>Concorsi
>Forum
>Bandi/G.U.
 
 
 
 
  Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Abolizione esame avvocato
21827 messaggi, letto 404541 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Registrati per aggiungere questa o altre pagine ai tuoi Preferiti su Mininterno.

Torna al forum    


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 723, 724, 725, 726, 727, 728 - Successiva >>

Da: nerowolf04/07/2008 11.59.36
MANIFESTAZIONE NAZIONALE PRATICANTI AVVOCATO

ABOLIZIONE ESAME ABILITAZIONE FORENSE E LIBERO ACCESSO AVVOCATURA

Siete tutti invitati a partecipare alla manifestazione nazionale dei praticanti avvocati che si terrà in Roma, Piazza Colonna, nei pressi di Palazzo Chigi il giorno 18 luglio alle ore 10:00.
L'oggetto della protesta è l'esame di abilitazione alla professione forense che, così come attualmente congegnato, non garantisce equità, trasparenza, imparzialità, tutela dei candidati ed è improntato, nel suo concreto svolgersi, dal puro interesse di restringere l'accesso a quella che è una libera professione col malcelato intento di mantenere in vita una vera e propria casta e, pertanto, NE CHIEDIAMO L'ABOLIZIONE.
La manifestazione, inoltre, vuole essere un modo per esternare, dinanzi all'opinione pubblica, l'inaccettabile condizione in cui versano migliaia di Praticanti Avvocato.

Da: ........04/07/2008 13.15.08
Ma abolissero te dalla faccia della terra....E tutti quelli che studiando l'hanno passato?!? Dovrebbero manifestare con te?

Da: a.c.04/07/2008 15.47.14
Ciao nerowolf!
Ti segnalo questa proposta di riforma della professione forense, forse ti può interessare.
Qualcuno ha informazioni su questo d.d.l.?
http://www.camera.it/_dati/leg16/lavori/schedela/apriTelecomando_wai.asp?codice=16PDL0003390

Da: Avv. Rufus04/07/2008 17.52.44
LAVATIVI ANDATE A STUDIARE !!! ALTRO CHE ABOLIRE!!

TROPPI TITOLI STANNO A REGALA'!!!!!!!

Da: !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!04/07/2008 18.48.47
Studiate invece di sparare cazzate!!!!!!!
Se lo tolgono scendiamo in piazza noi che l'abbiamo dovuto fare...e vi chiediamo pure i danni!!!!

Da: nerowolf05/07/2008 00.15.46
Ritengo ci siano troppi avvocati che passando l'esame prima del 2003 abbiano preso l'abilitazione in sedi privilegiate con percentuali che ai tempi sfioravano il 95%. Chi ha superato l'esame in Cda dove la media dei promossi non arrivava al 35% (Genova, Milano ecc.) è stanco di vedere "colleghi" che sbagliano anche il foro di competenza nelle citazioni...  

E' uscita l'App ufficiale di Mininterno per Android.
Scaricala subito GRATIS!

Da: nerowolf05/07/2008 00.34.17
PER AC: Per me la proposta PECORELLA da te citata è un'ottima legge soprattutto per gli abilitati che abbiano veramente studiato. Imporrebbe infatti agli Avvocati la frequenza obbligatoria a corsi specializzanti (simili a quelli odierni con crediti) ma con esami periodici e l'obbligo della fatturazione minima annuale (pena la cancellazione dall'albo). Certo per i praticanti non è il massimo delle pdl (infatti contiene norme più restrittive per l'accesso) ma tant'è... MUOIA SANSONE CON TUTTI I FILISTEI... Se gli anonimi "colleghi" che mi insultano hanno preso la laurea con un punteggio inferiore a 80/110 ed hanno passato l'esame in Cda con percentuali vicino al 100% di abilitati (ed è ciò che suggerisce il loro modo di esprimersi) consiglio di riprendersi i manuali di diritto se non vogliono un domani manifestare loro, NON INSIEME AI PRATICANTI, ma insieme al costituendo EX AVVOCATI cancellati dall'Ordine...

Da: Ross05/07/2008 01.05.59
il fatto buono di questa proposta di legge è introdurre una prova preliminare, perchè così almeno non ci sarebbero tutti questi candidati(soprattutto a napoli o roma) e la commissione correggerebbe meglio gli elaborati senza usare, come sembra, criteri irrazionali dovuti anche a tutta la mole di compiti da correggere

Da: a.c.05/07/2008 10.11.00
Grazie! Sono interessato a sapere se alla fine questa proposta diventerà legge.

