavo parlando della spendibilità della laurea in sp, non dell'età.
Tra l'altro io ho trovato lavoro molto tardi, a 34 anni suonati, nonostante la prima volta mi sia laureato presto, a 25 anni. Sono stato molto chiaro nel raccontarlo, a dimostrazione che non è vero che conta soltanto l'età di una persona. Strano che tu abbia accusato proprio me di pensare all'età come a una discriminante (io che volevo addirittura studiare medicina fino a quasi 40 anni...)!
Se proprio ne vogliamo parlare, però, è inutile nascondersi dietro un dito, molte aziende all'età ci guardano eccome!
E anche molti concorsi pubblici impongono un limite di età. Questi sono dati di fatto, non opinioni. Il fatto che io sia contrario con questo stato di cose non cambia la realtà! Non è giusto, ma spesso è così. Questo però non significa "impossibile", come hai detto tu! Ripeto, io mi sono laureato giovane e con il massimo dei voti, e nonostante questo non ho trovato una beneamata cippa.
Ho dovuto reinventarmi totalmente, a 34 anni.
Rispondi

Da: X Bahh25/07/2017 17.00.00
Mi rallegro del fatto che hai capito ciò che volevo dire.
Voglio tuttavia aggiungere che sarebbe il caso di "ribellarsi" a questa situazione e invece di dire "le cose stanno così anche se non sono d'accordo", dire "è ora che la mentalità cambi, l'età non dovrebbe mai essere una discriminante per trovare un lavoro", ecc. Capire e far capire che più gente lavora, meglio staremo. Economicamente parlando io il futuro lo vedo "nero", se si continua ad avere questo modo di pensare. Guardo ai dati economici: tasso disoccupazione da anni ormai a 2 cifre,  percentuale tra le più basse d'Europa di donne che lavorano, persone che impiegano anni ad entrare nel mondo del lavoro, persone, come già detto, che licenziate fanno fatica a reinserirsi, ecc. In tutta questa situazione si parla di età. Possiamo cambiarla la realtà, cominciando a pensare e parlare diversamente da come si è sempre fatto. Ripeto ancora una volta, guardiamo quello che succede negli altri paesi europei.


Rispondi

Da: X Bahh25/07/2017 17.21.50
P.S. sei tu che hai scritto: alla mia età non mi avrebbero preso neppure come porta pizze.
Rispondi

Da: Bahhh 25/07/2017 17.38.54
Ma ci siete o ci fate? No, guarda...io getto la spugna. Auguri.
Rispondi

Da: X Bahhh25/07/2017 17.54.26
post di Bahhh   pag.11  25/07/2017 ore 13/08/10 terz'ultimo rigo.

Getto la spugna anch'io, quando si nega l'evidenza non c'è altro da fare.
Forse non sei tu, se così fosse, ti chiedo scusa.
Rispondi

Da: x tutti25/07/2017 18.06.01
Non capisco perchè attaccare Bahh, che ha solo espresso la sua esperienza. Ogni volta che qualcuno racconta la sua storia lo si attacca, invece secondo me sapere la storia degli altri aiuta a capire come ci si può muovere in questo mondo pieno di disoccupazione.
Se poi voi avete la soluzione in tasca , bene allora ditelo così risoliamo tutti i problemi.
Rispondi

Da: CJ29/07/2017 12.29.54
Salve a tutti, mi devo iscrivere all'università e sto pensando di fare scienze politiche in quanto mi piacciono sia il diritto che la storia e il piano di studi lo trovo molto interessante. Purtroppo però, leggendo i vostri commenti, sono davvero scoraggiato. Qualcuno ha un consiglio da darmi? Scegliere l'università in base alle possibilità di lavoro o seguire le proprie passioni? Attendo una vostra risposta, grazie in anticipo.
Rispondi

Da: X CJ29/07/2017 16.35.14
Secondo me bisogna scegliere l'università tenendo conto delle possibilità lavorative che offre.
Oppure si può studiare tanti anni con passione, ma se poi il percorso di studio fatto non dà sbocchi lavorativi, bisogna prepararsi a fare qualsiasi tipo di lavoro.
Rispondi

Da: ................................29/07/2017 18.02.31
scienze politiche non serve a nulla per il lavoro, disoccupazione a vita
Rispondi

Da: Firmate x tutti i VV-VD29/07/2017 19.01.36
Firmate questa petizione è importante x tutti:

https://www.petizioni24.com/assunzione_di_tutti_i_vigili_del_fuoco_discontinui
Rispondi

Da: Vadi 31/07/2017 15.33.42
Mi fanno ridere quelli che si imputano su qualcosa, autoconvincendosi pure di esserne appassionati (scienze politiche? Passione? Ma de che...???), studiando quella cosa per 3-5 anni, pur sapendo che hanno 1 possibilità su 1000000â¿ di riuscire a fare un lavoro anche lontanamente attinente a quel percorso di studi!
Pur di studiare una cosa che vi piace (?) per qualche anno siete disposti a fare un lavoro che vi farà schifo per tutta la vita.
O, peggio ancora, siete disposti a sopportare pure precarietà e disoccupazione cronica.
Ma riprendetevi!!!
A questo punto, brutto da dire, ma è selezione "naturale".
Se siete così stupidi da volervi ancora iscrivere a questo genere di facoltà, bene così!
Accomodatevi!
Tutta concorrenza in meno per chi aspira ai posti migliori e meglio retribuiti!



