Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Preparazione al concorso referendario TAR
15272 messaggi, letto 562053 volte

Torna al forum  - Rispondi  - 


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 505, 506, 507, 508, 509, 510

Da: EG su rinegoziazione 31/07/2014 0.17.33
Parimenti "al volo": a me sembra fuori dal mondo, ma forse perché vivo in un angoletto del mondo in cui i margini dell'utile d'impresa sono noti e già considerati nella predisposizione dei bandi.  Questa sera sto lavorando ad un elaborato sulle clausule abusive e sto scrivendo cose del tipo che eventuali squilibri nel regolamento contrattuale  rilevano solo nella fase di formazione, sia x il cod. Civ. che x il cod. del consumo. Non riesco a trovare una collocazione sistematica a qs "rinegoziazione". Salvo che nel principio della prevalenza delle ragioni dell'erario. Ma pensa a chi come me  opera in un ente locale la cui amministrazione è tesa a salvaguardare i livelli di occupazione: come si può pensare che la ns "fame" di risorse giustifichi lo strozzamento dei partners privati? Qui si presume che tutti gli appalti siano stati "compiacenti" verso il lucro privato.
Rispondi

Da: ehm...31/07/2014 0.36.25
forse meglio... volti a contemperare da un lato le esigenze di ottimizzazione nella spendita di risorse pubbliche e, dall'altro, una remunerazione del privato che pure garantisca il buon esito della commessa... :) Compiacenti si potrebbe prestare a fraintendimenti e massimo ribasso a strozzo ed all'osso non è fino da mettere in un bando come criterio di aggiudicazione... :)
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 505, 506, 507, 508, 509, 510


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome
Testo della risposta
Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)