Da: nerowolf05/07/2008 10.48.58
Tuttavia a.c. e Ross, la proposta di abolizione dell'esame di abilitazione NON nasce per "aprire i cancelli" alla Professione, ma al contrario per avere domani Avvocati più preparati. Per esempio:
1) Frequenza obbligatoria durante il tirocinio di scuole forensi
2) Verifiche scritte (semestrali) per "tastare" la preparazione del candidato
3) Verifiche periodiche per sincerarsi chel'iscritto all'Albo svolga effettivamente la Professione e frequenti con esito positivo corsi specializzanti (questo lo prevede tuttavia anche la Legge Pecorella)
* Penso tuttavia che la Legge Pecorella abbia tratti di incostituzionalità (mi riferisco a norme contenute in questa legge che "trasformano" l'esame di abilitazione in un vero concorso statale). E' insensato vietare l'accesso alla professione a chi ha compiuto 40 anni o introdurre un numero massimo di tentativi per superare l'esame. 

Da: bradipetta05/07/2008 12.31.55
caro nerowolf quello che tu dici non corrisponde a verità.
Ci sono molti ordini che ai praticanti fanno sostenere un vero e proprio esame ogni semestre e per il patrocinio fanno sostenere anche una prova scritta (vedasi Lecce).
Forse un po' di informazione non sarebbe male.

Da: bradipetta05/07/2008 12.33.43
dimenticavo...se all'esame "semestrale" si arriva impreparati fanno ripetere (e quindi non convalidano) il semestre. Non è solo una formalità come vedi

Da: Ross05/07/2008 12.46.13
si sn d'accordo sul rendere + preparati gli avvocati con questi meccanismi, però anche io sono contrario ai limiti di età e ai limiti delle 3 volte!soprattutto perchè non è un concorso superato il quale poi hai un posto di lavoro(tipo magistratura) ma è "solo"un esame di abilitazione ad una libera professione e sarebbe assurdo porre questi limiti!
inoltre è assurdo anche che in altri esami di abilitazione di altre libere professioni(come architetti o ingegneri) questi esami di stato si facciano + di una volta all'anno e ci sia + celerità, così che se uno non lo supera una volta poi può riprovarlo dopo poco tempo!
non come da noi che l'esame si fa una volta all'anno, per sapere i risultati ci vuole quasi un altro anno, poi si devono fare gli orali, e poi finalmente ci si può iscrivere all'albo etc.! se tutto va bene ci vuole cmq + di un anno dall'esame per essere avvocati! e se invece va male non ne parliamo proprio!

Da: nerowolf05/07/2008 13.01.55
Bradipetta con me sfondi una porta aperta!!! Tu porti l'esempio di Lecce, ma sono molti gli Ordini (se non erro anche Genova e Trieste) che ormai non permettono che la verifica semestrale sia una semplice formalità! Sono infatti contro l'esame di abilitazione perchè NON si può stabilire con soli 2 pareri ed un atto se il candidato è idoneo a intraprendere la Professione. Non vorrei cadere sul volgare, una collega bravissima, forse fra le più brave della scuola forense di Torino, arriva all'esame di abilitazione del 2006 proprio il primo giorno del "ciclo". Era pallidissima, vistosamente dolorante e rimbambita dalle bustine di antidolorifici. Nonostante mesi e mesi di studio conosceva già l'esito del proprio scritto... 

Da: !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!06/07/2008 11.58.21
Sull'ultima frase tutti d'accordo e massina solidarieta'....Sull'abolizione NOOOOOOOOOOOO!!!! Ma secondo te come reagirebbero tuuti coloro che. come me, l'hanno gia' fatto studiando come pazzi senza raccomandazioni e in sedi terribili come ROMA ECC...? RISPONDI A QUESTA DOMANDA INVECE DI CAMBIARE DISCORSO.............TU COME TI SENTIRESTI....? IO HO SPESO TEMPO E DENARO X SUPERARE L'ESAME IN CONDIZIONI TERRIBILI TRA 7000 CANDIDATI A ROMA...E ORA ARRIVATE VOI E DIVENTATE AVVOCATI X GRAZIA DIVINA? UNA RIFORMA E' AUSPICABILE, UN'ABOLIZIONE E' RIDICOLA...

Da: nessuna abolizione06/07/2008 12.53.30
chi la chiede è perchè non passa l'esame.

Da: NO all'abolizione06/07/2008 14.00.16
Ma stiamo scherzando?! L'abolizione dell'esame? Perchè non pensate a studiare? Io ho superato gli scritti con le mie sole forze!

