Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

CONCORSO DS: ORALI IN CAMPANIA
73746 messaggi, letto 1332371 volte

Torna al forum  - Rispondi  - 


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 2454, 2455, 2456, 2457, 2458, 2459

Da: LA LEGGE NATURALE07/02/2016 17.07.15
Dunque, che un uomo sottragga qualcosa ad un altro e aumenti il proprio vantaggio con lo svantaggio di un altro è contro natura più della morte, della povertà, del dolore e di tutti gli altri mali che possono accadere al corpo o ai beni esterni: ciò infatti mina alle basi la convivenza umana e la società: [se infatti saremo così disposti da spogliare o violare un altro a causa del suo guadagno, di necessità si disgrega quella che è soprattutto secondo natura, cioè il legame tra gli uomini].  Come se ciascun membro (umano) avesse una tale sensibilità, da pensare di poter star bene, coll'aver tratto a sé la salute del membro più vicino, sarebbe necessariamente indebolito e perirebbe l'intero corpo, così, se ciascuno di noi si appropriasse dei profitti degli altri e sottraesse quanto gli fosse possibile a ciascuno per il proprio guadagno, la società umana e la comunità necessariamente sarebbero sovvertite. Infatti che ciascuno preferisca acquistare per sé ciò che riguarda l'uso della vita anziché per un altro, lo si è ammesso, poiché non si oppone la natura; ma la natura non sopporta che con le spoglie degli altri aumentiamo le nostre sostanze, ricchezze e potenza.

IL DIRITTO POSITIVO

E d'altra parte questo non è stato stabilito solamente dalla natura, cioè dal diritto delle genti, ma anche dalle leggi dei popoli, sulle quali si fonda lo Stato nelle singole città, perché non sia permesso nuocere ad altri per il proprio vantaggio. A questo, infatti, mirano le leggi, questo è il loro scopo, che sia salva ed integra l'unione dei cittadini, e puniscono coloro che la rompono con la morte, l'esilio, la prigione e le multe. E questo principio è molto più un prodotto della stessa razionalità naturale, che è legge divina ed umana; colui che volesse obbedirgli (in verità dovranno obbedire tutti gli uomini che vivono secondo natura) non si renderà mai colpevole di desiderare la proprietà altrui  e di prendere per sé ciò che abbia sottratto ad altri.

LE VIRTU' SOCIALI

Infatti sono molto di più secondo natura l'elevatezza d'animo e la grandezza, ed ugualmente l'affabilità, la giustizia, la generosità, che non il piacere, la vita e le ricchezze: è proprio di un animo grande ed elevato disprezzare questi beni e ritenerli cose di nessun valore a confronto dell'utile comune. [Sottrarre, invece, ad un altro a causa del proprio vantaggio è più contro natura della stessa morte, del dolore e delle altre calamità simili.]
Rispondi

Da: Ho saputo che07/02/2016 18.11.39
qualche neo assunto si sia dimesso e che le scuole sono state date in reggenza.
Mi domando perchè le istituzioni scolastiche non sono date a noi idonei ?
Quale motivo ha potuto impedirlo ?
Se c'è un motivo non pensate che questo debba essere valido anche per quelli in servizio ?
Rispondi

Da: Provo a risponderti07/02/2016 20.47.01
Sarà perchè l'anno scolastico era già cominciato e questo non consente di nominare nuovi ds.
Rispondi

Da: Potreste farmi capire07/02/2016 21.09.16
quando ci sono state le dimissioni, per favore ?

In ogni caso non penso che qualcuno si sia dimesso, altrimenti sarebbe stato contrattualizzato un idoneo in graduatoria e se questo non fosse accaduto qualcuno avrebbe rivendicato il suo diritto perchè in Lombardia le nomine avvennero ad anno quasi finito.
Rispondi

Da: @ Ho saputo che07/02/2016 21.32.39
Premesso che non so se la notizia delle dimissioni è vera, ad ogni modo se fosse vera, in un quadro di normalità amministrativa sarebbe incomprensibile la decisione di non coprire i posti liberatisi con regolari assunzioni sostitutive, ma di coprirli con le reggenze, fra l'altro assegnate a soggetti non inseriti nella graduatoria degli idonei. Cosa diversa sarebbe, invece, se fossero nel frattempo sorte condizioni ostative a riguardo.
Rispondi

Da: quali cause ostative potrebbero07/02/2016 23.25.25
Mai sopraggiungere ? Se ci fossero cause ostative queste varrebbero anche per i contratti già fatti, a meno che il MEF non  abbia rivisto e diminuito i posti da  assegnare ai vincitori di concorso in Campania.
Rispondi

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 2454, 2455, 2456, 2457, 2458, 2459


Aggiungi la tua risposta alla discussione!

Il tuo nome
Testo della risposta
Aggiungi risposta
 
Avvisami per e-mail quando qualcuno scrive altri messaggi
  (funzionalità disponibile solo per gli utenti registrati)