Login |  Registrati 

NB: La redazione di mininterno.net non si assume alcuna responsabilità riguardo al contenuto dei messaggi.

Docenti indonei : dove andremo ? Cosa faremo ? chi siamo ?
18874 messaggi, letto 457622 volte
 Discussione ad accesso limitato, solo gli utenti registrati possono scrivere nuovi messaggi

Torna al forum  - 


Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 625, 626, 627, 628, 629, 630

Da: galogero 13/03/2015 12.06.19
un forum di ntamate :) di sconfitti e vincitori ( i siculi )

Da: riccardina 25/04/2015 17.36.48
SCIOPERO il 5 MAGGIO

Ricevo e inoltro.
Roma oggi. La Camusso ci ha detto che la situazione è critica e che nn esclude un voto di fiducia a meno che la scuola riesca a fermarsi il 5 maggio. I margini sono del40% per avviare una discussione e trattativa e il 51% di presenza in piazza x bloccare ddl. Lei ci ha esortato a cavalcare l'onda di protesta dei docenti di ruolo e ha anche ribadito che il tempo stringe. Che la visibilità della protesta si acquista in piazza Xkè i media sn tutti manipolati e che dobbiamo conquistarci l'attenzione attraverso tutti gli eventi
FATE GIRARE vi prego aiutatemi tutti ! La scuola è un bene comune!

Da: riccardina 26/04/2015 16.43.12
Il protocollo è del 22 aprile â" Ecco finalmente il VIDEO con la consegna al Quirinale della PETIZIONE e delle 68.000 FIRME. Ora il Presidente Mattarella potrà valutare i profili di INCOSTITUZIONALITÀ del Ddl "La Buona Scuola". E se il Ddl verrà dichiarato incostituzionale, sarà la vittoria di tutti Gruppi, di tutti i Docenti, di tutte le Persone che credono nella libertà e nella trasparenza della Scuola Pubblica Italiana. Diffondi il video a tutti i tuoi contatti. E' l'unico modo per farci sentire in massa visto che i media tradizionali ignorano la nostra protesta.
http://www.metronews.it/15/04/24/"riforma-incostituzionale"-consegnate-le-firme-video.html

Da: riccardina 18/07/2015 11.57.24
18 lug 2015 â" Leggete con attenzione il comunicato stampa e se potete impegnatevi personalmente, è importantissimo!! I sindacati ancora non hanno partecipato, ma tra breve è possibile lo faranno unendosi al Comitato nato grazie alla volontá dei soli insegnanti. Tra breve vi farò avere notizie degli orari di apertura e dei giorni nei quali è possibile firmare di tutta Italia e vi invierò i dati necessari per coinvolgervi in prima persona nell' iniziativa che necessita dell' aiuto di tutti. Grazie di tutto cuore. Aiutatemi a far girare questa petizione che è un importantissimo data base e consente di ricevere comunicazioni aggiornate !
MAIL: comitatoreferendumscuola@gmail.com
MAIL: registrazionereferendumscuola@gmail.com
CEL1 : 3711428109 Marcella Percuoco
CEL 2: 3711424978 Anna Russo
CEL 3: 3883035722 Daniela Margiotta
CEL 4: 3290398266 Carmela Castiglione
CEL 5: 3337689466 M.Rosaria Minichini
CEL 3: 3883035722 Daniela Margiotta
COMITATO NAZIONALE "LEADERSHIP alla SCUOLA" REFERENDUM ABROGATIVO LEGGE "BUONA SCUOLA" DI RENZI
COMUNICATO STAMPA 17 LUGLIO 2015
Oggi 17/07/2015 il COMITATO NAZIONALE "LEADERSHIP alla SCUOLA" ha depositato in Cassazione il quesito referendario per abrogare in toto la legge sulla scuola di Renzi L. 13/07/2015 N.107 ( G.U. n. 162 del 15/07/2015)
Domani 18/07/2015 sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la richiesta referendaria che tutti i cittadini da lunedì 20 luglio potranno sottoscrivere negli uffici comunali di tutti i municipi d'Italia .
Il movimento referendario annuncia che oltre che presso i municipi, i cittadini avranno la possibilità , entro il 25 settembre , di sottoscrivere la richiesta di referendum presso appositi banchetti che saranno allestiti in tutto il territorio nazionale.
L'installazione dei punti raccolta firme sarà curata dai REFERENTI del movimento che volontariamente si metteranno a disposizione creando COMITATI LOCALI in tutti i comuni d'Italia.
Nei comitati di ciascuna scuola e nei comitati comunali potranno inserirsi a PIENO TITOLO i rappresentanti di tutti i sindacati scuola, di tutti i partiti politici , delle associazioni di genitori, studenti e cittadini. Siamo certi che seppure con identità e colori diversi, tutti i componenti dei comitati sapranno coordinarsi autonomamente e generosamente metteranno in campo la loro professionalità e le diverse competenze per il bene comune della scuola pubblica. Questo comitato nato dalla base non vuole nessuna caratterizzazione esclusiva nè sindacale nè politica ma intende configurarsi come punto di incontro di tutti i cittadini che in vano hanno cercato di comunicare il proprio dissenso riguardo ad una riforma della scuola calata dall' alto .
Il comitato in data odierna ha mandato un invito ufficiale alle RSU , alle segreterie provinciali, regionali e nazionali dei SINDACATI SCUOLA chiedendo loro di assumere la guida e il coordinamento dell'iniziativa referendaria .
Parimenti lo stesso appello è stato rivolto a tutti i partiti politici.
A tal proposito è stata messa loro a disposizione tutta la struttura organizzativa predisponendo in particolare :
- un portale appositamente allestito che consentirà ai promotori del referendum, caratterizzati e non caratterizzati sindacalmente o politicamente , di riconoscersi in questo spazio virtuale in modo da favorire i contatti sul territorio, la collaborazione e l'organizzazione di comitati territoriali e scolastici ;
- reti di comunicazione in tempo reale realizzate attraverso social network (facebook) , mailing list , applicazioni mobili (whatsapp);la sfida referendaria si materializza anche su internet;
- materiale informativo e pubblicitario .
Unico merito di Renzi è quello di aver ideato una riforma della scuola tanto nefasta da far ritrovare insieme, indipendentemente dalle differenziazioni politiche e sindacali , le migliori energie dell' attuale scenario culturale e della scuola italiana . Dove per scuola si intende il COMPLESSO ARMONICO di alunni ,di insegnanti , di personale ATA , genitori , dirigenti , pedagogisti, esperti di didattica e formazione che operano sul campo contro una scuola monocratica e aziendalistica .
Il Comitato Nazionale "leadership alla scuola" auspica il coinvolgimento e il sostegno concreto di tutti i cittadini onesti, di tutti coloro che ritengono che la scuola sia il pilastro su cui poggia l'intera organizzazione sociale, di tutti coloro che hanno messo a fuoco con quanta prepotenza e con quale violenza sia stata condotta l'intera operazione che ha portato all'approvazione della legge: siamo sicuri che altri contrasti si inaspriranno, altri conflitti avranno come teatro la scuola, che dovrebbe invece essere luogo di sereno e pacato dibattito, sede privilegiata del rispetto delle differenze di vedute e di posizione, luogo di pari opportunità per tutti, ambiente per l'apprendimento e non per lo scontro pregiudiziale e arrogante.https://www.change.org/p/firmate-per-la-richiesta-di-un-referendum-popolare-sulla-buona-scuola

Pagina: 1, 2, 3, 4, 5, 6, ..., 625, 626, 627, 628, 629, 630


Torna al forum