Da: a.c.06/07/2008 17.07.40
Premesso che ho conseguito l'abilitazione ante 2003 in una corte d'appello in cui è passato all'orale il 34% dei partecipanti, non mi turba il fatto che in futuro l'esame possa essere abolito o, al contrario, reso più difficile. Del resto ho sostenuto un esame di maturità con regole diverse da quelli che l'affrontano oggi e che pure si diplomano legittimamente.
Mi sono più "antipatiche" le norme che regolamentano la professione, soprattutto quella che impedisce l'iscrizione all'albo trascorsi 5 anni dall'abilitazione, se non si sostiene un'ulteriore prova di idoneità.
Ovviamente ognuno tende a criticare gli aspetti che crede vadano ad incidere sfavorevolmente sulla propria posizione, pertanto non posso biasimare chi "fresco di abilitazione" e ancora carico di tutto lo stress sopportato s'indigni al sol pensiero dell'abolizione dell'esame, anch'io ancora ricordo come un vero incubo quei 3 giorni, soprattutto per la carenza di organizzazione dell' "evento"!

Da: nerowolf06/07/2008 19.48.26
quoto a.c. anche per me l'abilitazione è stato un incubo!!! 3 giorni di inferno e mancanza di mezzi economici per sostenere l'esame in sedi "privilegiate"... Ma oggi il praticante, da quello che vedo
a) sostiene una non facile verifica semestrale per la convalida parziale del tirocinio
b) sostiene un ulteriore esame per l'abilitazione al patrocinio
c) sostiene un ulteriore prova per l'ammissione da patrocinante alle difese d'ufficio
d) deve presentare una relazione con relativo colloquio alla fine del biennio per ottenere il certificato di conpiuta pratica
e) sostenere l'esame con le commissioni cd itineranti...
OGGI UN PRATICANTE ALLA FINE DEI DUE ANNI DI TIROCINIO TALVOLTA E' PIù PREPARATO DI MOLTI AVVOCATI CHE HANNO SUPERATO PRIMA DEL 2003 L'ESAME DI ABILITAZIONE PER PURA FORTUNA O PERCHE' SI E' FATTO UNA VACANZA IN TALUNE CITTA' DEL CENTRO SUD

Da: Nerowolf08/07/2008 10.56.51
Pubblico un'interessante riflessione quale spunto per nuove riflessioni.
FONTE: FORUM ALTALEX (Abolizione esame avvocato)
DATA: 02.07.2008
Post firmato: "roscov"
"pur essendo da tempo avvocato mi sento di sostenere la battaglia per l'abolizione totale dell'esame di abilitazione
. 1)non sono i più meritevoli coloro che superano l'esame...( mi si deve spiegare come la commissione possa giudicare un elaborato scritto in 3 minuti o saggiare la conoscenza del candidato in procedura civile con tre domandine)
2) da persona contraria alle liberalizzazioni ritengo però che nel nostro caso debba essere il mercato a saggiare chi è più preparato da chi non lo è.
3) non esistono prove pratiche in cui si veda il ragionamento cum grano salis che porti il candidato a ragionare sull'applicazione delle norme di diritto al caso concreto.
da questo punto vista mi sento di dire che un semplice elaborato scritto può ricevere il gradimento da parte della commissione se scritto bene sintatticamente, grammaticalmente e se l'eventuale inserimento delle massime giurisprudenziali non sia fatto a mò di collage anzichè vedere l'iter logico che propedeuticamente porta il candidato ad avanzare una certa risoluzione della traccia.
4) una considerazione che possono fare i colleghi con anni di esperienza. oltre agli avvocati bravi e competenti che effettivamente ci sono , quanti sono ahimè coloro che sono avvocati con tanti clienti che arrivano in studio perchè il professionista appartiene ad una certa lobbies, ad un partito ad una associazione molto conosciuta? se la risposta riguardante questa seconda categoria è : "molti"...c'è qualcosa che non va...e non di certo l'esame impedisce a questa categoria di fare lauti affari.
nonostante gli enormi sforzi fatti da parte mia per superare l'esame sto con voi cari ragazzi che spero vivamente di chaimare presto colleghi senza un filtro 8esame) che non ha più ragion d'essere.
un rammarico ce l'ho con quelli che in altri settori sono favorevoli al mercato e qui ne sono contrari.
se si è favorevoli al mercato in cui il prodotto vincente non è il più buono ma quello più pubblicizzato perchè non si può essere favorevoli alla liberalizzazione della professione atteso che dovrebbe essere la fiducia e solo la fiducia nei confronti del professionista a determinare l'incarico a questo o all'altro legale?
saluti. roscov
la colpa non è di certo della comm.ne , che si trova , ripeto ( lo dicono le statistiche) a dover correggere un elbaorato in 3 minuti!".