Rispondi

Da: Xxxx31/07/2017 23.06.58
Volevo una informazione ma la laurea in scienze politiche e relazioni internazionali rientra nelle lauree triennali in discipline economiche giuridiche? ?
Rispondi

Da: Vadi 31/07/2017 23.39.47
Neanche per sogno!
"Lauree triennali in discipline economiche e giuridiche" non esistono (o hai una laurea in discipline economiche o ne hai una in scienze giuridiche).
La laurea in scienze politiche e delle relazioni internazionali rientra nella classe di laurea L-36 (classe delle lauree in scienze politiche e delle relazioni internazionali, appunto).
Rispondi

Da: Xxxx01/08/2017 07.43.13
La laurea in scienze politiche rientra nelle discipline economico-giuridico????
O ci vuole la laurea in economia o giurisprudenza????
Rispondi

Da: Vadi 01/08/2017 09.08.30
Ascoltami, secondo me l'Università non è cosa per te.
Non avertene a male.
Cordialità.
Rispondi

Da: Antonio Lo Iudice01/08/2017 12.01.08
Io, nonostante tutte le difficoltà di trovare lavoro in tempi abbastanza celeri, rifarei scienze politiche; almeno per quanto riguarda me, la mia pecca è stata non aver individuato il percorso lavorativo da intraprendere durante gli studi, cioè essere uscito con le idee molto confuse. Forse è proprio il tipo di laurea che porta a questa confusione, però ammetto le mie responsabilità.
Cmq scienze politiche e relazioni internazionali è un bel percorso!
Rispondi

Da: Vadi01/08/2017 13.31.37
il percorso lavorativo si dovrebbe individuare prima, non durante o dopo gli studi. Non va affatto bene scegliere quello che piace senza porsi prima il problema degli sbocchi lavorativi. Non si tratta di scegliere un capo d'abbigliamento che puoi buttare via alla prossima stagione, qui si tratta di compiere delle scelte che condizioneranno il resto della propria vita, e nello scegliere bisogna fare i conti con la realtà, non con le fantasie.
Quello che hai fatto tu è l'errore di molti (il mio compreso), principalmente di gente uscita dai licei (soprattutto classici) che generalmente non abituano gli studenti ad avere un approccio "pratico" all'esistenza e una visione realistica delle cose. Non capisco come si possa essere soddisfatti di una determinata cosa se poi questa non ha portato risultati concreti!
E' assurdo dire "sto a spasso, ma sono contento lo stesso di aver studiato scienze politiche". Perdonami, ma io sono contento un par de palle!
La laurea è un investimento, non si spendono migliaia di euro solo per "cultura personale" o per fare una cosa che piace, a prescindere dai risultati. Se uno vuole farsi una cultura su un argomento che gli interessa legge per conto suo. Chi può permettersi di ragionanare diversamente è forse qualcuno che non ha bisogno di lavorare, magari perché ricco di famiglia e che può campare di rendita per tutta la vita.
I comuni mortali non possono ragionare così.
Rispondi

Da: Appunto beoti 01/08/2017 13.43.13
Svegliatevi gonzi
Rispondi

Da: Antonio Lo Iudice01/08/2017 16.42.58
Si, è vero anche quello che dici tu..il massimo per un laureato in scienze politiche e relazioni internazionali è ambire alla carriera diplomatica ed entrarvi un anno dopo la laurea..ma questo purtroppo non accade di frequente..e cmq, tengo a dire, che la laurea in scipol offre in ogni caso degli strumenti e spunti per affrontare il futuro con dinamismo mentale, capacità di perseguire molteplici percorsi, voglia di studiare e di approfondire. Per me è così.
Rispondi

Da: Sì, anche il 01/08/2017 16.47.09
percorso da lavapiatti... Ma svegliatevi, è lapalissiano che una laurea del genere non offra sbocchi. Io ad es. ho fatto giurisprudenza e mi sono rovinato la vita. Dopo anni di sofferenza sono riuscito a superare un concorso e forse, dico forse, mi assumeranno a breve. Ma non so cosa darei per tornare indietro...
Rispondi

Da: CJ01/08/2017 18.06.48
Beh, con la nuova riforma e integrando alcuni esami si può perlomeno insegnare, o sbaglio?
Rispondi

Da: Vadi 01/08/2017 22.26.04
Sbagli.
Dovrebbe esserci qualcosina giusto per scienze dell'amministrazione, invece per scienze politiche e delle relazioni internazionali niente di niente.
È una laurea che non costituisce titolo d'accesso, ed è così almeno dal 2001 in poi.

http://hubmiur.pubblica.istruzione.it/PRTA-TitoliAccesso/caricatitoli.action

Ecco, controllate pure qui fra i titoli d'accesso
Rispondi

Da: bicbox01/08/2017 22.39.47
studiate scienze politiche è una grande laurea, si possono ottenere grandi risultati...studiate non pensate agli altri....
Rispondi

Da: laureato in scipol disoccupato da sempre02/08/2017 11.21.00
lasciate perdere laurea generalista e totalmente inutile
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome
Testo della risposta
Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)