Login |  Registrati 
Elenco in ordine alfabetico delle domande di Cardiochirurgia

Seleziona l'iniziale:  A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

> Clicca qui per scaricare l'elenco completo delle domande di questo argomento in formato Word!


La "sindrome del seno venoso" è una malformazione congenita caratterizzata da:   difetto del setto interatriale tipo cavale superiore e ritorno venoso anomalo delle vene polmonari di destra
La 6-mercaptopurina è un antimetabolita utilizzato sin dagli anni 50 come immunosoppressore. Con che nome è meglio nota?   Azatioprina
La atriosettostomia secondo Rashkind viene eseguita:   Per aumentare il mixing atriale
La banda moderatrice del ventricolo destro:   è una trabecola carnea di secondo ordine ed è detta anche trabecola arcuata di Leonardo Da Vinci o trabecola setto-marginale
La cardioplegia cristalloide ipotermica è utilizzata per arrestare il cuore durante interventi cardiochirurgici. Per assolvere a questo compito ha un elevato contenuti di ioni:   K+
La cardioplegia durante il clampaggio aortico può essere somministrata attraverso :   tutte le risposte precedenti sono esatte
La cardioplegia:   può essere ematica o cristalloide
La chiusura funzionale del dotto arterioso:   avviene normalmente a distanza di circa 48-72 ore dopo la nascita
La circolazione extracorporea   nella rivascolarizzazione miocardica non è sempre necessaria
La circolazione extracorporea richiede l'uso dei seguenti due farmaci:   eparina-protamina
La coartazione aortica isolata può essere:   preduttale con esordio clinico neonatale
La coartazione aortica può essere isolata o associata frequentemente a:   valvola aortica bicuspide
La coartazione aortica:   tutte le risposte sono esatte
La definizione di dissezione aortica tipo III di De Bakey include:   coinvolgimento dell'aorta toracica discendente
La dissezione acuta dell'aorta ascendente:   può obbligare alla sostituzione dell'aorco aortico
La Dobutamina:   aumenta la frequenza cardiaca
La fibrillazione atriale isolata è caratterizzata da:   ritmo ventricolare a frequenza variabile, irregolare;
La Fibrillazione Atriale nel paziente cardio-operato   si osserva nel 10-30% circa dei pazienti operati
La funzione cardiaca è funzione dei seguenti parametri ad eccezione di:   livelli di emoglobina circolante
La funzione sistolica del ventricolo è strettamente dipendente da:   tutte le risposte sono esatte
La furosemide:   è un diuretico dell'ansa
La gittata cardiaca è condizionata da:   Viscosità del sangue
La macchina cuore-polmone è costituita dai seguenti elementi:   pompa arteriosa, ossigenatore e scambiatore di calore
La macchina cuore-polmoni deve assicurare un flusso teorico di circa:   5 l/min
La maggioranza dei nati a termine, che presenta verso la fine della prima settimana di vita una grave insufficienza cardiaca, ha:   una cardiopatia congenita dotto-dipendente
La malformazione cardiaca congenita più frequente è:   nessuna delle risposte è esatta
La mioglobina ha affinità per l'ossigeno:   Maggiore dell'emoglobina
La pervietà del dotto arterioso nel neonato pre-termine è:   una situazione frequente
La più frequente forma di ostruzione dell'efflusso ventricolare sinistro è:   la stenosi valvolare aortica
La pressione venosa polmonare critica per la trasudazione è:   30 mmHg
La procedura della emodiluizione per la CEC viene praticata per:   diminuire la viscosità del sangue
la profilassi anticoagulante delle embolie è tassativamente indicata in tutte le seguenti condizioni tranne   endocardite batterica
La rivascolarizzazione dell'arteria circonflessa che decorre in una sede chirurgicamente poco aggredibile avviene generalmente impiantando il bypass su uno o più dei suoi rami che si definiscono:   marginali ottusi
