Login |  Registrati 
Elenco in ordine alfabetico delle domande di Neuropsichiatria infantile

Seleziona l'iniziale:  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

> Clicca qui per scaricare l'elenco completo delle domande di questo argomento in formato Word!


Nel disturbo schizofrenico si possono riscontrare tutte le seguenti manifestazioni, tranne:   "assenze"
Nel linguaggio lo sviluppo fonologico riguarda   la capacità di riconoscere e di produrre suoni della propria comunità linguistica
Nel prematuro la forma più frequente di Paralisi cerebrale infantile è:   diplegia spastica
Nel ritardo psicomotorio di tipo disarmonico:   una o più aree dello sviluppo sono meno evolute rispetto alle altre
Nel sonno REM si verificano   Movimenti oculari rapidi e atonia muscolare
Nella anoressia nervosa o bulemia, quale sintomatologia è più frequentemente associata?   Turbe dell'umore
Nella diagnosi di miastenia è importante il:   Test con neostigmina
Nella distrofia di Duchenne è caratteristica la pseudo-ipertrofia:   dei muscoli surali
Nella distrofia muscolare di Duchenne si osserva un'andatura   Anserina
Nella distrofia muscolare di Duchenne, il valore della CPK:   è notevolmente elevato prima che l'ipostenia sia clinicamente manifesta
Nella distrofia muscolare progressiva di Duchenne viene interessata la muscolatura:   Del cingolo pelvico
Nella malattia di Friedreich è presente:   Piede cavo
Nella malattia di Werdnig-Hoffmann la deambulazione   non viene mai acquisita
Nella psicosi è compromesso il processo di:   Realtà
Nella sclerosi tuberosa, quale delle seguenti manifestazioni caratterizza il fenotipo epilettico più frequente all'esordio della malattia?   crisi parziali ed anomalie elettroencefalografiche focali/multifocali
Nell'ambito delle Paralisi Cerebrali Infantili in quale condizione è meno frequente l'associazione con epilessia?   diplegia spastica
Nell'autismo ad alto funzionamento:   lo sguardo è peculiare e freddo (distaccato)
Nell'autismo infantile   sono gravemente alterate le capacità di comunicazione e interazione
Nelle convulsioni febbrili l'EEG in genere presenta:   segni aspecifici
Nelle neuropatie demielinizzanti la velocità di conduzione è   Ridotta o assente
Nelle PCI (Paralisi Cerebrali Infantili) i disturbi visivi sono:   Disturbi della percezione e dell'integrazione visiva
Nell'epilessia le crisi sono facilitate soprattutto da:   deprivazione di sonno
Nell'episodio maniacale tutti i seguenti sintomi sono diagnostici, tranne   aumentato bisogno di sonno
Non fanno parte delle parasonnie:   Difficoltà di addormentamento