Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Concorso Dirigenti scolastici 2011
3698 messaggi, letto 185881 volte

Torna al forum  - Rispondi  - 


Clicca qui per unirti al nuovo gruppo Facebook dedicato al concorso per dirigenti scolastici 2015!
Testi suggeriti per la preparazione, appena aggiornati:

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 119, 120, 121, 122, 123, 124

Da: Mnemone22/03/2015 15.07.11
non lo so
Rispondi

Da: Sput-nick25/03/2015 9.37.11
da Il Quotidiano del sud 24/03/15

Intervista al preside Franscesco Scoppetta

In questo momento di riforme nel mondo della scuola, abbiamo intervistato Francesco Scoppetta,  in pensione dal prossimo settembre. Laureato in giurisprudenza e dirigente  dell' istituto tecnico De Fazio dal 1994,  Scoppetta cura un blog culturale, intervenendo su argomenti di attualità, politica, società e cultura. Nel suo libro "La fabbrica di voti finti", fa una disamina sulle principali criticità della scuola italiana.
Perché definisce la scuola una fabbrica di "voti finti"?
A scuola i voti non parlano. La scuola non produce apprendimenti veri, ma si accontenta di produrre carte, diplomi che poi diventeranno lauree. Poche scuole affidabili e prestigiose fanno dimenticare tutto ciò, ma molte altre sfornano studenti poco istruiti, in cerca solo di un inutile pezzo di carta. Un limite del sistema scolastico italiano è quello di non riuscire a misurare la sua qualità. Le prove Ocse-Pisa ci offrono il termometro, ma noi preferiamo romperlo, perché siamo autoreferenziali. Invece, il confronto con gli altri paesi dovrebbe essere stimolante.
Perché nella scuola italiana non viene premiato il merito?
La logica è "io ti pago poco e ti chiedo poco" , il che determina, come conseguenza, un appiattimento generale, per cui tutti siamo posti sullo stesso piano. I dirigenti sono tutti uguali, i docenti sono tutti uguali. Personalmente, nella mia carriera ho incontrato molti validissimi professori, ma andrò via dalla scuola con il grande rammarico di non aver potuto dare a questi professionisti meritevoli un euro, come riconoscimento. Gli insegnanti bravi sono quelli che noi ricordiamo sempre, ma per gratificarli possiamo solo dir loro "grazie".
Ha conosciuto anche docenti poco motivati?
Ho incontrato pessimi docenti, ma li ho dimenticati.
Cosa ne pensa della scuola dei progetti?
In teoria, il progetto è nato con l' obiettivo di migliorare gli apprendimenti. Si pensi, ad esempio, all' importanza del Pof . In pratica, però, i progetti sono serviti solo per avere salario aggiuntivo. Le scuole, anziché dotarsi di un progetto educativo credibile, hanno cominciato a redigere progetti di carta, finanziati con soldi veri dell' U.E., monitorati sulla carta, ma non sugli alunni, che ne sono i destinatari.  Il valore aggiunto dei progetti sugli studenti nessuno lo verifica. Nelle scuole di carta i soldi circolano, ma ai ragazzi non resta nulla. 
L' autonomia ha migliorato o peggiorato la scuola?
L' autonomia ha migliorato la scuola, nel senso che un istituto tecnico di Lamezia non può funzionare come uno di Bolzano, perché opera in un contesto culturale, sociale ed economico molto diverso, quindi deve rispondere ad esigenze formative diverse. E' giuso, dunque, che abbia una sua autonomia organizzativa. L' autonomia andrebbe, anzi, maggiormente valorizzata. Purtroppo essa ha dei nemici, che la limitano.  Per esempio, i provveditorati sarebbero dovuti scomparire, invece hanno soltanto cambiato nome. Oggi si chiamano Usp, uffici che determinano gli organici delle scuole, ad ogni scuola assegnano il dirigente e i docenti e decidono il numero delle classi. Perciò, di fatto, limitano l' autonomia.
Come vede la "buona scuola" di Renzi ?
La scuola è irriformabile. Renzi, volendoci mettere  mano, dovrà sostenere una battaglia molto difficile, perché in Italia si vuole che la scuola resti così com' è, con un appiattimento del personale. Occorrerebbe, invece, introdurre una carriera per i docenti. Ma questo è un punto di scontro sul quale  i sindacati opporranno una strenua resistenza. Il punto è che per i nostri figli pretendiamo i docenti migliori, ma poi non ci interessa se i figli degli altri li affidiamo a persone senza qualità.
L' ultimo concorso a preside è stato un disastro. Come mai, secondo Lei?
Questo è il  problema dei problemi. Ciò che è accaduto in Italia è sintomo che il sistema non funziona, tant' è che non riesce a gestire  in maniera corretta neppure un concorso pubblico. E non solo in Calabria. Nei posti apicali dovrebbero sedere persone competenti, non personaggi imposti dalla politica. Invece, la logica del favoritismo fa sì che i posti di potere siano affidati a gente sprovveduta. La politica condiziona tutto e poi deve inevitabilmente intervenire la magistratura per riparare i danni. 
A fine carriera il suo bilancio è positivo o negativo?
Sono felice di aver fatto quest' esperienza, perché lungo il mio percorso ho incontrato persone meravigliose, tra docenti, studenti, bidelli e impiegati.  Il loro ricordo lo porterò sempre nel cuore.

a.m.
Rispondi

Da: @sput26/03/2015 11.39.44
grade preside, scoppetta, preparato, critico e senza peli sulla lingua
Rispondi

Da: Sput-nick26/03/2015 18.24.10
grade grade grade 
:-)
Rispondi

Da: ds28/03/2015 22.04.33
Scoppetta è un grande ......ma la domanda sul concorso ds è tendenziosa...del resto chi l'ha fatta non l'ha ancora mandata giù
Rispondi

Da: Sput-nick29/03/2015 15.20.46
Le domande mi piace farle....ma, credimi, mi piace ancora di più rispondere... alle domande degli altri
eh eh eh
:-)
Rispondi

Da: leggo29/03/2015 16.35.46
"Questo è il  problema dei problemi. Ciò che è accaduto in Italia è sintomo che il sistema non funziona, tant' è che non riesce a gestire  in maniera corretta neppure un concorso pubblico. E non solo in Calabria. Nei posti apicali dovrebbero sedere persone competenti, non personaggi imposti dalla politica. Invece, la logica del favoritismo fa sì che i posti di potere siano affidati a gente sprovveduta. La politica condiziona tutto e poi deve inevitabilmente intervenire la magistratura per riparare i danni". 

Rispondi

Da: IL CONCORSO A PRESIDE29/03/2015 18.03.43
PROBLEMA DEI PROBLEMI????? NOOOO, LO DICE ANCHE UN PRESIDE?
GRANDE SCOPPETTATA!!!

AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 119, 120, 121, 122, 123, 124


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome
Testo della risposta
Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)