La rivascolarizzazione miocardica a cuore battente:   nessuna delle risposte è esatta
La rottura del muscolo papillare posteriore mitralico è una complicanza frequente in corso di:   infarto miocardico acuto
La rottura del setto interventricolare dopo l'infarto miocardico (difetto del setto interventricolare post-infartuale)è una complicanza che si manifesta più frequentemente a che distanza dall'evento necrotico?   4-7 giorni
La rottura della parete posteriore del ventricolo sinistro è una complicanza della sostituzione valvolare mitralica. Quale dei seguenti fattori non ne è responsabile:   rimozione del lembo anteriore in corrispondenza della continuità mitro-aortica
La Sclerosi di Monckeberg è caratterizzata da calcificazioni interessanti:   Media
La sindrome di Down (trisomia 21) si osserva tipicamente associata a:   difetti del canale atrio-ventricolare
La sindrome di Dressler è una complicanza di   infarto miocardico
La sindrome di Marfan è una malattia:   congenita
La soluzione cardioplegica provoca un arresto del cuore in:   diastole
La sopravvivenza media dei pazienti affetti da coartazione, che superano l'adolescenza, senza sottoporsi a correzione è:   di circa 34 anni
La stenosi aortica è lieve se:   area valvolare > 1.5 cmq
La stenosi aortica può essere localizzata:   a livello sopravalvolare, sottovalvolare, valvolare
La stenosi aortica si ritiene emodinamicamente significativa quando il gradiente pressorio transvalvolare medio misurato in condizioni di piena efficienza del ventricolo sinistro è uguale o superiore:   50-60 mmHg
La stenosi del tronco comune della coronaria sinistra:   va operata al più presto
La stenosi mitralica può provocare:   dilatazione dell'atrio sx
La stenosi polmonare è:   localizzata più comunemente a livello della valvola polmonare
La stenosi subaortica isolata a cercine fibroso :   Tutte le precedenti sono esatte
La terapia chirurgica di chiusura di un difetto interventricolare perimembranoso generalmente prevede:   la visualizzazione attraverso l'atrio di destra e l'orifizio della valvola tricuspide del difetto e la chiusura con un patch in pericardio autologo
La trasposizione dei grossi vasi è da considerarsi:   un'anomala connessione ventricolo arteriosa
La tromboendoarteriectomia (T.E.A.) della carotide è indicata per lesioni superiori a:   70%
La valvola mitrale   è in continuità con la valvola aortica
La valvola mitrale è composta da:   tutte le risposte sono esatte
La valvola semilunare aortica è costituita da tre lembi:   coronarico destro, coronarico sinistro, non coronarico
La valvulopatia mitralica di origine reumatica:   è molto più frequente delle valvulopatia tricuspidalica di origine reumatica
La via di accesso chirurgica elettiva per l'intervento di chiusura del dotto di Botallo pervio è:   una toracotomia postero-laterale sinistra nel IV° spazio intercostale
L'alterazione elettrocardiografica più frequente nel paziente con miocardiopatia dilatativa idiopatica è:   blocco di branca sinistro
L'amiodarone viene assegnato alla classe III degli antiaritmici, accomunati dal seguente meccanismo d'azione:   prolungano la durata del potenziale d'azione e la refrattarietà
L'andamento della curva del polso venoso è:   composto di tre curve positive e due negative
L'anello della valvola tricuspide:   è parte dello scheletro cardiaco
L'aneurisma del ventricolo sinistro viene definito:   una larga area di acinesia o discinesia che riduce la FE ventricolare
L'aneurisma postinfartuale del ventricolo sinistro:   sottrae gittata sistolica al ventricolo sinistro
L'anomalia di Ebstein è una cardiopatia congenita che coinvolge:   la valvola tricuspide
L'apparato sottovalvolare mitralico è composto da:   due muscoli papillari
L'arteria carotide comune sinistra nasce da:   aorta
L'arteria circonflessa dà dei rami chiamati:   rami del margine ottuso
