Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Concorso Dirigenti scolastici 2011
4402 messaggi, letto 222390 volte

Torna al forum  - Rispondi    


Clicca qui per unirti al nuovo gruppo Facebook dedicato al concorso per dirigenti scolastici 2015!
Testi suggeriti per la preparazione, appena aggiornati:

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 142, 143, 144, 145, 146, 147

Da: Queenie15/06/2016 22.45.54
Vorrei , anch'io  ricevere qualche informazione piu' dettagliata in merito al Coordinamento nazionale ricorrenti 2011
Rispondi

Da: @ Queenie16/06/2016 15.48.33
O.K. Abbiamo capito!
Rispondi

Da: Che differenza esiste18/06/2016 10.57.04
tra i pendenti del 2011 e quelli del 2004, ci si chiede da più parti? Una sostanziale: quelli del 2011 hanno ricorsi effettivamente pendenti. Credibile che a tutt'oggi non siano stati oggetto di una sentenza definitiva, conoscendo i tempi della giustizia, quelli del 2004 invece...Vi racconto una storiella. Immaginiamo che un concorrente del 2004 non sia riuscito a superare le prove e dunque sia stato bocciato. Propone ricorso. Anche questo respinto. Ma supponiamo che questa persona  abbia parentele e amicizie importanti, in alto, molto in alto. Che fare? Ecco che si palesa l'occasione. Presso una commissione della Camera è in discussione un provvedimento che riguarda la scuola - la futura legge 107/2015 - che nel disegno originario nulla preveda, giustamente, riguardo ai cosiddetti contenziosi pendenti e all'immissione in ruolo di nuovi dirigenti scolastici, anche perché questo avrebbe comportato oneri economici per lo Stato. Ecco dunque la soluzione: un emendamento, subito approvato, che introduce quelli che poi nel testo definitivo diventeranno i commi 87 e 88 dell'unico articolo di legge. Il tutto passa sotto silenzio, apparentemente non se ne accorge nessuno. Si sa anche che questa legge difficilmente verrà discussa in aula, sarà posto infatti il voto di fiducia. Nessuna opposizione, nessuna interrogazione o interpellanza, tace la commissione bilancio, tace anche il governo. Tutti d'accordo dunque!  E' perché non estendere il provvedimento anche ai contenziosi pendenti del 2011? Immaginiamo la scena: non potendo fare un provvedimento ad hoc per una sola persona, la qual cosa accenderebbe troppi riflettori in un clima già non certo sereno, lo si estende al massimo  alla fascia d'appartenenza, vale a dire a quelli che, avendo partecipato a quello specifico concorso, potrebbero avere un contenzioso pendente, per di più c'è anche una sorta di pseudo comitato che si è creato al riguardo e che in più occasioni ha tentato questa strada, senza sortire alcun risultato ma adesso potrebbe tornare utile. Comunque non  bisogna andare oltre, niente contenziosi del 2011, quelli devono aspettare. Certo c'è disparità di trattamento, c'è la Carta costituzionale...ma chi se ne frega:  pensiamo a risolvere il problema cogente, poi ci saranno i ricorsi, i tempi della giustizia, insomma chi vivrà, vedrà...intanto l'obiettivo è raggiunto.  Già potrebbero avere un ricorso pendente...ma la domanda è: ma lo avevano effettivamente, dopo quasi dieci anni, un ricorso ancora pendente? E qui ci vorrebbe la sfera di cristallo, visto che le "carte" non sono mai sortite nonostante polemiche e discussioni conseguenti, restando, fino a questo momento, ben chiuse in cassaforte. Parrebbe, ma il condizionale è d'obbligo, che la maggior parte dei beneficiati non avessero affatto un contenzioso pendente ma che invece ci fossero sentenze definitive del Consiglio di Stato. Così si legge anche  in un'interrogazione presentata  alla Camera dei Deputati, che solleva la questione ma che, stranamente, a tutt'oggi, a distanza di mesi, benché sollecitata, non ha ricevuto ancora risposta dal ministero competente al quale è stata rivolta. Parrebbe, ancora il condizionale, che, all'epoca, siano state presentate delle dichiarazioni o delle auto dichiarazioni sulla sussistenza dei requisiti, sulle quali non si sarebbero effettuati tutti i necessari riscontri e controlli. Distrazione?  C'era tanta fretta, eravamo d'estate quando in Italia può succedere di tutto, mentre  anche i più solerti e attenti si godono la meritata vacanza...Una macchina burocratica che notoriamente ha sempre operato alla moviola, all'improvviso impazzisce e addirittura rompe il muro del suono, al punto che gli interessati, che pure avevano atteso quasi dieci  anni, in due mesi, tra agosto e settembre 2015, mentre iniziarono il nuovo anno scolastico da docenti si ritrovarono, in un battito d'ali, dirigenti scolastici. Miracolo! Basti pensare solo al dato che c'è gente la quale, pur avendo superato un concorso, quello del 2011, e senza contenzioso pendente, sta ancora aspettando la nomina. Loro no: a luglio viene pubblicata la legge e a ottobre già firmano il contratto. Certo poi  sono stati trovati, guarda caso, altri contenziosi pendenti e altri potrebbero ancora sortire, ma questa è un'altra storia...Ovviamente,  se si fosse fatta una "ricognizione" seria e attenta, come stabiliva la norma, tutto ciò non sarebbe accaduto ma bisognava correre. Si sa, cosa fatta capo ha. Molte domande dunque ma nessuna risposta. Ipotesi, solo ipotesi che non trovano smentite ma, allo stato, neppure conferme. Già ma una risposta dovrà pure sortire, se, come auspichiamo da tempo, a chiedere di tirare fuori le carte in modo da fare piena luce sull'intricata matassa e, in particolare, chiarire  se quei ricorsi erano ancora tutti pendenti alla data d'entrata in vigore della legge sulla cosiddetta buona scuola, sarà, se già non lo sta facendo, la Magistratura inquirente. Bisogna solo avere pazienza, molta pazienza, tanto c'è tempo per un eventuale prescrizione. Si sa, sono indagini lunghe e molto delicate. Potrebbero coinvolgere non solo gl'interessati ma personaggi importanti, molto importanti...Certo c'è chi da un poco di tempo a questa parte la notte non dorme sonni tranquilli, magra consolazione per chi aspetta Giustizia ma il tempo, come suol dirsi, è sempre galantuomo. E' importante però mantenere sempre desta l'attenzione, anche dell'opinione pubblica, sulla vicenda. Chi ha sbagliato dovrà pagare e chi ha maturato sacrosanti diritti dovrà vederli riconosciuti: i furbetti nelle patrie galere, gli onesti sulla meritata scranna.
Rispondi