Da: nerowolf10/07/2008 16.13.45
... detto questo bisogna permettere l'accesso SOLO A CHI E' VERAMENTE PREPARATO...

Da: nerowolf11/07/2008 23.43.36
PICCOLO SONDAGGIO: Voi lascereste l'esame di Avvocato così com'è lo abolireste o quale riforma sperate per l'accesso?

Da: nerowolf12/07/2008 17.21.19
...

Da: yo-yo12/07/2008 18.08.40
visto che nessuno dice come la pensa, dico la mia anche se sarò lapidata!a me l'esame così com'è piace!non mi piace dovere fare tutta la pratica prima (la sposterei dopo, almeno una parte) e non mi piace la confusione di quei 3 gg. gli scritti invece mi sembrano ok, 2 tracce tra cui scegliere, tante ore x risolverli (ore che servono tutte vista la confusione...) e anche x le promozioni/bocciature non ci sono state sorprese.

Da: Siamo seri..12/07/2008 19.23.12
..rendiamo le prove VERAMENTE credibili..quindi aboliamole....:sono la dedizione,  l'esperienza e infine il mercato a fare la VERA SELEZIONE..

Da: yo-yo13/07/2008 10.39.54
credo che la dedizione, l'esperianza e il mercato già facciano la selezione. togliendo l'esame non vedo cosa possa cambiare. se xò l'esame continua a svolgersi in condizioni disumane con code interminabili e dettatura all'ora di pranzo, chiacchericcio continuo, scopiazzamenti e correzioni che arrivano l'anno dopo, sono d'accordo con voi x la sua abolizione. tuttavia non vorrei che poi (visto che un qualche filtro tra l'università e la professione è anche giusto che ci sia) fosse lasciata ai diversi ordini forensi la regolamentazione della pratica o comunque delle modalità x ottenere la possibilità di esercitare, xchè allora mi sembrerebbe di tornare indietro anzichè fare un passo avanti, dato che si creerebbero ingiuste disparità, come quelle che ci sono attualmente x le attestazioni di pratica: in un posto devi farti registrare a verbale, in un altro devi raccogliere la firma del giudice, in un altro ancora basta che compili tu il libretto....

Da: juan13/07/2008 11.03.26
proposta mista: mercato più esame.
Prevedere un esame snello, non sotto forma di tema ma di test con risposte multiple (NON PUBBLICATE PRIMA PER EVITARE CHE DIVENTI UNA GARA DI MEMORIA) nei vari settori del diritto.
Si otterrebbe velocità e obiettività nella correzione.
Dopodichè il mercato faccia il resto.
L'alternativa comunque è l'abolizione dell'esame e la liberalizzazione completa. Non solo per gli avvocati ma per tutti gli ordini professionali (che personalmente abolirei del tutto).

Da: Siamo seri..x Juan13/07/2008 12.35.03
x come vanno le cose.. chi ci garantirebbe che il test lo visionino tutti in sede di esame e non prima..? Purtroppo la cronaca ci ha rivelato quanto è successo in alcune sedi universitarie..per l'accesso ad alcuni corsi a numero chiuso..:potrebbe succedere la stessa cosa.. ABOLIZIONE!!!!

Da: yo-yo13/07/2008 15.38.11
ma se si ragiona così bisognerebbe abolire ogni esame e concorso a partire dalle elementari, xchè chi ci garantisce...? è ovvio che gli esami andrebbero presi seriamente e dovrebbero essere gestiti seriamente, se vengono ravvisate delle irregolarità bisognerebbe segnalarle e in caso di loro riscontro le conseguenze dovrebbero essere gravi. è anche vero che in questo paese (non so negli altri) le varie procedure non appiono ispirate alla massima trasparenza. xò almeno x l'esame avv c'è il vantaggio che non c'è un n. prestabilito di posti xciò se prendi la suff hai l'abilitaz e se anche altri imbrogliano tu non vieni danneggiato, poi sarà la dedizione, l'esperienza e il mercato come avete detto + sopra che farà la selezione, o no?
con questo non voglio dire di essere a favore del mantenimento dell'esame, soprattutto x la confusione in cui viene svolto!

Da: resta fermo13/07/2008 15.43.44
che gli altri esami di abilitazione professionale sono poco più che una formalità.

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 723, 724, 725, 726, 727, 728 - Successiva >>


Torna al forum