L'arteria coronaria discendente anteriore o interventricolare anteriore, è un ramo:   del tronco comune sinistro
L'arteria gastroepiploica destra:   è un ramo dell'arteria gastro-duodenale che vascolarizza la grande curvatura dello stomaco
Le dissezioni aortiche di tipo A:   partono a livello dell'aorta ascendente e dell'arco
Le dita a "bacchetta di tamburo" si associano abitualmente a:   cianosi di tipo centrale
Le fibre del nodo atrioventricolare:   sono in continuità con le fibre del sistema di Purkinje
Le fonti di energia più usate nei sistemi di assistenza ventricolare sono:   elettrica o pneumatica
Le possibili complicanze di un infarto miocardico acuto sono:   aneurisma del ventricolo sinistro e perforazione del setto interventricolare
Le protesi valvolari cardiache:   possono essere soggette ad endocardite batterica
L'elettrocardiogramma:   Presenta un quadro a "denti di sega" irregolari nella fibrillazione ventricolare
L'embolia arteriosa periferica si ha più frequentemente in caso di:   stenosi mitralica con fibrillazione atriale
L'endocardite batterica su valvola mitralica:   determina frequentemente insufficienza valvolare
L'eparina agisce:   inibendo la trombina
L'estrazione di O2 a livello miocardico è di:   10-12 ml%
L'eziologia della insufficienza tricuspidale comprende:   tutte le risposte sono esatte
L'incidenza maggiore di dissezione aortica si ha:   tra i 40 ed i 70 anni
L'incremento della pressione intrapericardica secondario ad un versamento dipende da:   tutte le risposte sono esatte
L'installazione routinaria della circolazione extracorporea prevede l'incanulazione di:   aorta ascendente e vene cave
L'insufficienza aortica acuta può essere causata da una delle seguenti malattie:   endocardite infettiva
L'insufficienza aortica può essere causata da   tutti
L'insufficienza aortica può essere una complicazione del:   difetto interventricolare
L'insufficienza cardiaca destra è caratterizzata soprattutto da:   aumento della pressione venosa
L'insufficienza valvolare mitralica può essere causata da:   tutte le risposte sono esatte
L'insufficienza valvolare mitralica severa   è possibile causa di scompenso cardiaco
L'interruzione dell'arco aortico:   tutte le precedenti
L'intervento chirurgico elettivo per l'insufficienza mitralica da rottura di corde tendinee del lembo posteriore è:   plastica della mitrale con resezione quadrangolare
L'intervento di bypass aortocoronarico:   è uno degli interventi più eseguiti nel mondo occidentale
L'intervento di Fontan è:   un intervento palliativo
L'intervento di Fontan in quale delle seguenti cardiopatie congenite viene eseguito   Atresia tricuspidale
L'intervento di Glenn classico, descritto per la prima volta nel 1958, prevedeva:   l'anastomosi termino-terminale tra la vena cava superiore e l'arteria polmonare destra
L'intervento di TEA carotidea è indicato in caso di:   Stenosi significativa monolaterale o bilaterale sintomatica
L'ipotermia in CEC serve per:   ridurre il consumo di O2 dei tessuti
L'ippocratismo digitalico si associa alla seguente cardiopatia:   tetralogia di Fallot
L'irrorazione nutritizia del polmone è fornita da vasi provenienti da:   Aorta toracica
Lo "squatting" è una posizione che viene assunta da pazienti portatori di quale patologia per aumentare la saturazione in O2 del sangue arterioso:   tetralogia di Fallot
Lo scheletro fibroso del cuore è costituito da:   quattro anelli fibrosi che circondano gli orifizi arteriosi ed atrio-ventricolari e trigono fibroso destro e trigono fibroso sinistro
Lo schiocco d'apertura della mitrale è un reperto tipico in caso di:   stenosi della mitrale
Lo xenotrapianto cardiaco:   si riferisce all'uso di cuori di diversa specie animale
L'operazione di Blalock-Taussig è un intervento:   Palliativo