Da: @Che differenza esiste18/06/2016 11.14.51
La differenza esiste eccome! Tra quelli del 2011 non ci sono fratelli, sorelle, cugini, amanti, cognate. Non credo nelle patrie galere, perchè in Italia ci vanno solo i poveracci e i morti di fame, nessuna offesa per costoro perchè anch'io mi ci annovero. Considerate le commistioni esistenti non credo che la giustizia amministrativa possa sopperire a una "deficienza" legislativa e governativa. I nodi verranno al pettine, ma in modo meno traumatico di quello che tu cerchi di delineare.
Rispondi

Da: @speriamo19/06/2016 10.46.55
speriamo che vengono al pettine anche gli imbrogli dei bravi che hanno superato i concorsi ordinari regionali dove sono state fatte molte scorrettezze... citiamo ad esempio l Abruzzo dove stranamente durante l iter concorsuale si dimettono sei presidenti di commissione e dove passano compiti con errori di ortografia.... non mi fate ridere...
Rispondi

Da: la normativa vigente 19/06/2016 10.59.29
Speriamo che si pettinino anche quelli che conoscono i congiuntivi. Mica che poi penda loro qualche ricorso...
Rispondi

Da: @speriamo19/06/2016 11.20.19
speriamo che il prossimo concorso sia gestito in maniera più  seria per tutti noi che stiamo studiando.
Rispondi

Da: Bella quella dei congiuntivi !19/06/2016 11.44.42
Sarebbe meglio preoccuparsi della congiuntivite da lacrimazione per dolore causato da angosce per cause proprie.
Rispondi

Da: Queenie23/06/2016 1.28.34
e allora questo comitato?
Rispondi

Da: Queenie23/06/2016 1.31.18
e' scomparso "quello del comitato"!Peccato
Rispondi

Da: vox23/06/2016 8.38.02
Nel concorso del 2011 esistono cugini con alte sfere , cognati e amanti ...eccome!!!!
Rispondi

Da: vox23/06/2016 8.39.35
...e sorelle con alte sfere, ovviamente...e amici vari...
Rispondi

Da: @vox23/06/2016 9.43.16
E allora come mai non se ne fa nulla?
Rispondi

Da: vox23/06/2016 16.17.36
...forse perchè occorre pazientare...
Rispondi

Da: Per post precedente24/06/2016 13.17.05
Allora preferisco non se ne faccia niente per nessuno, poiché le persone oneste finiremmo  per fare sempre le comparse a quei cugini, amanti etc. e per noi non ci sarebbe comunque spazio.
Rispondi

Da: @Per post24/06/2016 13.49.19
Perchè, scusa, chi ti impedisce di farti un'amante?
Rispondi

Da: vox25/06/2016 9.42.18
Non bisogna mai smettere di credere nalla Giustizia!...certo la lotta é dura...
Rispondi

Da: oscar1962 25/06/2016 9.45.01
toc toc.....TAR....ci sei?
Rispondi

Da: Cic25/06/2016 16.13.51
Boh!!!! Si e persoper strada. Poveri noi pendenti. Eterni.
Rispondi

Da: X vox25/06/2016 20.19.24
È giusto che non bisogna mai smettere di credere nella Giustizia, ma il fatto è che talvolta è proprio la Giustizia che fa di tutto per far perdere la fiducia ai cittadini, soprattutto quella amministrativa.
Rispondi

Da: vox26/06/2016 17.26.29
E' vero! Però bisogna insistere. Perché il fine che vogliono perseguire è quello di scoraggiare e sfinire! E invece no!
Rispondi

Da: @ vox26/06/2016 23.32.24
Mai mi verrebbe in mente l'idea di mollare la cima lasciando che la nave vada alla deriva. Sarebbe un grande errore darsi per vinti, proprio ora che siamo giunti alla fine. Però questo è un momento pericoloso e bisogna stare all'erta e pronti a difendere con le unghie e con i denti i nostri diritti che sono stati illecitamente lesi e i principi della Costituzione in cui crediamo e per i quali ci siamo finora battuti. Ogni nostro timido cedimento aprirebbe ora la strada maestra a coloro che da molto tempo stanno aspettando la buona occasione per stendere un velo  pietoso su questo sistema concorsuale bacato, che ha generato mostri e prodotto numerose ingiustizie. L'aspetto maggiormente riprovevole è che nella fattispecie, tutta l'energia messa in campo servirebbe solo per salvare biechi personaggi, il loro falso onore istituzionale e soprattutto le loro poltrone.
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 142, 143, 144, 145, 146, 147


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome
Testo della risposta
Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)